Edoardo Todaro presenta "Grosso Guaio a Roma Sud" di Marzia Musneci

Domenica 21 Giugno 2020 16:21 Edoardo Todaro
Stampa

images.jpg

Con questo  noir, ed attraverso i gemelli congiunti/siamesi Zek e Sam, entriamo a contatto con la periferia romana, precisamente con Roma sud. Zek ( Ezechiele ) e Sam ( Samuele): due gemelli al prezzo di uno con la strada come università della vita. Due gemelli a cui, chi si vanta di essere boss, anche se nella realtà non è niente altro che una mezza calzetta del malaffare, affida il compito di fare “pressione convincente” verso un orefice refrattario a piegarsi ai ricatti economici imposti. Ma il pestaggio ha un esito non previsto.
L’orefice viene trovato morto e i gemelli, che hanno nel loro modo di essere sì il pestaggio ma non l’omicidio, che sono più “teppisti” di quartiere che assassini,   divengono il capro espiatorio. All’orizzonte dei due, l’uno cacasotto e coglione l’altro, si prospetta un futuro cupo che solo il vice ispettore Nicola Castillo, per i due Nick, può riuscire ad alleviare. Una faccenda di pizzo finita male, potrebbe essere la soluzione più facile …. ma invece ci troviamo di fronte ad una realtà che spesso e volentieri fa parte della quotidianità con cui abbiamo a che fare. Aree dismesse, centri commerciali, speculazione, “riqualificazione urbana” ecc… dove il tempo della coppola è stato superato da una globalizzazione che non risparmia nemmeno la criminalità organizzata.
Criminalità organizzata che si è adeguata ai tempi e che non disdegna conoscenze informatiche ed interventi nel campo finanziario. Una periferia , come del resto altre simili a questa, dove il controllo del territorio passa attraverso conflittualità che in qualche modo si aggiustano e che invece un omicidio è un elemento che irrompe in modo non solo inaspettato ma che   sicuramente rimescola le carte, fa saltare gli equilibri. E quindi oltre ai due gemelli, anche la periferia è di fatto protagonista di questo noir. Ma non solo a proposito di protagonisti, oltre al vice ispettore, non poteva mancare il giornalista d’assalto ne tantomeno il mondo fatto di escort/lap dance/ burlesque, ma soprattutto una donna che ha sotto controllo e conduce   tutta la situazione

Share

Ultimo aggiornamento ( Mercoledì 24 Giugno 2020 16:27 )