Prigionieri del nulla - Poesia scelta per i lettori

Venerdì 26 Aprile 2019 14:39 Silvana Grippi
Stampa

Prigionieri del nulla

Da quante notti vedo l'alba.
Per quale pensiero non vedo la notte,
passo la vita con momenti di nulla fare.
L'eco trova spazi di noia e silenzio che travolge la logica 
verso altri universi inventati 
con buchi neri che ingoiano le speranze.

Prigionieri del nulla verso il cielo, la terra e il mare.
Spazi infiniti di semplici pensieri oppure di tremendi presagi.
Nel deserto, con l'umidità della notte,
sbocciano fiori che rendono speranza alla vita. 
E anche il nulla può essere trasformato!

 

Poesia di vanù

Share