Dacia Maraini alla Fondazione Zeffirelli

Martedì 19 Giugno 2018 15:59 Stefania Parmigiano
Stampa
Risultati immagini per dacia maraini

Firenze - Sabato 23 giugno, nella basilica di San Miniato di Firenze, la scrittrice e saggista Dacia Maraini, protagonista pluripremiata della letteratura italiana dagli anni ’60, sarà insignita del "Fiorino d'oro", onorificenza che viene conferita a personalità che si siano distinte per partecipazione e impegno verso la città di Firenze.

Nel pomeriggio, alle 16.30, alla Fondazione Franco Zeffirelli (Piazza San Firenze 5) parteciperà ad una conferenza-incontro nell’ambito della mostra "Un nuovo volo su Solaris", organizzata dalla Fondazione Zeffirelli e dal Museo AZ di Mosca nella Sala Musica del Complesso di San Firenze. Una monumentale ricostruzione della stazione spaziale protagonista di “Solaris”, film fantascientifico del regista russo Andreij Tarkovskij del 1972, che ospita una selezione di 34 opere di artisti sovietici underground suoi contemporanei, attivi tra gli anni ’60 e gli anni ’80 del Novecento. “Un nuovo volo su Solaris è l’ultima parte della trilogia che Natalia Opaleva, produttrice della mostra, e Polina Lobachevskaja, curatrice del Museo, hanno dedicato ad Andrej Tarkovskij e agli artisti che si sono resi protagonisti della rinascita artistica sovietica negli anni Sessanta.

Dacia Maraini si inserisce in questo contesto a pieno diritto, per aver curato la sceneggiatura italiana del film, diventato poi un classico internazionale di fantascienza.

La conferenza sarà moderata da Titti Giuliani Foti, giornalista responsabile delle pagine di cultura de La Nazione, e la partecipazione per il pubblico è gratuita.

Share