Dopo la manifestazione il Sindaco chiede un incontro

Domenica 10 Ottobre 2010 19:41 Riccardo Marconi
Stampa

Il comitato contro il sottoattraversamento Tav di Firenze conta almeno 3000 partecipanti  e valuta molto positivamente la partecipazione, considerata “crescente rispetto alle altre mobilitazioni pubbliche”.

 

Inoltre è di poche ore fa il massaggio del Sindaco di Firenze Renzi che invita alcuni rappresentanti del movimento ad un incontro interlocutorio nella settimana prossima. Un primo atto di distensione dopo contrasti e chiusure da alcuni mesi a questa parte tra il Sindaco e il comitato. “valutiamo questa apertura – dichiarano dal comitato No-tunnel Tav - una novità e una vittoria della mobilitazione di ieri dei cittadini.

 

E’ ciò che chiediamo da mesi ossia partecipazione e condivisione delle scelte. Non abbiamo bisogno certo di psicologi – proseguono ancora in una nota ufficiale dal comitato - per alleviare il timore della crepa in casa come proposto nei giorni passati dalla giunta regionale. Riteniamo questa proposta offensiva rispetto alle istanze mosse da mesi a questa parte, surrogate da fatti e ricerche scientificche non da timori” concludono dal comitato No-tunnel.

 

Riccardo Marconi - DEApress

Share