Palestina : guerra e coronavirus

Mercoledì 26 Agosto 2020 12:54 Fabrizio Cucchi
Stampa

La situazione nella striscia di Gaza rimane molto critica. Le autorità palestinesi hanno dichiarato due giorni di lockdown dopo la scoperta di un focolaio di coronavirus in località Al-Maghazi (1). Sembra che questo annuncio sia stato accolto con il panico di parte della popolazione. La pandemia del coronavirus non ha del resto fermato il conflitto con Israele. Anche oggi abbiamo notizia di bombardamenti sionisti che avrebbero colpito la località di Khan Younis (2). la settimana scorsa, Israele aveva chiuso le linee elettriche che portano energia nelle case dei palestinesi della zona (3). Le cose non vanno sostanzialmente meglio nel resto dei Territori occupati. Sembra che migliaia di case nella parte araba di Gerusalemme siano a rischio di una prossima demolizione (4). In generale, i palestinesi sono sempre più lasciati a sè stessi anche dal resto del mondo arabo. Dopo gli Emirati Arabi Uniti, anche l’Arabia Saudita, il Bahrain e l’Oman sono al centro del "pressing" Usa perchè "normalizzino" le loro relazioni con Israele, abbandonando anche quindi il formale supporto che essi hanno, fino ad ora, dato alla causa palestinese (5).

Fabrizio Cucchi, DEApress


(1)http://www.ansamed.info/ansamed/it/notizie/rubriche/cronaca/2020/08/25/coronavirus-emergenza-striscia-di-gaza-lockdown-di-48-ore_c5f7174e-9f2d-41b4-b4ea-998cf43fea23.html
(2)https://www.agenzianova.com/a/0/3074314/2020-08-26/medio-oriente-nuovi-raid-israeliani-nel-sud-della-striscia-di-gaza
(3)https://www.globalist.it/world/2020/08/22/israele-provoca-la-chiusura-della-centrale-elettrica-di-gaza-buio-sull-inferno-2063425.html
(4)http://www.infopal.it/migliaia-di-case-palestinesi-a-gerusalemme-est-sono-a-rischio-di-demolizione/
(5)http://www.infopal.it/nuova-mossa-usa-vuole-normalizzare-relazioni-tra-israele-e-arabia-saudita/

Share

Ultimo aggiornamento ( Mercoledì 26 Agosto 2020 12:58 )