DEApress

Thursday
Oct 29th
Text size
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

RUBRICA NOIR - IL DELITTO DI VIA CRISPI 21

E-mail Stampa PDF

RUBRICA a cura di Edoardo Todaro

Un commissario, tre donne assassinate, una scritta lasciata sui corpi.

In una Napoli dove fervono i preparativi per l’ imminente arrivo di Hitler, tre donne vengono assassinate ed il  commissario Sorrentino è chiamato ad indagare per capire cosa accade e se sta agendo un serial killer, visto che le assassinate sono accumunate dagli stessi segni inferti sui corpi. Un indagine che si rivela come un "capitone viscido“.

La lettura di questo noir non solo ci fa scoprire un commissario ad alto tasso di umanità, ma ci fa conoscere un’autrice che è da considerare tra i più interessanti nel panorama noir italiano.

Certo l’ambientazione partenopea risulta essere un valore aggiunto ad una trama già di per sé interessante. Quanto viene descritto è reso ancora più attrattivo dal dialetto colorito,ad esempio in qualunque altra lettura avremmo trovato “ le suore “ in questo caso troviamo “ le cape di pezza “

Con “ Il delitto di via Crispi 21 “ ci troviamo di fronte ad un mosaico, ad un riuscito intreccio. Tra indagine sociale, essendo un noir non potrebbe essere diversamente, ed una viaggio attraverso Napoli, “ una città che non dorme mai “. Una Napoli suggestiva per i suoi colori, i suoi rumori, i suoi profumi, per il Vesuvio, per la vista del golfo, per le crocchè di patate, le pastacresciute bollenti, i friarielli e, non potevano certo mancare i dialoghi da un balcone all’altro o i femminielli e ‘na tazzurella ‘e cafè., ma anche bellezze sconosciute come le fontane o i ragazzini di strada che riconoscono l’appartenenza o meno, alle forze dell’ordine attraverso il fiuto allenato a riconoscere guai.

Abbiamo all’inizio semplicemente accennato alla figura di questo commissario, è quindi giusto spendere qualche parola in più. Il commissario Sorrentino non si fa sopraffare dal fatalismo napoletano, “a volte le cose si combinano “ e che, da buon investigatore, scruta negli occhi in quanto essi rivelano il lato nascosto dello stato d’animo . Insofferente verso l’ipocrisia e che, proprio per questo, viene ostacolato nelle indagini da un fascismo, con la polizia politica, che si mette di traverso . Un commissario che ha una relazione, invisa a molti, con una ex prostituta. Mettendo in evidenza i suoi tormenti, i sensi di colpa, le risposte mancate rispetto alla morte/” suicidio “ della sua Ester, la donna con cui ha una relazione, la sua umanità diviene elemento centrale.

Una speranza: prossimamente aspettiamo di nuovo il commissario Sorrentino.

Share

Ultimo aggiornamento ( Venerdì 26 Giugno 2020 17:55 )  

Concorsi & Festival

https://zonadiguerra.ch/

Ultime Nove

Silvana Grippi . 29 Ottobre 2020
INTERNAZIONALE ANDATE A COMPRARLO PER LEGGERE L'ARTICOLO  Torna a Roma il festival delle fanzine fotografiche ............. Rosy Santella, photo editor di Internazionale ............ L’elenco completo delle autoproduzioni fotografiche in ...
Silvana Grippi . 29 Ottobre 2020
CROWDFUNDING PER LA LIBERTÀ DI STAMPA e Archivio Storico DEAonlus con foto, video, pitture, libri e oggetti Centro socio-culturale D.E.A.onlus (dal 1987)IBAN IT93Q0760102800000026574509 -  Conto Corrente Postale n° 26574509 (Bonifico)Causale:...
Ni Weijun . 28 Ottobre 2020
  Nella provincia cinese dello Zhejiang esiste già un vaccino contro il Covid. Le autorità cinesi hanno iniziato a somministrarlo lo scorso 16 Ottobre, però è a pagamento e viene dato per 400 yuan. Ufficialmente lo può prendere solo chi è mag...
Silvana Grippi . 28 Ottobre 2020
Il 3 del mese di ottobre in Germania è giorno di festa: quest'anno, siamo al trentesimo anno dell'allargamento a Est della Repubblica federale tedesca. A rovinare questa festa è arrivato il Covid-19 e poi si sono aggiunti alcuni vandali che hanno dan...
Ni Weijun . 28 Ottobre 2020
Firenze mercoledì 28 Ottobre alle ore 11.30 sit-in - Piazza Duomo per dare voce a tutti i ristoratori che con il Corona Virus si trovano in difficoltà economiche. E' un dramma sociale per tutta l'Italia che lavora. Ristoranti, Bar e Circoli culturali...
Antonella Burberi . 28 Ottobre 2020
riceviamo e pubblichiamo Mezz’ora d’arte Visite online per esplorare le bellezze dei musei fiorentini Martedì 3 novembre 2020, ore 18.00 In programma martedì 3 novembre 2020 alle 18.00 un nuovo appuntamento della stagione autunnale di Mezz’ora d’...
Antonella Burberi . 27 Ottobre 2020
riceviamo e pubblichiamo Talking about museums Appuntamenti digitali per parlare di musei e cultura Mercoledì 28 ottobre 2020, ore 18.00 Mercoledì 28 ottobre in diretta live sulla pagina facebook di MUS.E Firenze alle ore 18.00 si terrà il second...
DEApress . 27 Ottobre 2020
Questa domenica i cileni hanno deciso di recidere ogni legame con la Dittatura terminata nel 1990 a opera di Pinochet, cambiando non solo l’attuale Costituzione ma anche i criteri di rappresentanza politica. A maggio 2021 una neo eletta Assemblea C...

Galleria DEA su YouTube