Sciopero Ataf contro la vendita ai privati

Domenica 22 Maggio 2011 17:19 Riccardo Marconi
Stampa

Domani  sciopero dei dipendenti dell’Ataf di 24 ore indetto dai sindacati confederali Cgil, Cisl e Uil contro la vendita di quote ai privati e alle ore 16, una manifestazione che dal deposito de Le Cure di viale dei Mille raggiungerà piazza Signoria dove gli autisti dell’azienda di trasporti fiorentina cercheranno in tutti i modi di essere ricevuti dal sindaco di Firenze Matteo Renzi.

Già da oggi sarà presente davanti al deposito de Le Cure un camper per spiegare le ragioni della protesta. "Affidare Ataf ai privati – spiegano le Rsu aziendali - vuol dire servizio più scadente e ridotto per i cittadini, e peggiori condizioni per i lavoratori" e "dietro la privatizzazione ad oggi c'é solo la volontà di fare cassa, creando difatto un'azienda più piccola".

Alla manifestazione hanno già aderito la Federazione della Sinistra e la lista Per un’altra Città

Lo sciopero seguirà le modalità permesse dalla legge che regola i servizi pubblici essenziali e quindi lo stop alle linee sarà dalle 9:15 alle 11:45 e dalle 15 in poi.

Riccardo Marconi - DEApress

Share