DEApress

Friday
Jun 21st
Text size
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

Accade a Empoli..

E-mail Stampa PDF

Appena dietro le vie dello "struscio" da altri chiamato "shopping compulsivo" del centro di Empoli (dove, fino a pochi giorni fa, c'era addirittura il tappeto rosso, parte delle Mega decorazioni per un natale più kitch di sempre), c'è una specie di bazar orientale, gestito da indiani che si chiama "Tai Mahal". Oltre a varia paccottiglia, uno scaffale di incensi, e generi alimentari vari, ci sono varie apparecchiature telefoniche, un internet point, ed è attivo un servizio di Money transfer. Fino a qualche anno fa, la strada, nelle ore serali, era piuttosto "visitata" dalla polizia, data anche la vicinanza alla (credo adesso trasferita) sede del Sert. Ma, adesso gran parte del centro di Empoli è sorvegliato 24 ore, dalla versione nostrana del Grande Fratello, ossia una fitta rete di telecamere i cui veri scopi sono in realtà abbastanza opinabili, dato che la relativa piccolezza dell' abitato rende Empoli naturalmente soggetta a quel "controllo da parte del vicinato" che non contribuisce gran che allo svecchiamento delle abitudini cittadine...I poliziotti, dal canto loro, continuano a fare sempre gli stessi giri....forza dell'abitudine..

Giovedì scorso si presenta al "Tai Mahal" un tunisino Arafet Arfaoui, di circa trent’anni, che chiede di cambiare una banconota. I gestori la ritengono falsa e si rifiutano di cambiarla. Ne nasce una lite, e viene chiamata la polizia. La polizia chiama un ambulanza ( per mettere l' uomo in TSO? Perché sembrava ubriaco? Le motivazioni possono essere state varie, ma non è comunque sufficiente la spegazione che “dava in escandescenze”). Comunque ammanettano l'uomo e gli legano le gambe (secondo alcune versioni dei fatti, i sanitari avrebbero anche sedato questa persona). Non è del tutto chiara la ragione di ciò. Se c'erano gli estremi per un fermo di polizia (con quale accusa? Disturbo alla quiete pubblica? Spaccio di banconote false?) perchè tenelo li? Ovviamente all'interno del locale e, sembra, in un luogo dove non erano ripresi dalle telecamere del locale. Quest' uomo muore. Al di là della dimostrata inutilità del proliferare delle telecamere, rimangono -per usare un’eufemismo- vari dubbi sulla dinamica dell' accaduto.

Ieri, si è svolta l’autopsia (1). Sembra che non siano stati riscontrati segni di lesioni. Una relazione preliminare è prevista per venerdì. Per quella finale dovremmo aspettare un paio di mesi. Sull’accaduto è stata aperta un inchiesta con l’ipotesi di reato di omicidi colposo. I primi referti medici parlavano di arresto cardiaco, ed è quantomeno strano che un trentenne senza particolari problemi di salute possa morire ...all’improvviso (per giunta in presenza dei sanitari)...Aspettiamo l’esito delle indagini…

Fabrizio Cucchi, DEApress

(1) https://www.gonews.it/2019/01/21/morte-controllo-polizia-autopsia/

 

Share

Ultimo aggiornamento ( Martedì 22 Gennaio 2019 20:40 )  

Concorsi & Festival

Ultime Nove

Silvana Grippi . 20 Giugno 2019
DEApress . 20 Giugno 2019
Volete collaborare con DEApress per diventare giornalista, fotografo/reporter o videomaker? Ci occupiamo di cultura e sociale fin dalla fine del novecento. Se avete idee e progetti scrivete a redazione@deapress.com  oppure...
Silvana Grippi . 20 Giugno 2019
 Agenzia di stampa - DEAonlus Informazione -  Formazione - Comunicazione sociale DEApress crea opportunità di dialogo e scambi Presente alle iniziative per l'ambiente e il sociale organizza forum, eventi e dibattiti  su imm...
Silvio Terenzi . 20 Giugno 2019
ANCE“Anche se” “Anche se” - OFFICIAL HD Nuovo singolo per il cantautore toscano Andrea Lovito, in arte ANCE, che con la RadiciMusic pubblica questo nuovo brano fresco con la produzione artistica di Gianfilippo Boni, goliardico, decisamente ricco ...
DEApress . 20 Giugno 2019
Il rap dei detenuti nel nuovo cd 'Vorrei, Potrei, Andrei' Una compilation di 23 tracce realizzate dai detenuti nel carcere 'M. Gozzini' e nell'Istituto Penale per Minorenni 'G.Meucci' di Firenze, che utilizza il rap come strumento educativo, di in...
Erika Lapini . 19 Giugno 2019
Fra mille difficoltà obiettivo raggiunto Dal nostro consuntivo di metà anno abbiamo riscontrato nella nostra quasi trentennale attività che, per la prima volta, siamo riusciti ad autofinanziarci con le nostre forze attraverso la vendita e ...
Erika Lapini . 19 Giugno 2019
Cantiere-scuola in aiuto ai restauratori A far risplendere l'ingresso del Chiostro Grande della Basilica della Santissima Annunziata hanno collaborato sedici studenti selezionati dalle sezioni di pittura/scultura dell'istituto d'Arte di Porta R...
Erika Lapini . 18 Giugno 2019
CONTACT WARHOL "fotografia senza fine" di PEGGY PHELAN e RICHARD MEYER «Una foto significa che so dove sono stato ogni minuto. Ecco perché fotografo» - Andy Warhol Le creazioni artistiche di Andy Warhol sono diffuse e note a tutti, ma non si par...

Galleria DEA su YouTube