Protezione Civile: nasce il canale di Nonna Marzia dedicato alle buone pratiche

Mercoledì 02 Marzo 2022 16:21 massimo.pieraccini
Stampa

nonna marzia

 

Il Nucleo Operativo di Protezione Civile, associazione di volontariato già conosciuta per la sua attività nel trasporto internazionale di Midollo Osseo per trapianti con la sua sezione documentazione e comunicazione, ha ideato un progetto cofinanziato dalla Regione Toscana per far conoscere le buone pratiche di Protezione Civile alla popolazione.

“Nonna Marzia buoni consigli di Protezione Civile  è il canale You Tube dedicato dove “Nonna Marzia”, veterana del mondo del volontariato, all’indirizzo  https://www.youtube.com/channel/UC8jeZaoT55xk9zGuAQ7dcmw  si ripropone di spiegare con semplicità ed efficacia con brevi video cosa fare e cosa non fare nelle situazioni di emergenza, ma soprattutto che l’autoprotezione e la prevenzione possono fare di ognuno di noi un cittadino attivo consapevole e capace di proteggere  se stesso, gli altri e l’ambiente.

“Il nostro paese è sempre più fragile e a causa dei cambiamenti climatici gli eventi estremi sono più frequenti, abbiamo ritenuto necessario con una fruizione semplice provare a far arrivare a tutti, anche ai più piccoli, quei consigli che possono salvare vite” spiega Massimo Pieraccini presidente dell’Associazione e insignito nel 2019 dal Presidente Mattarella del titolo di Ufficiale per meriti civili, ideatore del progetto.

Verranno sfruttati i canali social per sensibilizzare tutti a divenire buoni “cittadini attivi” per consigliare con facilità e senza tecnicismi “cosa fare in caso di”.  “C’è necessità di questo strumento – sottolinea Nadia Fondelli giornalista e veterana dell’associazione – anche perché oggi abbiamo troppe fonti di notizie e il rischio di un informazione non corretta o peggio falsa è dietro l’angolo e in questi casi potrebbe avere conseguenze davvero gravi”

“Nonna Marzia” all’anagrafe Marzia Fanfani volontaria di lungo corso con alle spalle missioni in emergenze nazionali e internazionali darà in ogni puntata le sue pillole di buoni consigli con un linguaggio semplice pensato per arrivare a tutti. Ci sarà anche spazio per raccontare storie di uomini e donne del mondo della Protezione Civile, dei territori, dell’associazionismo.

Un progetto importante di servizio alla cittadinanza poichè solo conoscendo come prevenire calamità naturali o indotte dall’uomo, raccontare le buone pratiche, gli interventi in emergenza e post emergenza, i comportamenti da adottare, le misure necessarie contro il sempre più frequente degrado ambientale indotto dai cambiamenti climatici possiamo fare tutti Protezione Civile e contribuire a salvare vite.

Share

Ultimo aggiornamento ( Mercoledì 02 Marzo 2022 16:40 )