DEApress

Saturday
Apr 04th
Text size
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

Cos'è DEApress?

E-mail Stampa PDF

logo.gif

Associazione DEAonlus 

  Divulgazione - Formazione - Comunicazione sociale

DEApress è una redazione socialmente utile 

gratuita e al servizio di coloro che lottano per i diritti umani e per una giusta informazione.

Crea divulgazione con iniziative, opportunità di dialogo e scambi didattici, sociali e culturali 

Presenta nuovi autori e artisti, organizza

forum, comunicazione, eventi e dibattiti 

su

 ambiente , diritti, società e fenomenologie combattendo pregiudizi.  

 

Anche documentare fa parte 
del nostro progetto di vita per il servizio pubblico

 e un valore aggiunto al volontariato! .

 

"L'Agenzia di stampa DEApress - organo dell'Associazione socio-culturale D.E.A.onlus (Didattica-Espressione-Ambiente) - nasce come mezzo libero e gratuito per svolgere - attraverso dei "volontari" - un'attività socialmente utile e conforme all'etica della comunicazione. Rende un servizio informando su: eventi, situazioni di cronaca, arte, musica, letteratura inoltre indaga su aspetti sociali e antropologici con articoli, fotografie, sondaggi, inchieste... soprattutto partecipa come pubblica utilità alla pubblicazione di gente comune, e notizie minori".  Pio Baldelli  

DEAonlusDidattica - Espressione - Ambiente. 

DEApress è Agenzia di stampa libera: La redazione durante la trentennale esperienza rivolta al sociale e al culturale ha raccolto e documentato eventi, articoli, filmati, immagini fotografiche e testimonianze relative alle trasformazioni sociali in atto creando, di fatto, un Archivio contemporaneo, base del proprio Centro Studi e Documentazione per dare voce a tutti/e con articoli, foto-video. Il nostro patrimonio è l'archivio storico e lavoriamo per il suo mantenimento.

DEA organizza senza fini di lucro, laboratori educativi ed eventi, 
producendo divulgazione con rapporti etici e professionali. 

Lo scopo sociale è creare sensibilizzazione verso giusti diritti sociali.

 Chiedete la tessera "free lance".  Cerchiamo collaboratori,

Per interviste e appuntamenti: Centro Studi DEAonlus

Info: www.deapress.com - redazione@deapress.com  tel. 055 243154 

 

N.B. - 5 x 1000 - Se pensate che sia giusto che continuiamo a essere presenti, prendete nota del nostro codice fiscale: 03938570482, questo è il codice da indicare per la destinazione del 5 per MILLE. Ci aiuterete a lavorareper il sociale, a fare progetti di solidarietà e partecipazione.

Il 5x1000 servirà a dare sostegno al progetto "DEApress", come divulgatrice e voce indipendente, da sempre impegnata sul terreno della cultura, dell'educazione e dell'ambiente sopattutto per il riconoscimento dei diritti umani. Finanziare l'archivio storico e il suo mantenimento è la nostra forza. Naturalmente se non saremo più in grado di mantenerci chiudiamo prima di fallire. La sopravvivenza come bene comune serve per essere presente a favore della contro-informazione e per continuare a parlare liberamente.

per donazioni e piccoli contributi questo è il nostro IBAN

IBAN IT93Q0760102800000026574509

 C/o Conto Corrente Postale n° 26574509 

 

Centro Socio Culturale D.E.A. Associazione onlus - Firenze

 

Grazie  

 

 

Share

Ultimo aggiornamento ( Sabato 04 Aprile 2020 10:46 )  

Concorsi & Festival

Ultime Nove

Stefania Parmigiano . 04 Aprile 2020
La discussione sulla necessità di prevedere uno scudo penale per gli operatori socio-sanitari, in relazione al loro operato durante l’emergenza Covid-19, ha prodotto la richiesta di emendamenti al decreto legge cosiddetto Cura Italia, in considerazio...
Silvana Grippi . 04 Aprile 2020
Associazione DEAonlus    Divulgazione - Formazione - Comunicazione sociale DEApress è una redazione socialmente utile  gratuita e al servizio di coloro che lottano per i diritti umani e per una giusta informazione. Crea...
DEApress . 04 Aprile 2020
"Il Corona virus ha uccisola libertà e compromesso il libero pensiero" Giuseppe Grippi (1923)
DEApress . 04 Aprile 2020
Dialogando in redazione Correva l’anno 1960 quando il maestro Manzi, in un programma del tardo pomeriggio, faceva lezioni della lingua italiana contribuendo così alla scolarizzazione - seppur presente con la scuola dell’obbligo – a una maggiore comp...
Fabrizio Cucchi . 03 Aprile 2020
Certi oggetti diventano "simboli" di un'epoca. Io temo che il simbolo di questo drammatico momento, oltre alla mascherina, sia il drone. Qualcosa di non umano, di un pò inquietante....Persino in Tunisia c’è una sorta di versione locale di “questi agg...
Silvana Grippi . 03 Aprile 2020
 
DEApress . 03 Aprile 2020
  Dopo giorni in cui si dibatte del grave problema del sovraffollamento delle carceri in riferimento al diffondersi della pandemia, ieri all’Ospedale Sant’Orsola di Bologna è morto per coronavirus il primo detenuto in Italia. Si ...
Marco Ranaldi . 02 Aprile 2020
Di seguito la seconda parte dell'intervista a Maurizio Spaccazocchi. E i bambini ai tempi dello smart come interagiscono con la musica? Hanno trovato, un buon “trastullo” che più di altri, li sta imprigionando nella mentalità musicale negativa che ...
DEApress . 02 Aprile 2020
Riflessione tra due amici: Uno scenario. come quello che è presente, in questo momento a livello mondiale non ha, forse, precedenti nella storia dell’umanità. L’epidemia che il 2020 ha sviscerato, in tutto il globo, oltre agli effetti sanitari mostra...

Galleria DEA su YouTube