DEApress

Monday
Dec 05th
Text size
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

La Firenze antifascista esulta

E-mail Stampa PDF

Un semplice comunicato diffuso alle migliaia di fiorentini che avevano inviato mail di protesta, l’Hotel Mediterraneo comunica che “non ospiterà il congresso della Nuova destra Sociale” e il movimento antifascista fiorentino canta vittoria. Centinaia di appelli dell’Anpi Oltrarno e delle forze antifasciste al prefetto e alla questura di Firenze e un appello di cittadini che per giorni ha girato su internet poi costituitosi come comitato antifascista. Appena una settimana fa aveva promosso una protesta on-line con l’invio di centinaia di mail all’Hotel che aveva concesso la sala al movimento fascista e per sabato scorso aveva già organizzato un presidio davanti all’Hotel Mediterraneo che di giorno in giorno raccoglieva sempre più adesioni.

Alla fine venerdì la rinuncia dell’ Hotel Meditterraneo alla concessione della sala e la conseguente vittoria del movimento antifascista fiorentino. Movimento antifascista che in un comunicato dichiara: “La lotta persa è quella che si abbandona. Questo è il racconto di una lotta non abbandonata. (…) E’ il clima politico che fa alzare la testa alla destra, mentre si aggravano le nostre condizioni di vita e di lavoro. Le discriminazioni e le aggressioni squadriste e razziste sono all’ordine del giorno e rimangono impunite. (…) Noi neghiamo ai fascisti il diritto di esistere come richiede la stessa Costituzione! Siamo a Firenze, e a Firenze non si passa. In altre parole, siamo ancora tremendi. (…) La mobilitazione però non finisce qui e continueremo a vigilare affinché nessun’altra struttura ricettiva conceda spazi alla Nuova Destra Sociale.

 

Riccardo Marconi - DEApress

Share

Ultimo aggiornamento ( Lunedì 12 Aprile 2010 13:10 )  

Concorsi & Festival

https://zonadiguerra.ch/

Ultime Nove

DEAPRESS . 03 Dicembre 2022
STATUTO D.E.A. Didattica-Espressione-Ambiente   ART.1E' costituita l'Associazione denominata "D.E.A.". ART.2L'associazione ha sede in Firenze, Via Alfani 16/r ART.3L'associazione ha durata illimitata, lo scioglimento, in caso di impossibili...
DEAPRESS . 03 Dicembre 2022
Oggi il Rapporto annuale del Censis dipinge il quadro di un'Italia sempre più malinconica e impaurita, schiacciata sotto il peso delle "quattro crisi sovrapposte dell'ultimo triennio: la pandemia perdurante, la guerra cruenta alle porte dell'Europa, ...
Ni Weijun . 02 Dicembre 2022
Sciopero generale: manifestazione a Firenze. Fotoreportage. I volti di alcun* manifestanti sono stati oscurati per rispetto alla privacy.                              ...
Silvana Grippi . 02 Dicembre 2022
30 novembre – 3 dicembre | Teatro della Pergola – Saloncino ‘Paolo Poli’ (mercoledì, venerdì, sabato, ore 21; giovedì, ore 19) Prima Assoluta LA COLONIA di Marivaux traduzione Beppe Navello scene e costumi Luigi Perego musiche&n...
Silvana Grippi . 02 Dicembre 2022
Galleria DEA onlus in Via Alfani 16/r Firenze  Mercatino di Solidarietà per finanziare Edizioni DEA   4 dicembre 2022 - 4  gennaio 2023 Info: redazione@deapress.com
DEAPRESS . 01 Dicembre 2022
Si è aperta la campagna di tesseramento di D.E.A. e DEApress 2023. L'iscrizione al gruppo da diritto ai servizi offerti con un contributo di 20 euro e permette di scrivere articoli su DEApress, con possibilità di accredito e di lavoro di stampa pr...
simone fierucci . 30 Novembre 2022
Proteste in Cina Paolo Beffa per la Redazione di Contropiano L’incendio di Urumqi Il 24 Novembre è scoppiato un incendio in un condominio di Urumqi, la capitale della provincia dello Xinjiang. 10 persone sono morte nell’incendio. Rapi...
Fabrizio Cucchi . 30 Novembre 2022
L'Agenzia DEApress, su decisione dell' Assemblea della Redazione DEA e DEApress, sostituisce il Capo Redattore dott. Samuele Petrocchi con la dott.ssa Silvana Grippi. "Accetto questa carica in attesa di un nuovo caporedattore che sappia guidarci" -...
Silvana Grippi . 29 Novembre 2022
I tatuaggi vanno di moda ma spesso reinterpretano quelli del passato. Come i geroglifici molte interpretazioni sono da ricercarsi come archeologia del passato. Eccovi una credenza utile tradotta da un antropologo di cui non ricordo il nome: Le parol...

Galleria DEA su YouTube