DEApress

Friday
Mar 22nd
Text size
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

Il reddito di cittadinanza diventerà una realtà

E-mail Stampa PDF

Dunque il reddito di cittadinanza "si farà" (1). Pressochè tutti, si aspettano che rappresenti una svolta epocale, in una società che vede masse di persone, in numero destinato a una crescita esponenziale, senza reddito e senza nessuna possibilità/capacità di ottenere un salario. La piena occupazione -e questo lo dice la storia- non è mai stata raggiunta in regime di "libero mercato".  I requisiti per il singolo che voglia "occuparsi" sono sempre più elevati, la popolazione cresce, il numero delle imprese che realmente assume ( e che  per giunta assume a tempo indeterminato)  diminuisce costantemente.

Di qui la necessità di una misura per far sopravvivere "i più". Il reddito di cittadinanza non sarà per tutti, neppure "per tutti i cittadini" che avrebbero i requisiti economici; ne saranno infatti esclusi: i detenuti; i ricoverati "lungodegenti" nelle strutture pubbliche; e per un annetto chi si è dimesso da un posto di lavoro, inclusi i suoi stretti familiari (e, questo discorso sui familiari suona molto come una "vendetta trasversale" contro chi si macchia dell'orrendo crimine di disprezzare la propria condizione di schiavo salariato). Nè sarà "una pensione" ma sarà dato solo dietro 8 ore di lavoro settimanale alla comunità (alle quali vanno aggiunte -sembra- due ore giornaliere di "ricerca del lavoro" o quantomeno ci sarà un "diario delle attività che devono essere svolte settimanalmente" in proposito e quindi 14 ore settimanali? Ipotizziamo 10 ore + 8 di "servizi comunitari", quindi 18 ore a settimana per 4 settimane = 72 ore). Quindi sarà una sorta di salario, erogato contro prestazioni, "un premio a chi si comporta bene", ovviamente secondo canoni non certo imparziali, bensì coerenti all'ideologia della classe dominante. Purtroppo non sarà un diritto che viene riconosciuto.

Permangono inoltre i dubbi sulle possibiltà dei centri per l'impiego di offrire le tre offerte di lavoro di cui si parla. Tuttavia tutti speriamo che venga smentito il famoso proverbio che vuole la farina del diavolo diventare crusca, e che qualcosa cambi davvero in meglio...

Fabrizio Cucchi, DEApress


(1)Il testo è ancora soggetto a "limature" ma questo è "lo stato dell'arte". Fonti: https://www.tpi.it/2019/01/07/reddito-di-cittadinanza-news/


https://www.tpi.it/app/uploads/2019/01/decreto-rdc.pdf

Share

Ultimo aggiornamento ( Mercoledì 09 Gennaio 2019 00:00 )  

Concorsi & Festival

Ultime Nove

DEApress . 22 Marzo 2019
‘Marcia per il Clima, contro le grandi opere inutili e la devastazione Ambientale 23 Marzo 2019 Piazza Repubblica, ore 14,00 - Roma - Noi mamme, il 23 marzo, saremo a Roma alla ‘Marcia Per il clima, contro le grandi opere inutili e la devas...
DEApress . 22 Marzo 2019
Di seguito riportiamo l'articolo pubblicato su Radio Onda d'Urto il 20/03/2019 FIRENZE DOMENICA 31 MARZO MANIFESTAZIONE PER HEVAL TEKOSHER.   “Il corpo di Lorenzo è stato recuperato, ce lo ha confermato  la Farnesina: ora...
DEApress . 22 Marzo 2019
Ufficio Stampa DEApress comunica: Martedì 2 Aprile ore 17.30 Giardino dei Ciliegi Riccardo Torregiani Antirazzista, resistente, uomo di pace. a cura di Emanuela Giugni e Moreno Biagioni Edizioni Piagge ConLuisa Petrucci, LiberetutteDebora Pi...
DEApress . 22 Marzo 2019
Nasce il Polo per l'infanzia 0-6 Innocenti L'Istituto degli Innocenti e il Comune di Firenze insieme per un progetto educativo innovativo per bambini e bambine dalla nascita ai sei anni. Firenze, 21 marzo 2019– Si inaugura oggi il Polo per l'infa...
Silvana Grippi . 22 Marzo 2019
DEApress è utile per informare, formare e comunicare. Questi sono gli elementi che la differenziano e le danno un valore aggiunto! . "L'Agenzia di stampa DEApress - organo dell'Associazione socio-culturale D.E.A.onlus (Didattica-...
DEApress . 22 Marzo 2019
Vuoi collaborare con DEApress? DIVENTARE FOTOGRAFO? GIORNALISTA O REPORTER? Telefona a: DEApress 055243154  scrivi a: redazione@deapress.com
DEApress . 21 Marzo 2019
25 marzo, ore 17.30   Heddi Goodrich  Perduti nei quartieri spagnoli(Giunti)   Con Antonio Franchini e Raffaele Palumbo Intervengono Alessio Spetale e Francesca Zanni, studenti del corso di...
Silvana Grippi . 21 Marzo 2019
  Il 21 e 22 marzo presso l’Istituto Francese di Firenze Inaugurazione con la regista Jennifer Alleyne l’attrice Pascale Bussières Tornano a Firenze “Le giornate del cinema quebecchese”Impetus - in perenne movimento il Q...
DEApress . 21 Marzo 2019
Sabato 2 marzo 2019 alle ore 17.00 presso la Galleria Zetaeffe (in Via Maggio 47/r – Firenze), è stata inaugurata la mostra “Guardiani del Tempo” con le fotografie di Paolo Caponi e le sculture di André Vranken. La mostra sarà visibile fino...

Galleria DEA su YouTube