DEApress

Wednesday
Jul 24th
Text size
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

Campagna cittadina di solidarietà

E-mail Stampa PDF

Riceviamo e pubblichiamo:

"CALENDARIO PROSSIMI APPUNTAMENTI DI INFORMAZIONE E RACCOLTA FONDI PER LE SPESE LEGALI DEI COMPAGNI FIORENTINI SOTTOPOSTI A MISURE CAUTELARI PER AVER CONTESTATO IL G7 DEL LAVORO A TORINO NEL SETTEMBRE 2017 (il ricavato dei seguenti appuntamenti andrà tutto o in parte a sostegno del processo):

_Sabato 6 luglio, dalle ore 20.00 al CPA Firenze Sud:
"Festa del rimandato" della Rete dei Collettivi Fiorentini.

_Mercoledì 10 luglio in Piazza Dalmazia:
ore 21.00: volantinaggio/interventi.
ore 21.30: proiezione di "Indagine su un cittadino al di sopra di ogni
sospetto".

_Giovedì 11 luglio a LaPolveriera SpazioComune: Cinema solidale con proiezione
di "Paranoid Park".

_Venerdì 12 luglio, ore 17.30 presso il parchino di Via Maragliano: banchino
informativo, bar, interventi, volantinaggio nel quartiere.
ore 21.00 in Piazza Santo Spirito: volantinaggio nel quartiere, serata benefit
con musica e interventi.

_Sabato 13 luglio presso Assemblea Squeert - Urania Occupata dalle ore 22.30:
"Queer tekno party" benefit inguaiati con la legge.

_Domenica 14 luglio al Fondocomunistafirenze I'Rovo comunista : "Pijate 'na
Bastiglia, sientammè! Rivolte carcerarie, prigionieri politici, repressione".
Dalle ore 18.00: iniziativa e mostra anticarceraria, a seguire cena benefit.

_Giovedì 18 luglio ore 21.30 a LaPolveriera SpazioComune:
Cinema solidale con proiezione di: "Cosa piove dal cielo",

_Venerdí 19 luglio ore 20.30 in conclusione del campo estivo di circo a
Mondeggi Bene Comune:
" Cena Libera Tutt* " contro padroni e sfruttamento complici e solidali dei
compagn* colpiti dalla repressione".


Di seguito il comunicato di Corsica 81 sulla giornata che ha prodotto questa campagna cittadina di solidarietà:
QUANDO ARRESTANO I COMPAGNI

Quando arrestano i compagni non è facile capire come muoversi. Si temono i passi falsi, ma soprattutto si teme di non essere all’altezza. Pensare a chi, per aver lottato, passerà (forse) l’intera estate chiuso in casa, senza poter parlare con nessuno, andando incontro a un processo pesante, ti consegna la precisa sensazione di dover agire, continuare ed estendere la lotta. Capire come non è mai facile. Se poi i fatti incriminanti risalgono a due anni prima, la questione si complica ulteriormente. Si chiama un’assemblea cittadina, c’è da capire quanti siamo. E lo capiamo. Siamo TUTTI. Ci sono sessanta persone nel nostro giardino, ogni spazio o collettivo è rappresentato e l’assemblea inizia addirittura in orario: non si tratta di portare una solidarietà “dovuta”, c’è voglia di dare una risposta e c’è voglia di darla subito. Esce un calendario condiviso di iniziative. Il punto non è organizzare dei benefit, che comunque è una parte importante, il punto è portare in città le ragioni di quelle mobilitazioni, le cause che portarono tanti giovani e non solo ad attaccare il G7 del lavoro a Torino e le guardie poste a difesa di alcuni tra i maggiori responsabili dello sfruttamento che ha ormai invaso ogni settore dell’economia, ogni settore della nostra vita. Volantinaggi, feste, interventi, riflessioni.. sono tante le iniziative che si susseguiranno in questo luglio in solidarietà ai diciotto compagni colpiti dalle misure cautelari. L’assemblea finisce, ma non le energie. Si parte in corteo. Il morale è alto: ai cori si susseguono gli interventi. Attraversiamo San Jacopino, il quartiere del nostro compagno ai domiciliari. Ci fermiamo sotto casa sua: musica e cori penetrano oltre quella finestra che non può aprirsi. L’emozione è tanta e anche se non possiamo vederlo, è facile immaginare quel sorriso che conosciamo bene.. Sopra il calendario delle prossime iniziative, intanto ringraziamo tutti per il calore dimostratoci e le tante offerte di aiuto economico. Grazie davvero.

QUANDO ARRESTANO I COMPAGNI, FIRENZE SA MOSTRARE IL SUO LATO PIÙ BELLO, SA BENE DA CHE PARTE STARE."

Share

Ultimo aggiornamento ( Lunedì 08 Luglio 2019 18:22 )  

Concorsi & Festival

Ultime Nove

DEApress . 23 Luglio 2019
Nel nord-est della Siria, dove incombono le propaggini sud-occidentali delle catene montuose anatoliche, c'è la parte di territorio definito "Kurdistan siriano" o "Rojava". Tribù kurde sono presenti anche nella regione semimontuosa dell'est del Paes...
DEApress . 23 Luglio 2019
Con la caduta dell'impero ottomano e la nascita della Repubblica turca guidata da Mustafa Kemal Atatürk, si impone un modello di stato a forte impronta nazionalista che esalta la cultura, la lingua e le abitudini turche. I kurdi costituiscono il gru...
Silvana Grippi . 22 Luglio 2019
Lo scopo del laboratorio DEApress è imparare il lavoro di Redattore sociale: 1. La comunicazione indispensabile per inquadrare le problematiche sociali; 2. L'informazione da divulgare 3. La formazione per poi poter insengnare. Laboratorio a...
Marco Ranaldi . 22 Luglio 2019
Che Tex Willer fosse un mito questo lo si sapeva da lungo tempo. Oggi che ha compiuto 70 anni di permanenza nelle edicole italiane lo è di più poichè è dura essere vegliardi nel fumetto di casa nostra. Solo la tenacia dei Bonelli poteva presagire tan...
DEApress . 22 Luglio 2019
Paolo Sorrentino riceve il Premio Fiesole ai Maestri del Cinema 2019 “I film sono belli quando si occupano del falso” Fiesole (Firenze), 18 giugno – “I film sono belli quando si occupano del falso. La verità, secondo me, dentro un film si ra...
DEApress . 22 Luglio 2019
www.middleastnow.it   Middle East Now   /// Global Connections:   ...
DEApress . 20 Luglio 2019
I Kurdi nel corso dei secoli Le origini del popolo kurdo risalgono a tempi remotissimi: quando dall'Asia centrale si mosse la grande massa di indoiraniani, dividendosi verso l'India da una parte e l'Europa dall'altra; vari gruppi, col passare del te...
DEApress . 19 Luglio 2019
Volete collaborare con DEApress per diventare giornalista, fotografo/reporter o videomaker? Ci occupiamo di cultura e sociale fin dalla fine del novecento. Se avete idee e progetti scrivete a redazione@deapress.com  oppure...
Cosimo Biliotti . 19 Luglio 2019
Sono passati quasi 11 anni dal fatidico settembre del 2008 quando la famiglia Della Valle lanciò in grande stile l'idea del nuovo stadio per Firenze. Da allora una successione di piccoli passi pareva stesse avvicinando la città all'obbiettivo, lent...

Galleria DEA su YouTube