Sentenza ThyssenKrupp

Lunedì 18 Aprile 2011 15:05 Ivan De Stefano
Stampa

La Corte d’Assise di Torino venerdì sera ha emesso la sentenza sulla morte dei sette operai della ThyssenKrupp: l’ad è stato condannato a 16 anni e mezzo di reclusione per omicidio volontario con dolo. Gli altri cinque dirigenti, per omicidio colposo a 13 e 10 anni. Inoltre la multinazionale è stata condannata a pagare 9 milioni e mezzo di euro, che comprendono il risarcimento delle parti civili,  il pagamento delle spese processuali e la pena pecuniaria imposta all’azienda.

Fonte: Ansa

Paola Cama/DEApress

Share