DEApress

Friday
May 29th
Text size
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

Al via la 60esima edizione del Festival dei Popoli

E-mail Stampa PDF

Visualizzazione di Elliott Erwitt, Silence Sounds Good©Adriana Lopez Sanfeliu.jpgIl Festival dei Popoli, Festival Internazionale del Film documentario riapre i battenti. Dal 2 al 9 novembre va in scena la 60esima edizione della rassegna cinematografica che racconta diversi popoli e culture. teaqtro dell'evento sarà principalmente il cinema della Compagnia ma sono previste anche altre locarion, come il Cinema Spazio Alfieri, Istituto Francese di Firenze, Stensen, Auditorium di S. Apollonia, Mediateca Toscana , Spazio Ottagono delle Murate, ZAP Zona Aromatica Protetta, BUH! Circolo Culturale Urbano. 

Fondata nel 1959, raccoglie il meglio del panorama documentaristico internazionaale. Anche quest'anno la manifestazione prevede un ricco programma: 109 documentari e una ricca line up di ospiti internazionali.

Ad aprire la rassegna il documentario Sea-Watch 3, di Jonas Schreijäg e Nadia Kailouli, che raccontano le vicende a bordo della nave che ha salvato più di 50 persone dalla tragica situazione libica. 

“L’immagine della 60esima edizione - dice Alberto Lastrucci, direttore del festival – presenta la figura emblematica di un testimone che, attraverso sei decenni caratterizzati da strumenti tecnologici in continua evoluzione, ha mantenuto inalterato il suo ruolo di osservatore, di cronista e story-teller. È il simbolo della vocazione della nostra manifestazione a raccontare il mondo nel suo divenire come conferma anche la scelta del film di apertura”.

In occasione della sessantesima edizione verrà inserita la sessione "Diamonds are forever" in omaggio alle passate edizioni del Festival. Riproposti, tra gli altri,Titicut Follies, di Frederick Wiseman; Dont Look Back, di D.A. Pennebaker; Les Enfants Jouent a la Russie, di Jean-Luc Godard (in collaborazione con Fondazione Palazzo Strozzi); First Love, di Krzysztof Kieślowski, Sud, di Chantal Akerman.

In programma anche una mostra dedicata all'Archivio del Festival dei Popoli allestita allo Spazio Ottagono delle Murate, e la proiezione dei cinegiornali dell'Istituto Luce che raccontano le primissime edizioni del festiva, in collaborazione con Archivio storico Istituto Luce. 

Verrà omaggiato inoltre il cineasta ucraino Sergei Loznitsa, cineasta ucraino di fama internazionale. In programma molti altri eventi speciali

 Per tutto il programma www.festivaldeipopoli.org

Share

Ultimo aggiornamento ( Lunedì 21 Ottobre 2019 16:49 )  

Concorsi & Festival

Ultime Nove

Marco Ranaldi . 28 Maggio 2020
La ricerca di un tempo e di un senso, il canto come sospensione interiore e di forza esteriore. Giulia Daici non sfugge a questi importanti legami del suo vivere. Il suo cantare viene da lontano, la sua voce trasmette qualche cosa che  ha a che fare ...
DEApress . 28 Maggio 2020
Sono trascorsi 40 anni dalla morte del giornalista Walter Tobagi. Il presidente della Repubblica Sergio Mattarella ha voluto ricordarlo così:  “ Era un giornalista libero che indagava la realtà oltre gli stereotipi e pr...
Silvana Grippi . 28 Maggio 2020
Circa una settantina di visitatori, oggi, per la prima mattinata di riapertura di Palazzo Pitti, a Firenze. L'ex reggia medicea, che accoglie, tra i vari musei, la galleria Palatina con i dipinti rinascimentali e barocchi, e la Galleria d'arte modern...
DEApress . 28 Maggio 2020
È possibile raccontare la bellezza senza tempo di un territorio in appena un minuto e mezzo? Arezzo ci riesce affidandosi a Robert Whitworth, filmaker britannico tra i più apprezzati al mondo. Si chiama “An ode to Arezzo” il video che la Fondazione ...
DEApress . 28 Maggio 2020
Tutti mi chiamano principessa. Sono venuta in Italia per studiare nel 1993 e sono andata per otto mesi a Milano - Ho frequentato l'Università per stranieri a Perugia e conseguito il Certificato di Conoscenza dlela lingua italiana livello B2 Celi 3. P...
Alice Bunner . 28 Maggio 2020
Il giardino di Villa Bardini riapre ai visitatori a partire da martedì 2 giugno   Il giardino di Villa Bardini riapre ai visitatori a partire da martedì 2 giugno Orario prolungato fino alle 21, fino alla fine di agosto. Grazie anch...
Alice Bunner . 28 Maggio 2020
Riceviamo e pubblichiamo Professionisti, giornalisti, politici e cittadini attivi si confrontano su quale Firenze immaginare e costruire dopo la pandemia di COVID-19, ospitati dalla redazione di Cultura Comm...
Silvana Grippi . 27 Maggio 2020
DEA e DEApress  iniziano la produzione di piccoli video geografici: ASPETTI URBANI IN TUNISIA - Architettura in musica - (2 min.) Riprese Silvana Grippi Montaggio Beatrice Ganzedda - Maggio 2020- https://www.youtube.com/watch?v=IykGHitrf...
Silvana Grippi . 27 Maggio 2020
La Tunisia è una nazione nordafricana, ricca di arte e archeologia. Confina con il Mar Mediterraneo, la Libia e l'Algeria e ed è uno dei paesi attraversati dal deserto del Sahara. La capitale è Tunisi che rappresenta la cultura moderna come si può ...

Galleria DEA su YouTube