DEApress

Saturday
May 25th
Text size
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

Vertice Oic riconosce "Gerusalemme est come capitale dello stato di Palestina occupato"

E-mail Stampa PDF

20090113194641-bandera-palestina-1-L'Organizzazione della cooperazione islamica (Oic) riconosce "Gerusalemme est come capitale dello stato di Palestina occupato". E' quanto emerge da un summit straordinario tenutosi ieri a Istanbul. L'Oic invita tutti i Paesi del mondo a fare lo stesso.

Il primo a lanciare il suo appello è il presidente turco Recep Tayyip Ergodan, proprio in apertura del vertice stesso. "Dobbiamo riconoscere lo Stato di Palestina con i confini del 1967, liberandosi dall'idea che questo sia un ostacolo alla pace", afferma Erdogan aggiungendo anche che, in riferimento alla decisione di Donald Trump, "almeno 196 Paesi Onu sono fermamente contrari."

Anche il presidente iraniano Hassan Rohani difende apertamente la causa palestinese, asserendo che "l'Iran è pronto a cooperare con tutti i Peasi islamici senza alcuna riserva o precondizione per la difesa di Gerusalemme. Secondo il leader iraniano il problema può essere risolto attraverso il dialogo e l'unità islamica contro "il pericolo del regime sionista".

In tutto ciò, come affermato dal presidente palestinese Abu Mazen al summit, i palestinesi non accetteranno più alcun ruolo di mediazione da parte degli Stati Uniti nel processo di pace in Medio Oriente. Tanto che neanche il guardiano delle Chiavi del Santo Sepolcro a Gerusalemme, Adib Joudeh al-Husseini, incontrerà il vicepresidente Usa Mike Pence, in visita la prossima settimana in città.

Il re saudita Salman bin Abddul Aziz Saud ha affermato che i palestinesi hanno il diritto di fare di Gerusalemme est la loro capitale. Queste le sue parolem come riporta il quotidiano Guld News di Dubai: . "Il regno saudita ha esortato a trovare una soluzione politica per risolvere le crisi regionali, in primo luogo la questione palestinese e il ripristino dei legittimi diritti del popolo palestinese, tra cui il diritto di stabilire il loro Stato indipendente con Gerusalemme come capitale".

A quanto pare, anche il vertice Ue è pronto a dissociarsi dalla decisione di Trump di riconoscere Gerusalemme come capitale di Israele, posizione già espressa a Benjamin Netanyahu in un vertice tenutosi questo lunedì. Come ha infatti dichiarato l'Alto rappresentante Ue Federica Mogherini, subito dopo l'incontro con il premier israeliano, "il premier Benyamin Netanyahu stamani ha detto di aspettarsi che altri Paesi spostino le loro ambasciate. Può tenere le sue aspettative per altri, perché dai Paesi Ue questo non avverrà". Nonostante ciò la stessa Ue pare essere consapevole delle difficoltà di risolvere il problema mediorientale senza il contributo Usa.

Non è della stessa opinione la Russia. Lo afferma a il portavoce di Putin, Dmitri Peskov, dicendo che il governo russo è "al corrente della posizione del leader turco", posizione che non corrisponde alla loro, aggiungendo che "la posizione della Russia su Gerusalemme e sulla soluzione della questione mediorientale è ben nota".

(Fonti: Ansa, Huffingtonpost)

Share

Ultimo aggiornamento ( Venerdì 15 Dicembre 2017 20:07 )  

Concorsi & Festival

Ultime Nove

Silvana Grippi . 25 Maggio 2019
DEApress - Agenzia di stampa Informazione contro corrente: utile per divulgare e formare Un approccio alla comunicazione socialerivolta al dialogo, trasparenza e rispetto,con  l' obiettivo del raggiungimentodi una maggiore cons...
Silvio Terenzi . 24 Maggio 2019
LUPO“To the Moon EP” “Slow Big Crunch” - Official HD Chicco Bedogni abbandona il "rumore". Potremmo intitolarlo così un simile viaggio in musica ma rischieremmo di mancare di rispetto al percorso post-rock che lui ha portato avanti con gli AmpRiv...
Silvana Grippi . 24 Maggio 2019
Ecco alcuni stralci del volantino di Fridays For Future Firenze distribuito dagli studenti durante la manifestazione a cui hanno partecipato circa tremila persone Sciopero per il clima e contro le grandi opere a Firenze "Dopo il 15 siamo nuo...
Fabrizio Cucchi . 23 Maggio 2019
Il sito web della BBC (1) riporta la notizia del ricorso della "Wikimedia Foundation" (la fondazione senza scopo di lucro che "è dietro" alla nota enciclopedia collaborativa on-line Wikipedia), presso la Corte Europea dei diritti umani, contro la Tur...
Silvana Grippi . 23 Maggio 2019
Pompei - Questa foto presumibilmente risale agli anni 50. Il Tempio della Fortuna Augusta dedicato ad una DEA, risale al I secolo a.C., presumibilmente compreso tra il 13 a.C., anno del termine delle campagne di conquista di Augusto ...
DEApress . 23 Maggio 2019
Riceviamo e pubblichiamo: OTEME - Osservatorio delle Terre Emerse e Associazione Culturale dello Scompiglio presentano UN SALUTO ALLE NUVOLEVideo ...
DEApress . 23 Maggio 2019
  Sono davvero salve le Gualchiere trecentesche di Firenze in riva d’Arno? Prestigioso monumento industriale medievale, definito dallo storico Fernand Braudel “il maggiore impianto industriale dell’Europa pre-industriale” (ce lo ha...
DEApress . 22 Maggio 2019
La Galleria DEA e la redazione DEApress da circa un anno hanno provato ad aprire un punto di ritrovo e vendita ma purtroppo l'esperimento non è riuscito. Le spese sono superori alle entrate, e da sempre la nostra etica ci porta a  rifiutare la p...
Silvana Grippi . 22 Maggio 2019
Programma in preparazione verrà fatto a Villa Romana Firenze

Galleria DEA su YouTube