Presidio contro tendopoli di Coltano

Giovedì 31 Marzo 2011 00:40 Riccardo Marconi
Stampa

Dopo l’opposizione dei sindaci e Presidente della regione Toscana sull’istituzione della tendopoli all’ex caserma di Coltano (PI), 300 persone hanno preso parte nel pomeriggio di ieri al presidio di protesta organizzato da Ong, partiti del centro-sinistra e dagli abitanti davanti all'ex centro radar che dovrebbe ospitare una tendopoli per 500 migranti arrivati a Lampedusa. Il presidio proseguira' anche nella notte, con la presenza di una ventina di persone pronte a interdire l'accesso all'area ai mezzi incaricati di effettuare alcuni lavori per predisporre l'accampamento. “La decisione - spiega il Sindaco di Pisa Filippeschi – ci è piovuta dall’alto senza nessun coinvolgimento degli enti locali, ne tanto meno della società civile , una decisione d’imperio su un tema così importante non possiamo accettarla. Tanto più perché nella nostra regione erano state avanzate delle proposte e c’era un dibattito in corso”, conclude il Sindaco pisano.

Riccardo Marconi - DEApress

Share