DEApress

Friday
May 29th
Text size
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

BIENNALE INTERNAZIONALE dell'ANTIQUARIATO di FIRENZE

E-mail Stampa PDF

alt

Ruggero Alfredo Michahelles,  Le calze rosa, 1949

Dal 21 al 29 settembre Firenze accoglie le eccellenze d’arte e dell’antiquariato riunite a Palazzo Corsini sul Lungarno. “Un museo in vendita”, lo definisce Fabrizio Moretti, Segretario Generale della Biennale Internazionale dell’Antiquariato alla sua terza direzione.

77 gallerie internazionali propongono non meno di 4.500 opere di varia tipologia, tutte accuratamente vagliate dall’autorevole Vetting, la commissione scientifica che conta esperti di ogni settore artistico e consente al compratore di acquistare in sicurezza.

L’edizione numero 31 segna i 60 anni di attività della Biennale, un traguardo che gli organizzatori hanno voluto festeggiare dando vita alla Florence Art Week, un ricco programma di eventi (inaugurazione il 21 settembre) tutti a portata di una passeggiata nel cuore di Firenze. Coinvolte 36 gallerie della città che propongono mostre aperte anche la sera, Musei pubblici e collezioni private, 30 boutique del centro storico che accoglieranno i clienti in modo speciale. Strada chiusa in Via Maggio dal pomeriggio per l’evento “Bellissima” per BIAF, mostre ed eventi a cura dell’Associazione Via Maggio.

I 60 anni di storia della BIAF sono ricordati nella mostra fotografica “BIENNALE IN BIANCO E NERO 1959-1983” allestita nel foyer del Teatro del Maggio Musicale Fiorentino (21-29 settembre), importante partner di questa edizione della Biennale. Gli scatti, per lo più inediti, escono solo ora dagli archivi della Biennale, grazie all’attenta ricerca e selezione dell’antiquario Bruno Botticelli, e ritraggono visitatori illustri e gli antiquari insieme ai loro capolavori.

La BIAF è parte integrante della storia del collezionismo in Italia nel secondo dopo guerra (1959). Moltissimi sono gli antiquari che hanno legato la loro storia professionale alla Biennale e altrettante sono le collezioni che si sono formate a seguito di acquisti avvenuti tra gli stand della fiera. Alla figura di un principe degli antiquari rende omaggio la mostra “Universo Bardini”, curata da David Lucidi nell’alcova di Palazzo Corsini e resa possibile grazie alla Fondazione CR Firenze prezioso partner di BIAF da diversi anni. Bardini (1836-1922) fu protagonista delle vicende del collezionismo d’arte tra Otto e Novecento, attento collezionista anche di tipologie artistiche ‘secondarie’, come maioliche, bronzetti e armi.

Il programma culturale della BIAF, dal 23 al 28 settembre, accoglierà nel Salone del Trono, numerose presentazioni di libri e conferenze legate alla storia e al mercato dell’arte. In anteprima saranno presentati i dati di una ricerca sulle “Le corporate collections in Italia” curata dalla Professoressa Chiara Paolino per l’Università Cattolica di Milano e sostenuta da AXA XL Art& Lifestyle e da Intesa Sanpaolo. Mentre all’“ACQUISTO (IN)CONSAPEVOLE DI OPERE D’ARTE” sarà dedicata la conferenza di Sabato 28 alle16,00 promossa da Negri-Clementi Studio Legale. Il programma completo è consultabile al sito: www.biaf.it

Agli storici premi per la pittura e la scultura più belli esposti in Mostra, si aggiunge quest’anno un nuovo riconoscimento: il “Premio per le arti decorative o di design” grazie alla sponsorizzazionedi Ronald S. Lauder, che lo assegnerà nel corso della Biennale, su una terna di opere segnalate da un’apposita giuria. L’importo di Euro 25.000 consentirà il restauro di alcune opere d’arte decorativa appartenenti al patrimonio culturale pubblico. E’ esplicito desiderio della Biennale - sottolinea il segretario Generale Fabrizio Moretti – “promuovere e sostenere il restauro di quelle opere che difficilmente troverebbero una sponsorizzazione perché meno famose. Quest’anno per la pittura, ad esempio, abbiamo scelto di restaurare un’opera di Carlo Ceccarelli, una deliziosa Madonna del Museo Horne, uno dei più bei musei di Firenze ma meno conosciuto” – conclude Moretti.

Inoltre mercoledì 25 settembre alle ore 16.00 nel Salone del Trono di Palazzo Corsini verrà consegnato ilLorenzo d’oro”, realizzato dal Maestro Marcello Guasti (Firenze 1924 – Bagno a Ripoli 2019), ad Antonio Paolucci per il suo impegno nella divulgazione e promozione dell’arte italiana nel mondo, a cui farà seguito un concerto a cura del Maggio Musicale Fiorentino.

Gli allestimenti di Palazzo Corsini saranno per la seconda volta curati dal designer Matteo Corvino. La novità di questa edizione riguarda in particolar modo gli ingressi del Palazzo, dove saranno collocati degli spettacolari, grandiosi lampadari disegnati da Carlo Scarpa e realizzati da Venini, della circonferenza di un metro e altri tre metri mezzo, provenienti dall’ex Teatro Comunale di Firenze.  

Programma completo della BIAF, della FLORENCE ART WEEK ed elenco di tutti gli espositori sono on line al sito: www.biaf.it


Informazioni utili

19 Settembre 2019
Ore 19,00 - Palazzo Corsini - Anteprima della Mostra ad inviti
Ore 21,00 - Palazzo Corsini - gala dinner. A seguire spettacolo pirotecnico

20 Settembre 2019
Dalle ore 10,30 accesso riservato ai possessori della VIP card e giornalisti accreditati
Dalle ore 12,00 alle 20,00 - Preview ad inviti riservata a Soprintendenti, Direttori di Musei internazionali e collezionisti

21 Settembre 2019
Ore 10,30 Palazzo Vecchio, Salone dei Cinquecento - cerimonia inaugurale.

Dal 21 al 29 settembre 2019 - Apertura al pubblico
Sabato 21 settembre orario continuato dalle 10,30 alle 21,00
Da domenica 22 settembre a domenica 29 settembre orario continuato dalle 10,30 alle 20,00
Giovedì 26 settembre orario continuato dalle ore 10,30 alle 19,00

Biglietti:
Intero: 15,00 € incluso il catalogo ufficiale della Mostra
Gruppi organizzati (minimo 12 persone): 10 € con prenotazione obbligatoria

Categorie convenzionate (MCL, ARCI, TCI, FAI):10 €
Gratuito: bambini di età inferiore ai 6 anni, visitatori con disabilità e accompagnatori, soci Associazione Antiquari d'Italia, possessori VIP card Biennale.

Share

 

Concorsi & Festival

Ultime Nove

Alice Bunner . 29 Maggio 2020
In tempi di incerti linguaggi in ogni campo, spicca in senso positivo l'apporto della DIREZIONE GENERALE ARCHIVI. Infatti costituisce un solido riferimento linguistico col Glossario degli Archivi. Consultabile sul sito DGA per definire e spiegare i...
Alice Bunner . 29 Maggio 2020
Le Oasi del WWF sono importanti per il nostro Ecosistema e pe rla divulgazione e la passione per la  difesa ambientale. Ci auguriamo che il nuovo turismo sappia farne buon uso: Dal 1967 in Italia sono state  inserite 94 aree nel Sistema di prote...
Silvana Grippi . 29 Maggio 2020
PEr la nostra redaizone l'idea di ambiente è legata inseparabilmente al desiderio diun mondo diverso, più giusto e con valori di libertà, solidarietà e coesione sociale.  L'obiettivo di riformare i processi di globalizzazione è una necessità per...
Marco Ranaldi . 28 Maggio 2020
La ricerca di un tempo e di un senso, il canto come sospensione interiore e di forza esteriore. Giulia Daici non sfugge a questi importanti legami del suo vivere. Il suo cantare viene da lontano, la sua voce trasmette qualche cosa che  ha a che fare ...
DEApress . 28 Maggio 2020
Sono trascorsi 40 anni dalla morte del giornalista Walter Tobagi. Il presidente della Repubblica Sergio Mattarella ha voluto ricordarlo così:  “ Era un giornalista libero che indagava la realtà oltre gli stereotipi e pr...
Silvana Grippi . 28 Maggio 2020
Circa una settantina di visitatori, oggi, per la prima mattinata di riapertura di Palazzo Pitti, a Firenze. L'ex reggia medicea, che accoglie, tra i vari musei, la galleria Palatina con i dipinti rinascimentali e barocchi, e la Galleria d'arte modern...
DEApress . 28 Maggio 2020
È possibile raccontare la bellezza senza tempo di un territorio in appena un minuto e mezzo? Arezzo ci riesce affidandosi a Robert Whitworth, filmaker britannico tra i più apprezzati al mondo. Si chiama “An ode to Arezzo” il video che la Fondazione ...
DEApress . 28 Maggio 2020
Tutti mi chiamano principessa. Sono venuta in Italia per studiare nel 1993 e sono andata per otto mesi a Milano - Ho frequentato l'Università per stranieri a Perugia e conseguito il Certificato di Conoscenza dlela lingua italiana livello B2 Celi 3. P...
Alice Bunner . 28 Maggio 2020
Il giardino di Villa Bardini riapre ai visitatori a partire da martedì 2 giugno   Il giardino di Villa Bardini riapre ai visitatori a partire da martedì 2 giugno Orario prolungato fino alle 21, fino alla fine di agosto. Grazie anch...

Galleria DEA su YouTube