DEApress

Thursday
Dec 01st
Text size
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

Amianto: indagini su Fincantieri

E-mail Stampa PDF

Concorso in omicidio colposo plurimo. E’il reato ipotizzato dalla Procura Generale della Repubblica di Trieste nei confronti di 14 dirigenti della Italcantieri (oggi Fincantieri) di Monfalcone, in seguito alla chiusura delle indagini preliminari relative alla morte di 21 persone. Secondo l’accusa i decessi sono collegati all’uso di amianto negli stabilimenti di Monfalcone nel periodo compreso fra il 1965 e il 1985. Inoltre, stanno per chiudersi le indagini per la morte di altre 21 persone collegate anche in questo caso all’uso di amianto.

In un primo momento le indagini erano state condotte dalla Procura della Repubblica di Gorizia, ma a causa di ritardi che avevano suscitato proteste da parte di familiari delle vittime, sindacati e forze politiche, c’è stata un’accelerazione sul piano giudiziario.

Il primo processo per amianto alla Fincantieri si è chiuso lo scorso aprile con la condanna ad un anno di reclusione dell'ex direttore degli stabilimenti di Monfalcone, Manlio Filippi, per omicidio colposo per la morte della dipendente di una ditta di pulizie che lavorava nei cantieri. Sono stati assolti, invece, altri dirigenti della Italcantieri, fra i quali Corrado Antonini, tuttora presidente del gruppo navalmeccanico.

Secondo l’accusa, negli stabilimenti di Monfalcone, l’uso di amianto, che in Italia è vietato dal 1992, avveniva senza le necessarie misure di sicurezza e prevenzione.

 

Valentina Casini – DEApress

Share

 

Concorsi & Festival

https://zonadiguerra.ch/

Ultime Nove

simone fierucci . 30 Novembre 2022
Proteste in Cina Paolo Beffa per la Redazione di Contropiano L’incendio di Urumqi Il 24 Novembre è scoppiato un incendio in un condominio di Urumqi, la capitale della provincia dello Xinjiang. 10 persone sono morte nell’incendio. Rapi...
Silvana Grippi . 30 Novembre 2022
Galleria DEA onlus in Via Alfani 16/r Firenze  Mercatino di Solidarietà per finanziare Edizioni DEA   1 dicembre 2022 - 5  gennaio 2023 Info: redazione@deapress.com
Fabrizio Cucchi . 30 Novembre 2022
L'Agenzia DEApress, su decisione dell' Assemblea della Redazione DEA e DEApress, sostituisce il Capo Redattore dott. Samuele Petrocchi con la dott.ssa Silvana Grippi. "Accetto questa carica in attesa di un nuovo caporedattore che sappia guidarci" -...
DEAPRESS . 29 Novembre 2022
Si è aperta la campagna di tesseramento di D.E.A. e DEApress 2023. L'iscrizione al gruppo da diritto ai servizi offerti con un contributo di 20 euro e permette di scrivere articoli su DEApress, con possibilità di accredito e di lavoro di stampa pr...
Silvana Grippi . 29 Novembre 2022
I tatuaggi vanno di moda ma spesso reinterpretano quelli del passato. Come i geroglifici molte interpretazioni sono da ricercarsi come archeologia del passato. Eccovi una credenza utile tradotta da un antropologo di cui non ricordo il nome: Le parol...
DEAPRESS . 29 Novembre 2022
      Foto di Silvana Grippi Oggi, dopo una lunga pausa, sono finalmente tornato al mio posto di lavoro. Ora sto scrivendo, e mi sento come se fossi arrivato da un lungo viaggio: viaggio non di "piacere", poiché l'ennesima rica...
DEAPRESS . 28 Novembre 2022
Riceviamo e pubblichiamo:"Domenica 4 dicembre torna la Domenica Metropolitana Domenica 4 dicembre torna la Domenica Metropolitana, giornata nella quale tutti i residenti della Città Metropolitana di Firenze potranno visitare gratuitamente i musei cit...
DEAPRESS . 28 Novembre 2022
  L'Associazione Novoli Bene Comune e la Casa Editrice D.E.A. presentano: Presentazione del libro "La storia infinita, l'Urban Center di Novoli" di Alberto di Cintio. Presso Le Murate, Caffè Letterario   Interverranno: L'autore Albe...
DEAPRESS . 28 Novembre 2022
Il 15 dicembre 2022, presso la Biblioteca delle Oblate di Firenze, si terrà la presentazione del libro: "Io e Cencio. Il movimento degli Arditi del Popolo dal 1919 al 1922"di Pierluigi Gatteschi a cura del centro socio-culturale D.E.A. e dell'A.N...

Galleria DEA su YouTube