DEApress

Wednesday
Oct 23rd
Text size
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

Profumi orientali all'SMS di Rifredi

E-mail Stampa PDF
Nella sede dell'SMS di Rifredi, in questo centro di cultura e di aggregazione comunitaria, il Teatro di Rifredi si presenta nelle vesti ammiccanti dei sapori orientali, nei lussuosi e lussuriosi harem peculiari del carattere orientale dell'uomo. 
 
È il nono anno che lo spettacolo "L'ultimo harem" abbellisce il palinsesto del Teatro. Quest'anno, dal 17 gennaio al 3 febbraio, sulla scìa delle cifre record degli scorsi anni: 135 repliche e 17980 spettatori solo a Firenze dal 2005, un appuntamento cult per il pubblico fiorentino.
L'ispirazione della messa in scena risponde all'incontro tra Angelo Savelli, la Turchia e Serra Yilmaz, una Sherazade magnetica dalla bravura ineffabile: “lo spettacolo racconta la fuga impossibile di una donna dalla sua prigione interiore, tra il fastoso passato ottomano e un presente pieno di contraddizioni”.
Mediazione di questo incontro, la variopinta regia di Ferzan Ozpetek, i suoi registri stilistici doppi, che riscpecchiano la sua anima nazionale doppia, scissa senza contraddizioni tra Oriente e Occidente.
Gli spettatori che assistono siedono in pose non frontali rispetto all'esecuzione, non c'è straniamento e alienazione di chi guarda, perchè viene immerso nel contesto orientale interpretato nel copione.Questo contesto viene annusato, viene toccato con mano, viene assaporato attraverso l'atmosfera che cuscini, tappeti, profumi e vapori e musiche emanano. Un contesto da Le mille e una notte, in cui  l'affabulare trama, affascinante e fascinoso, le fila delle vite degli attori.
Paesi lontani e scene di contemporanea quotidianità riscrivono le distanze di un mondo che si costruisce tramite ponti e non muri.
In sintesi, la trama: “una sera del 1909 ad Istanbul, alla vigilia della definitiva chiusura degli harem, nel palazzo di Yildiz una seducente favorita circassa attende, insieme all’anziana guardiana ed al capo degli eunuchi imperiali, l’incerta visita del sultano, ingannando l’attesa con il racconto di storie fantastiche. Quasi cento anni dopo, una casalinga dimessa e la sua spumeggiante amica sognano improbabili fughe dalla prigione del loro indecifrabile malessere quotidiano”.
L’harem come luogo di perdizione ma anche sede del viaggio intenso che lo spirito compie dentro se stesso, “un’attitudine vischiosa e pericolosa in cui cadere prigionieri, sia ieri che oggi, sia in Oriente che in Occidente, sia uomini che donne”. Un ginececo trasposto nel contesto islamico, quel contesto in cui la donna viene più che altrove posta al margine della considerazione.
Luoghi narcisistici in cui i sovrani fanno risplendere il loro prestigio, un quadro di ascendenza bizantina, di sensuale beltà e convivenze opposte ma non contrastanti.

Share

Ultimo aggiornamento ( Mercoledì 30 Settembre 2015 15:49 )  

Concorsi & Festival

Ultime Nove

Silvio Terenzi . 23 Ottobre 2019
CISCO"INDIANI & COWBOY" "L'ERBA CATTIVA" - Official HD Torna in scena, discografica si'intenda, il grande Stefano "CISCO" Bellotti, storica voce dei Modena City Ramblers... una storia importantissima per quelli che come me hanno vissuto un'intera...
Antonella Burberi . 23 Ottobre 2019
Jim Dine - White gloves 4 Wheels 2007 smalto a base olio e carboncino su legno 207x148x61 cm Firenze, Villa Bardini - Dal 22 ottobre al 22 marzo, oltre 50 opere tra sculture in legno, ferro e cartapesta, dipinti, bronzi ma anche foto e video. P...
Silvana Grippi . 22 Ottobre 2019
«Le guerre sono le attività umane più stupide e costose; il mio Paese, gli Stati uniti, ne ha fatte molte, violando il diritto internazionale e la Carta delle Nazioni Unite; le guerre sono un atto volontario, una scelta che è dunque possibile evitare...
DEApress . 21 Ottobre 2019
Riceviamo e pubblichiamo da Medici per i diritti umani : "LA CATTIVA STAGIONERapporto sulle condizioni di vita e di lavoro dei braccianti nella Capitanata Foggia, 21 ottobre 2019 – Medici per i Diritti Umani (MEDU) ha presentato oggi, presso l’Audi...
Silvana Grippi . 21 Ottobre 2019
CALENDARIO Teatro della Pergola 24 ottobre – 3 novembre | (ore 20:45, domenica ore 15:45; riposo lunedì 28 ottobre) Fondazione Teatro della Toscana in coproduzione con Teatro Stabile di Torino, Teatro Biondo di Palermo Gabriele Lavia...
Silvana Grippi . 21 Ottobre 2019
Presentazione dei  Festival dei Popoli a Firenze foto di silvNa grippi      
DEApress . 21 Ottobre 2019
Il Festival dei Popoli, Festival Internazionale del Film documentario riapre i battenti. Dal 2 al 9 novembre va in scena la 60esima edizione della rassegna cinematografica che racconta diversi popoli e culture. teaqtro dell'evento sarà prin...
Silvio Terenzi . 21 Ottobre 2019
VALENTINA GULLACE"La mia stanza segreta" "La responsabilità di te" - OFFICIAL HD L'abbiamo conosciuta sul grande schermo, in teatro e tanto altro... ma oggi la storia di Valentina Gullace passa per la musica dallo spiccato taglio Jazz, mescolando...
Silvana Grippi . 21 Ottobre 2019
Comune di Firenze -  Consiglio di Quartiere 2 e Centro socioculturale D.E.A. presentano la XIII Edizione FESTIVAL MEDIAMIX  "In viaggio" - Arte e Ambiente Letteratura - Arte - Cortometraggi & Fotoreportage   Il pr...

Galleria DEA su YouTube