Eusebio Martinelli Gipsy Orkestar: esce "Sbam!"

Mercoledì 13 Luglio 2022 12:39 Silvio Terenzi
Stampa

Eusebio Martinelli Gipsy Orkestar
"SBAM!"

MARTINELLI COVER

"Iguana Crash" - Official Video

Undisco come questo avrebbe suonato bene dentro qualsiasi film estivo di grande distribuzione. E si mescola la ricerca del suono tecnologico con le belle tinture aride di caldo latino anche grazie al mood di un fare gipsy che in un disco come "Sbam!" è chiamato a cercare la contaminazione su tutto. E cosa sia davvero gipsy forse non è facile spiegarlo. Eusebio Martinelli, famoso trombettista di lunghissimo corso, ritrova la sua Gipsy Orkestar e lascia libera la scrittura. Come sempre indaghiamo quel che possiamo e lasciamo girare un disco che porta buone vibrazioni, anche e soprattutto dentro un tempo brutto come quello che ci circonda. E non siano meno importanti le featuring da citare: gran classe e belle sorprese con Cisco (ex Modena City Ramblers) e il grandissimo Tonino Carotone.

Gipsy è una parola che sembra avere più il significato di un’origine che di una etichetta di genere. Non è così?
É proprio così! La matrice del nostro essere è sempre stata e sempre sarà gipsy, ma questo non significa giurare fedeltà ad un genere musicale. La musica cambia, lo spirito e il sentimento no!

E poi ci sono brani come “Baila” che davvero sembrano non appartenere al mondo Gipsy. Questo disco dunque, se dovessimo etichettarlo, che parola dovremmo usare?
Dovessimo etichettarlo diremmo Gipsy Pop, che poi è anche gipsy rock, gipsy elettronico o psichedelico, ma noi amiamo la gente, amiamo cantare e non ce ne vergognamo, qundi gipsy pop!

Cisco e Tonino Carotone. Collaborazioni che troviamo dentro il brano forse più addentro all’immaginario dell’America Latina di tutto il resto del disco. Scelte decisamente interessanti e curiose. Ma anche personaggi molto distanti tra loro... dunque qual è il punto d’incontro?
Il punto di incontro fra mondi diversi è sempre e solo uno, l’amore. Detta così fa un po ridere, ma come tutte le semplici verità è immediata e innegabile. “La vita è una conseguenza dell’amore”, se possiamo auto-citarci, e l’incontro di personalità anche distanti fra loro avviene dentro al contesto dell’assurdità della vita. Accostare due personaggi quasi opposti per noi significa proprio dare senso alle parole del nostro brano: vogliamo parlare di verità eterne scritte sulla sabbia, che scompaiono ad ogni onda in arrivo, ma il cui significato resta impresso nel pensiero, come parole profonde scritte con tratto leggero.

Come cantate nel primissimo brano, “Calma apparente”, finalmente c’è la rinascita. Per la EMGO che significa?
Calma apparente per noi è sempre stata una condizione di attesa attiva. Tutto sembra calmo ma presto succederà qualcosa e allora dovrai essere pronto. Se vogliamo contestualizzarlo negli anni della pandemia, questa canzone descrive esattamente ciò che abbiamo vissuto. Non ci siamo mai fermati e abbiamo lavorato sodo, scrivendo ben due album, consapevoli che quando tutto sarebbe ripartito avremmo dovuto essere carichi e pronti!

Share