DEApress

Friday
Sep 30th
Text size
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

Lorenzo è morto a scuola...in fabbrica

E-mail Stampa PDF

Lorenzo Parelli è morto ieri in un capannone  industriale. Ma non era al lavoro , o meglio era iscritto ad un corso di Formazione professionale quindi doveva essere tra i banchi del suo istituto di Udine; invece era in fabbrica "grazie" ai PCTO (percorsi per le competenze trasversali e l'orientamento prima si chiamavano alterenanza scuola -lavoro).

Dietro questa sigla si nasconde lo sfruttamento di migliaia di ragazzi/e da parte di aziende di tutti i tipi e dimensioni; grazie all'aziendalizzazione della scuola pubblica sempre più asservita alle eseigenze dei cosidetti imprenditori che in questo modo possono usuffruire per un periodo di lavoratori senza alcun costo. Questa è una delle tante "perle " della "buona scuola" voluta da Matteo Renzi durante il suo governo con la legge 107 del 2015. Con anche la denigrazione delle materie umanistiche, quelle del pensiero che formano una persona, questi servi del profito hanno indirizzato migliaia di ragazzi/e e le loro famiglie verso il lavoro manuale, quello che fa profitto , fare stage; " che te ne fai di una laurea ? Fai il corso di carpentiere , tornitore, cosi trovi più facilmente lavoro in questa società"..  La società che l'anno scorso ha prodotto 1400 morti sul lavoro. Ma tutti i governi succeduti e relativi ministri dell'istruzione sono responsabili della morte di Lorenzo. Ragazzini/e mandati in fabbrica, in cantiere a formarsi, a farsi sfruttare , a morire . Lorenzo è morto il suo ultimo giorno di scuola-lavoro. Non doveva essere lì ma a scuola.

Il Ministro Bianchi ha dichiarato " incidenti come questi sono inacettabili come è inaccettabile  ogni morte sul lavoro" spero che la categoria degli insegnanti e rettori universitari a cui lei appartiene chieda le sue dimissioni perchè io se fossi un insegnante o uno studente mi vergognerei del suo operato e delle sue parole.

Lorenzo doveva essere a scuola .

 

Simone Fierucci ex operaio Pirelli

Share

Ultimo aggiornamento ( Lunedì 24 Gennaio 2022 18:03 )  

Concorsi & Festival

https://zonadiguerra.ch/

Ultime Nove

Silvana Grippi . 29 Settembre 2022
Abbiamo bisogno di voi! L'Archivio DEA contiene:  Mostre, Depliants, Foto, Volantini, Foto, Fumetti Presentazione degli artisti, Libri e Riviste prodotte fin dal 1987 ad oggi. Il materiale cartaceo (organizzato dal 1987) sarà visibile dal...
DEAPRESS . 29 Settembre 2022
  LA NOTTE EUROPEA DEI RICERCATORI - Bright Night 2022   ARTICOLO di CRISTINA FONTANELLI     SAPERE E’ POTERE. Con successo di pubblico prosegue anche a Firenze  la Notte dei ricercatori, iniziativa culturale mir...
DEAPRESS . 29 Settembre 2022
RUBRICA EVENTI IN TOSCANA a cura CRISTINA FONTANELLI   Fra gli eventi del 29/09/2022 segnaliamo che a Pisa al PALAZZO BLU (Lungarno Gambacorti 9) ha luogo il   seguente evento a ingresso libero Arte e psichiatria. Il caso di Edvard ...
DEAPRESS . 28 Settembre 2022
LA COLOMBARIA SCIENZA E CIVILTÀ La casa della cultura di tutti e per tutti L'ARCHIVIO L'Archivio della Colombaria è composto dai materiali prodotti dall'Accademia e da documenti, manoscritti, disegni, e stampe ginti in Colombaria per lasciti, do...
DEAPRESS . 28 Settembre 2022
FESTA GIAPPONESE D'AUTUNNO - AKIMATSURI Dal 1 al 2 Ottobre si terrà a Firenze la festa giapponese d'autunno anche detta "Akimasuri", dove si svolgeranno laboratori di arti tradizionali, un mercatino giapponese e, rispetivamente il primo e secondo gi...
DEAPRESS . 28 Settembre 2022
Fiera della ceramica Dal 01/10/2022 al 02/10/2022, primo weekend di Ottobre, si terrà a Santa Crocie la Fiera annuale delle Ceramiche.  Saranno dai 70 agli 80 gli artigini provenienti da tutto il mondo, metteranno in mostra e venderano le ...
Silvana Grippi . 28 Settembre 2022
    14 ottobre a S. Donato Firenze - Parteciperà la prof. Mariella Zoppi
Fabrizio Cucchi . 28 Settembre 2022
Le elezioni politiche di domenica scorsa hanno visto (il purtroppo annunciato) successo dell'estrema destra. Alcune riflessioni "si impongono". La prima riflessione è sulla scarsissima affluenza alle urne. Le stime (1) parlano del 63% circa di votant...
DEAPRESS . 28 Settembre 2022
Video della manifestazione per le donne iraniane - /www.facebook.com/AntonellaBunduxFirenze/videos/3357778394506145  

Galleria DEA su YouTube