Sciopero generale

Venerdì 06 Maggio 2011 11:14 Ivan De Stefano
Stampa

I lavoratori stanno scendendo in piazza per denunciare come il governo stia lasciando allo sbando il paese. Lo sciopero indetto dalla Cgil, a cui hanno aderito anche altre sigle sindacali e varie associazioni della società civile, avrà la durata di 4 ore che alcune categorie hanno esteso a 8. La protesta ha radunato autisti e ferrotranvieri, personale della scuola e dell’università, operai delle fabbriche, dipendenti pubblici e privati insieme, e ha anche lo scopo di sostenere attivamente il referendum del 12 e 13 giugno. Le richieste in questione riguardano fisco e occupazione e soprattutto le manovre economiche in grado di far uscire il paese dalla crisi, i cui effetti si stanno ripercuotendo in larga parte sui lavoratori e sul welfare.

Share