DEApress

Thursday
Feb 21st
Text size
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

Ciao Anna, ci mancherai

E-mail Stampa PDF


Ciao Anna, ci mancherai…

Oggi 24 gennaio 2018 alle ore 12,30, Anna se n’è andata. Ci ha lasciati dopo aver lottato a lungo con tutte le sue forze contro la terribile malattia che le era stata diagnosticata diciannove mesi fa, ma che l’aveva aggredita già da alcuni anni senza mai manifestarsi. E’ morta a casa sua, nel suo letto, dopo un’atroce agonia durata una settimana, trascorsa sotto sedazione.
Da oltre un anno, Anna viveva inchiodata nel suo letto, soffrendo senza mai lamentarsi. Da vera combattente ha affrontato a viso aperto la sua tremenda malattia. Lo ha fatto senza paura, senza piangersi addosso, con tanta, tanta dignità, fino in fondo, come ha sempre fatto nella vita, pur sapendo che questa volta combatteva la sua ultima battaglia. 
Con lei noi perdiamo una moglie, una madre, una sorella, un’amica, e una compagna meravigliosa. 
Anna era una donna che amava la vita e odiava i funerali, non le piacevano gli addii, e quando doveva porgere l’ultimo saluto alle persone amate, con le quali aveva condiviso tutto, dalle lotte ai sogni, preferiva salutarle con un CIAO o un ARRIVEDERCI.
Gli ospedali non le piacevano e aveva scelto di confrontarsi con la malattia a casa sua. Voleva morire nel suo letto, assistita dalle persone a lei più care. E così è stato.
Adesso che lei non c’è più, saremo in tanti a sentire la sua mancanza. Ed io, malgrado il dolore che mi opprime il cuore, non posso esimermi dal ringraziare, anche a nome suo, tutti quelli che in questa battaglia sono stati al suo fianco, tutti quelli che le hanno voluto bene e i tanti compagni, amici e conoscenti che in questi diciannove mesi di malattia le hanno manifestato affetto e solidarietà. 
Ringrazio di cuore anche i medici e gli infermieri dell’ANT, per l’assistenza domiciliare gratuita che le hanno prestato sia di giorno che di notte, con tutte le competenze necessarie a garantirle un’assistenza medica specialistica di livello ospedaliero.
Anna, che è sempre stata coerente con se stessa fino alla fine dei suoi giorni, ha scelto di essere cremata e non vuole essere oggetto di alcuna cerimonia funebre. Soprattutto non vuole che sia esposto pubblicamente il suo cadavere deturpato e torturato dalla prolungata malattia. Lei vuole essere ricordata per come era da viva. 
Sulla sua bara non vuole fiori e desidera che i soldi destinati al loro acquisto siano tutti donati alla Fondazione Ant. 
E’ possibile farlo anche con un versamento bancario intestato a:
FONDAZIONE ANT Italia ONLUS
IBAN IT/57/N/06385/02563/07400000800P
(Aggiungendo eventualmente nella causale il motivo della donazione).
Un ringraziamento di cuore a tutti quelli che la omaggeranno con questo gesto di solidarietà.
Col sangue agli occhi e a pugno chiuso.

Pasquale, Nicola, Marco Abatangelo 

Share

Ultimo aggiornamento ( Sabato 27 Gennaio 2018 12:27 )  

Concorsi & Festival

Ultime Nove

DEApress . 20 Febbraio 2019
  Il 5° Festival Internazionale del Documentario Visioni dal Mondo, Immagini dalla Realtà in calendario a Milano dal 12 al 15 settembre 2019 apre ufficialmente i concorsi della manifestazione Il concorso italiano “Storie dal mondo co...
DEApress . 20 Febbraio 2019
  Madama Butterfly Tragedia giapponese in tre atti Libretto di Giuseppe Giacosa e Luigi Illica da Madam Butterfly di John Luther Long Musica di Giacomo Puccini   Regia di Fabio Ceresa Maestro concertatore e direttore ...
Silvana Grippi . 20 Febbraio 2019
DEApress presenta Sono aperte le iscrizioni del Laboratorio sperimentale di teatro d’improvvisazione. La coordinatrice del corso provvederà a lavorare sui sentimenti, sulla voce e sull’espressione corporea. L’intento è di sviluppare e indagare pe...
Silvana Grippi . 19 Febbraio 2019
Nel Sahatra occidentale, segnali o antiche strutture che ancora gli scavi dovranno chiarire. Una vasta distesa di ciottoli, sabbia e una morfologia simile alla luna....ecco come si presenta il sahara occidentale. Una terra incontaminata che nascond...
Camilla Colapietro . 19 Febbraio 2019
UFFIZI, A PALAZZO PITTI UNA MOSTRA FA RIVIVERE I CARNEVALI BAROCCHI                    Direttore delle Gallerie degli Uffizi Eike Schmidt                “Carro d’oro” di Johann Paul Schor   In attesa del carnevale, si apre a Palazzo Pitti (Fire...
Piero Fantechi . 19 Febbraio 2019
La Compagnia di danza Naturalis Labor presenta: “EN TUS OJOS” Una compagnia di virtuosi danzatori racconta il più sensuale dei balli con le musiche di uno dei maggiori interpreti: Astor Piazzolla. Sabato 23 Febbraio 2019 ore 20:45 Domenica 24 ...
Piero Fantechi . 19 Febbraio 2019
Migranti, allo Stensen il documentario sul contadino disobbidiente Cedric Herrou Al termine della proiezione, l’incontro col deputato Riccardo Magi, salito a bordo della Sea Watch Giovedì sera ‘Libero’, storia dell’uomo che ha aiutato i profugh...
Piero Fantechi . 19 Febbraio 2019
  Presentazione de L’Infinito Presente 29 poeti e 29 artisti per il bicentenario de L’Infinito di Leopardi CAPIRE Edizioni (Forlì – Firenze) Giovedì 21 febbraio 2019ore 17.00Salone Centrale Ingresso libero Introducono: Simona M...
Silvana Grippi . 18 Febbraio 2019
  Informare, formare e comunicare sono gli elementi che la differenziano e le danno un valore aggiunto! . DEApress è una agenzia di stampa libera e senza profitto - di proprietà dell'associazione socio-culturale D.E.A.onlus - che...

Galleria DEA su YouTube