DEApress

Wednesday
Feb 19th
Text size
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

Sea Watch, la capitana arrestata dopo lo sbarco

E-mail Stampa PDF

I migranti a bordo della Sea Watch, ferma da tre giorni a largo di Lampedusa e da ben due settimane trascorse in mare, sono sbarcati a Lampedusa nella notte. La capitana Carola Rackete, senza autorizzazione, è entrata in porto invocandosi allo stato di necessità. Le  40 persone, che sono state in queste settimane assistiti dai volontari della ong, prontamente ringraziati, all'1 e 50 dopo avere ottenuto l'autorizzazione sono state fatte scendere a terra ferma, e attualmente si trovano al Centro di contrada Imbriacola. Poi l'imbarcazione è stata  messa sotto sequestro dalle forze dell'rdine. Carola Rackete  è stata poi arrestata  per violazione dell'Articolo 1100 del codice della navigazione: resistenza o violenza contro nave da guerra, e rischia dai tre ai 10 anni di reclusione. Accusa anche di tentato naufragio.  Rocketr avrebbe ignorato lo stop della guardia di finanza e sarebbe entrata nel porto di Lampedusa impattando una vedetta delle fiamme gialle, che stava provando a imopedire l'ingresso, finendo con lo speronarla. E' stata poi personalmente presa in consegna dal luogotenente Antoninio Giannoe  da altri 4 finanzieri, che le hanno notificato l'arresto. Attualmente la capitana si trova agli arresti domiciliari in attesa della decisione degli inquirenti. In sue difesa è intervenuta Giorgia Linardi, portavoce di Sea watch Italia:  "La comandante Carola non aveva altra scelta, da 36 ore aveva dichiarato lo stato di necessità che le autorità italiane avevano ignorato". "E' stata una decisione disperata per una situazione che era diventata disperata" han dichiarato i suoi legali. Ad accogliere la capitana al molo gli applausi di un centiniaio di persone accorse sul molo. 

 https://www.repubblica.it/argomenti/Sea_Watch

https://www.repubblica.it/cronaca/2019/06/29/news/sea_watch-229904997/?ref=search

Share

Ultimo aggiornamento ( Lunedì 01 Luglio 2019 13:34 )  

Concorsi & Festival

Ultime Nove

DEApress . 18 Febbraio 2020
MILANO | THE MALL DAL 19 AL 22 MARZO 2020 LA DECIMA EDIZIONE DIMIA PHOTO FAIR  MIA PHOTO FAIR… e dieci! La più importante fiera italiana dedicata alla fotografia, diretta da Fabio e Lorenza Castelli, si appresta a conseguire un i...
DEApress . 18 Febbraio 2020
  TEATRO POLITEAMA PRATESE Stagione teatrale 2019/2020 Sabato 22 febbraio, ore 21.00 (Turno A) Domenica 23 febbraio, ore 16.00 (Turno B) Primoatto Produzioni presenta Nancy Brilli in A CHE SERVONO GLI UOMINI? una commedia musica...
Silvio Terenzi . 18 Febbraio 2020
NEWDRESS“LEIcontroLEI” “Pallida” - Official HD Il ritorno della New Wave italiana contro ogni tipo di tendenza vive dentro segnali indipendenti portati alle cronache da realtà prestigiose come quella dei NEWDRESS. Nuovo disco, importante e ricco ...
DEApress . 18 Febbraio 2020
Tutti abbiamo in mente le immagini di Roberto Benigni che nel film "La Vita è bella" per non fare capire al figlioletto gli orrori dei campi di concentramento e non farlo spaventare lo convince di stare giocando un grande gioco. Il cinema, si sa, arr...
Piero Fantechi . 18 Febbraio 2020
Dal 21 al 28 Febbraio si terrà a Firenze presso la sede del Quartiere 2, Sala Bechi, Villa Arrivabene in Piazza Alberti, la Mosta Fotografica Didattica "Storia della Fotografia". La giornata conclusiva prevede un incontro con aperitivo alle ore 19,...
Silvana Grippi . 17 Febbraio 2020
Associazione DEAonlus -  Agenzia di stampa    Divulgazione - Formazione - Comunicazione sociale DEApress è una redazione socialmente utile  che lotta per i diritti umani e una giusta informazione Crea ini...
DEApress . 15 Febbraio 2020
Centro Socioculturale D.E.A.(Edizioni in Via degli Alfani 16/r Firenze) tel. 055243154 - redazione@deapress.com Luca Barontini - La Casa Abitata 2019 - Edizioni DEA
Fabrizio Cucchi . 15 Febbraio 2020
DEApress cerca volontari  interessati a creare un laboratorio di videogiornalismo   SCRIVETE A  REDAZIONE@DEAPRESS.COM 

Galleria DEA su YouTube