Domani raccolta firme "perchè L'Aquila non si ripeta"

Domenica 30 Gennaio 2011 23:56 Riccardo Marconi
Stampa

Domani presso l’associazione Tatawelo, via Scipione de' Ricci 6/r per tutto il giorno sarà possibile firmare per una proposta di legge d’iniziativa popolare da presentare in Parlamento, per la ricostruzione post-sisma e la messa in sicurezza di tutti i territori del nostro Paese. La raccolta di firme è nata soprattutto per iniziativa di cittadini e associazioni dopo il terremoto de L’Aquila e gli scandali della ricostruzione scoppiati dopo. “La raccolta delle 50mila firme necessarie – dicono dal  comitato promotore cui l’associazione Tatawelo aderisce - è partita: siamo a quota 20mila in pochi giorni”.

 

“Una proposta di legge – prosegue la nota - che riconduca tutta la gestione delle emergenze post catastrofi naturali alle strutture già esistenti e previste dalla Costituzione (Comuni, Sindaci, Province ecc...); - regoli gli interventi e la loro pianificazione; - che consenta alle comunità locali colpite di regolare gli adempimenti fiscali”.

 

In Abruzzo la raccolta firme è già cominciata superando la metà della quota firme richiesta per iniziative del genere (50 mila). Nei prossimi giorni anche altre realtà di Firenze si attiveranno per la raccolta: Centro Documentazione Carlo Giuliani, G.A.S. Todomundo, CPA Fi Sud. E' possibile firmare ogni giorno presso il Comune di Firenze e le sedi di quartiere in orario di apertura degli uffici.

 

Riccardo Marconi - DEApress

Share