DEApress

Sunday
Jan 24th
Text size
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

Mobilitazione per "la società della cura"

E-mail Stampa PDF

IMG_20201121_124011.jpg

 

Questa seconda ondata di infezioni da coronavirus stà mettendo in luce vecchi problemi della società e della sanità italiana (e mondiale) oltre a creare dei nuovi problemi. Per dare una risposta "dal basso" a tutto ciò, quest'oggi, in circa trenta città italiane si sono svolte manifestazioni organizzate dalla campagna “La società della cura” nata durante il lockdown della primavera scorsa.

Le rivendicazioni sono: reddito per tutt* e aiuti adeguati fino alla fine dell'emergenza sanitaria; vigilanza costante sul rispetto delle misure di prevenzione, salute e sicurezza in tutti i luoghi di lavoro; investimenti e assunzioni per garantire sanità e istruzione pubbliche, infrastrutture sociali, accoglienza, casa, trasporti. Inoltre viene chiesto un piano di prevenzione primaria a tutela di salute, vita, beni comuni e territoriali. Le risorse pertanto devono venire da una tassazione delle rendite, da una riduzione drastica delle spese militari, dall'abrogazione dei sussidi ambientalmente dannosi, da nuove tasse sulle emissioni di gas climalteranti e sulla plastica monouso, nonchè dal blocco delle opere - grandi e piccole - dannose per l'ambiente, il clima e la salute.Inoltre viene richiesto l'utilizzo di fondi della Cassa Depositi e Prestiti per gli investimenti pubblici sui servizi.

A Firenze circa 200 persone si sono ritrovate questa mattina di lato alla stazione ferroviaria centrale di S.M.Novella. Tra loro esponenti dei sindacati di base, dei centri sociali e della società civile. La manifestazione si è svolta secondo le attuali norme, con mascherine e distanziamento sociale. La partecipazione a questa manifestazione è stata formalmente accettata dalla Questura come ragione valida di spostamento (la città di Firenze, come tutta la Toscana è considerata "zona rossa" in cui non ci si può spostare se non per motivi formalmente definiti). Informeremo i lettori e le lettrici dei prossimi sviluppi. 

Fabrizio Cucchi, DEApress
fonte: https://societadellacura.blogspot.com/2020/11/lappello-sabato-21-novembre_14.html

 

 

 

Share

Ultimo aggiornamento ( Sabato 21 Novembre 2020 17:17 )  

Concorsi & Festival

https://zonadiguerra.ch/

Ultime Nove

DEApress . 23 Gennaio 2021
Ore 15.00 - Il carcere è tortura - Con questo slogan si sono ritrovati oggi circa  trecento persone appartenenti a Centri sociali, Associazioni, Comitati, collettivi studenteschi e gente comune, Gruppi e Partiti politici della sinistra. S...
Marco Ranaldi . 23 Gennaio 2021
Lo sappiamo bene, abbiamo imparato a convivere con tutto il peggio che questa "insolita" pandemia ci ha portato a considerare. La limitazione delle libertà, la continua ricerca di ansie nuove e l'infinitesimale distanza fra centro del potere e libero...
DEApress . 22 Gennaio 2021
EVA: UN’AVVOCATA CHE TUTELA LE FAMIGLIE DEGLI IMMIGRATI Di Laura Ciampini   Eva González Pérez è nata a Cáceres, la sua famiglia si è trasferita dalla Spagna franchista in Olanda, dove Eva si è laureate in Giurisprudenza. Oggi è l’ avvocata ...
DEApress . 21 Gennaio 2021
                                                        E' stato completato da pochi giorni un grande mu...
Fabrizio Cucchi . 21 Gennaio 2021
In Tunisia è in corso un' ondata di proteste. Più di 600 persone, in gran parte giovani e giovanissimi, sono stati arrestati a partire dallo scorso venerdì, quando, nella notte, nonostante il coprifuoco, manifestanti e polizia sono stati protagonisti...
DEApress . 21 Gennaio 2021
RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO:     Amici della Musica  Aldo Ciccolini protagonista del concerto in streaming e dei materiali dagli archivi di questa settimana Proseguono le attività a distanza degli Amici della Musica, conc...
Silvana Grippi . 20 Gennaio 2021
Il CENTRO STUDI D.E.A onlus è a disposizione di Studenti, Laureandi, Laureati, Dottorandi e Ricercatori.   Scrittori, Free Lance, Artisti e Creativi Per info redazione@deapress.com
Silvana Grippi . 19 Gennaio 2021
RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO:   Buongiorno, inviamo, in allegato, il comunicato stampa relativo alle riaperture degli spazi delle Gallerie degli Uffizi e alcune immagini sulla riapertura del Giardino di Boboli di oggi. Il Giardino di Boboli...
Silvana Grippi . 19 Gennaio 2021
In Sicilia, dal VIII al X secolo d.c., la poesia ha svolto un ruolo importante, alcune fonti ricordano come i sovrani e i ceti benestanti si appropriarono di questa forma di cultura popolare e la fecero diventare mezzo di esaltazione del potere ad op...

Galleria DEA su YouTube