DEApress

Friday
Mar 22nd
Text size
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

FURIA: i racconti di una Cantastorie

E-mail Stampa PDF

FURIA
"CANTASTORIE"

FURIA-COVER CD-internet copia

"FREELANCE" - Official HD

Un disco tutt'altro che "femminile". Di dolcezza e di sensibilità ne abbiamo e tanto anche. Quello che non troviamo con facilità è quella durezza tutta "maschile" (le virgolette sono d'obbligo naturalmente), non troviamo quella voce sottile che un poco si appoggia e non troviamo neanche quel certo timore verso gli spigoli delle parole. Insomma, metafore a parte, quello della cantautrice milanese Tania FURA è un esordio assolutamente grintoso, di un pop spinoso figlio dei primi anni 2000, tra venature digitali e quelle belle spolverate di rock italiano, ricco di intenzioni sociali e di molteplici momenti di solitudine intima. FURIA incontra il maestro Luigi Albertelli e la sua guida artistica per questo lavoro dal titolo "Cantastorie": ecco lo scopo ultimo di tutto il lavoro. Raccontare, cantare, ricordare storie. Armata in scena con la divisa di Corto Maltese, prova a dire la sua e a restituire alle coscienze un minimo di memoria, di attenzione e di sensibilità. Anche quando si veste di una dance goliardica ed erotica e canta l'amore sincero, si spoglia di infrastrutture e la scia che le cose vadano come devono andare.

FURIA: ci colpisce questo nome che usi come bandiera per la tua vita d’artista. Distrae e allontana da quello che è poi la figura di una donna, cantautrice impegnata nella pregiata arte del “Cantastorie”.
Come mai questa aggressione stilistica?
Nessuna aggressione. È semplicemente il mio cognome. E per mia fortuna devo dire un bel cognome e mi si addice molto. Tralasciando la canzone del Cavallo del West …

Un disco pop nel mondo pop italiano. Di certo non potevi cercare l’originalità per quanto hai saputo inserire dentro una personalità tutta tua e questo è assai importante.
Ma quindi cosa cercavi dalla musica di FURIA?
In un periodo povero di originalità soprattutto in ambito di personalità musicali, direi di aver fatto qualcosa di nuovo.
Cosa cerco? Il successo, pur sapendo che per ottenerlo davanti a me si prospetta una strada lunga e faticosa. Ma io non mollo.

E FURIA l’artista somiglia a Tania, la donna che sei ogni giorno? Oppure, come a volte capita, sono dimensioni che hai voluto tenere ben lontane?
Furia è unica e irripetibile. Tania non esiste. Io non ho due dimensioni. Sono sempre uguale a me stessa nella vita privata e nella vita pubblica, cioè Furia.

Bello questo video. Ti lancio una mia impressione per lasciarti spazio ad una riflessione. Oggi in fondo siamo tutti dei freelance rischiando così di non avere tempo di lasciare tracce…
Grazie. La traccia esiste eccome. Il video racconta un’attesa. Un’attesa d’amore. Le protagoniste rappresentano la difficoltà delle relazioni. Con i loro alti e bassi. Ma con un messaggio fondamentale: la libertà e il diritto di poter scegliere.

Share

Ultimo aggiornamento ( Venerdì 22 Giugno 2018 13:53 )  

Concorsi & Festival

Ultime Nove

DEApress . 22 Marzo 2019
‘Marcia per il Clima, contro le grandi opere inutili e la devastazione Ambientale 23 Marzo 2019 Piazza Repubblica, ore 14,00 - Roma - Noi mamme, il 23 marzo, saremo a Roma alla ‘Marcia Per il clima, contro le grandi opere inutili e la devas...
DEApress . 22 Marzo 2019
Di seguito riportiamo l'articolo pubblicato su Radio Onda d'Urto il 20/03/2019 FIRENZE DOMENICA 31 MARZO MANIFESTAZIONE PER HEVAL TEKOSHER.   “Il corpo di Lorenzo è stato recuperato, ce lo ha confermato  la Farnesina: ora...
DEApress . 22 Marzo 2019
Ufficio Stampa DEApress comunica: Martedì 2 Aprile ore 17.30 Giardino dei Ciliegi Riccardo Torregiani Antirazzista, resistente, uomo di pace. a cura di Emanuela Giugni e Moreno Biagioni Edizioni Piagge ConLuisa Petrucci, LiberetutteDebora Pi...
DEApress . 22 Marzo 2019
Nasce il Polo per l'infanzia 0-6 Innocenti L'Istituto degli Innocenti e il Comune di Firenze insieme per un progetto educativo innovativo per bambini e bambine dalla nascita ai sei anni. Firenze, 21 marzo 2019– Si inaugura oggi il Polo per l'infa...
Silvana Grippi . 22 Marzo 2019
DEApress è utile per informare, formare e comunicare. Questi sono gli elementi che la differenziano e le danno un valore aggiunto! . "L'Agenzia di stampa DEApress - organo dell'Associazione socio-culturale D.E.A.onlus (Didattica-...
DEApress . 22 Marzo 2019
Vuoi collaborare con DEApress? DIVENTARE FOTOGRAFO? GIORNALISTA O REPORTER? Telefona a: DEApress 055243154  scrivi a: redazione@deapress.com
DEApress . 21 Marzo 2019
25 marzo, ore 17.30   Heddi Goodrich  Perduti nei quartieri spagnoli(Giunti)   Con Antonio Franchini e Raffaele Palumbo Intervengono Alessio Spetale e Francesca Zanni, studenti del corso di...
Silvana Grippi . 21 Marzo 2019
  Il 21 e 22 marzo presso l’Istituto Francese di Firenze Inaugurazione con la regista Jennifer Alleyne l’attrice Pascale Bussières Tornano a Firenze “Le giornate del cinema quebecchese”Impetus - in perenne movimento il Q...
DEApress . 21 Marzo 2019
Sabato 2 marzo 2019 alle ore 17.00 presso la Galleria Zetaeffe (in Via Maggio 47/r – Firenze), è stata inaugurata la mostra “Guardiani del Tempo” con le fotografie di Paolo Caponi e le sculture di André Vranken. La mostra sarà visibile fino...

Galleria DEA su YouTube