DEApress

Friday
May 29th
Text size
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

Viaggio in Siria di Brunello Mascherini

E-mail Stampa PDF

Mostra Fotografica SIRIA

Incontro il 20 settembre 2019 al Parterre -  Firenze

Mascherini_1337711265631436800_n.jpg

 

ViAGGIO IN SIRIA di Brunello Mascherini ( 29.4 – 9.5.2010).

Devo fare una premessa importante: non conosceremo mai un Paese stando 15-20 giorni in una Nazione. Il viaggio in Siria, organizzato perfettamente da Giancarlo, ha avuto come partecipi Carla (mia moglie), Fidelia e Osvaldo e Paola (moglie di Giancarlo). Infatti, quando incominciò la guerra civile in Siria il 15.3.2011 fummo sorpresi. Erano passati meno di 11 mesi dalla nostra visita. Non avevamo capito il malessere della società siriana. Come noterete nelle foto, ad Hama abbiamo assistito ad una manifestazione pro Assad che ci sembrava spontanea e anche in tutte le città da noi visitate la vita ci sembrava normale ed non abbiamo avuto alcun problema con quella popolazione, avendo fatto anche percorsi con mezzi pubblici siriani.

Il nostro viaggio è inziato a Damasco dove abbiamo visitato la moschea di Omayyadi, Palazzo Azem, poi abbiamo veduto le rovine di Quanawat. Abbiamo proseguito per Bosra, la Chiesa di San Sergio a Maalula, oltre a visitare Hama, Musyaf, Marquab, il Krak de Chevalier, il compleso di Serjilla per andare a visita il sito archeologico di Ebla e proseguiore per Aleppo e Der ez Zor per terminare il nostro viaggio a Palmira prima di ritornare a Damasco. Il tempio di Baal e Palmira hanno lasciato in noi una struggente sensazione di vedere, allora, quello che l’uomo aveva potuto creare e quindi farci vedere le sue bellezze. La cosa che mi ha colpito di più, dopo aver appreso la distruzione quasi totale di Palmira da parte dell’Isis, e che quella bellezza sarà perduta per sempre e, nel mio piccolo, custodirò con affetto le foto scattate durante il nostro viaggio.

Un pensiero rispettoso va al Direttore del complesso di Palmira Khaled al-Asaad uccisio dall’ISIS il 18 agosto del 2015, tramite decapitazione, perché aveva difeso con tutte le sue forze il sito archeologico..

Share

Ultimo aggiornamento ( Mercoledì 18 Settembre 2019 10:06 )  

Concorsi & Festival

Ultime Nove

Alice Bunner . 29 Maggio 2020
In tempi di incerti linguaggi in ogni campo, spicca in senso positivo l'apporto della DIREZIONE GENERALE ARCHIVI. Infatti costituisce un solido riferimento linguistico col Glossario degli Archivi. Consultabile sul sito DGA per definire e spiegare i...
Alice Bunner . 29 Maggio 2020
Le Oasi del WWF sono importanti per il nostro Ecosistema e pe rla divulgazione e la passione per la  difesa ambientale. Ci auguriamo che il nuovo turismo sappia farne buon uso: Dal 1967 in Italia sono state  inserite 94 aree nel Sistema di prote...
Silvana Grippi . 29 Maggio 2020
PEr la nostra redaizone l'idea di ambiente è legata inseparabilmente al desiderio diun mondo diverso, più giusto e con valori di libertà, solidarietà e coesione sociale.  L'obiettivo di riformare i processi di globalizzazione è una necessità per...
Marco Ranaldi . 28 Maggio 2020
La ricerca di un tempo e di un senso, il canto come sospensione interiore e di forza esteriore. Giulia Daici non sfugge a questi importanti legami del suo vivere. Il suo cantare viene da lontano, la sua voce trasmette qualche cosa che  ha a che fare ...
DEApress . 28 Maggio 2020
Sono trascorsi 40 anni dalla morte del giornalista Walter Tobagi. Il presidente della Repubblica Sergio Mattarella ha voluto ricordarlo così:  “ Era un giornalista libero che indagava la realtà oltre gli stereotipi e pr...
Silvana Grippi . 28 Maggio 2020
Circa una settantina di visitatori, oggi, per la prima mattinata di riapertura di Palazzo Pitti, a Firenze. L'ex reggia medicea, che accoglie, tra i vari musei, la galleria Palatina con i dipinti rinascimentali e barocchi, e la Galleria d'arte modern...
DEApress . 28 Maggio 2020
È possibile raccontare la bellezza senza tempo di un territorio in appena un minuto e mezzo? Arezzo ci riesce affidandosi a Robert Whitworth, filmaker britannico tra i più apprezzati al mondo. Si chiama “An ode to Arezzo” il video che la Fondazione ...
DEApress . 28 Maggio 2020
Tutti mi chiamano principessa. Sono venuta in Italia per studiare nel 1993 e sono andata per otto mesi a Milano - Ho frequentato l'Università per stranieri a Perugia e conseguito il Certificato di Conoscenza dlela lingua italiana livello B2 Celi 3. P...
Alice Bunner . 28 Maggio 2020
Il giardino di Villa Bardini riapre ai visitatori a partire da martedì 2 giugno   Il giardino di Villa Bardini riapre ai visitatori a partire da martedì 2 giugno Orario prolungato fino alle 21, fino alla fine di agosto. Grazie anch...

Galleria DEA su YouTube