DEApress

Tuesday
Feb 19th
Text size
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

Francesco Bellini - fotoreporter

E-mail Stampa PDF

Caro Francesco,

i tuoi amici ti hanno accompagnato durante il tuo ultimo viaggio e hanno raccontato ai presenti della tua personalità, gentilezza e voglia di vivere. Ci conoscevamo dagli anni settanta ed eravamo attivi e presenti con la macchina fotografica in ogni situazione. 

La fotografia, tua grande passione, ci univa quando parlavamo: sei stato bravo a fare un archivio storico e professionale nel tuo lavoro di fotoreporter. Ci sarebbero tante cose da dire ma non importa, la morte è al di sopra dei nostro immaginario collettivo. 
Ognuno porterà qualcosa di tuo, come il tuo sorriso e la capacità di comprendere gli altri.
Se siamo qui a ricordarti è perché lo meriti!

Grazie!

 

Qui di seguito quello che Francesco ha scritto di se stesso:

"Ho cominciato a lavorare come fotografo nel 1975, a 17 anni, per il giornale “La Nazione”. Il fotogiornalismo mi ha, fin da subito, suscitato un grande entusiasmo. Ho proseguito la mia esperienza negli anni lavorando per la cronaca di Firenze nei seguenti quotidiani: “Paese Sera”, “L'Unità”, “Corriere di Firenze”, “Corriere di Prato”, “La Città”, “La Repubblica” nonché per le testate giornalistiche nazionali: Ansa e Agenzia Italia, tramite le agenzie fotografiche di Frighi, Giorgetti e Sestini. Nel 1991 entro a far parte della società Torrini Fotogiornalismo di cui sono a tutt’oggi titolare con il mio socio Fabrizio Giovannozzi. In questi anni il nostro lavoro è articolato come corrispondenti dell'Associated Press e fotografi di numerosi uffici stampa.
L'agenzia Torrini Fotogiornalismo, fondata da GiulioTorrini nel 1944, comprende, inoltre, un prezioso archivio di oltre 3 milioni di immagini che ripercorrono la storia di Firenze degli ultimi sessant'anni .
Attualmente la maggior parte del nostro lavoro consiste nella catalogazione e scannerizzazione degli innumerevoli negativi dell’archivio per poterli rendere fruibili a persone, aziende, giornali, mostre e quanto altro. Naturalmente la normale attività quotidiana di fotoreporter accompagna il suddetto impegno lavorativo".

 

 

Qui di seguito il comunicato dell'Associazione Stampa di Firenze

 

"L'Associazione Stampa Toscana e il Gruppo toscano fotoreporter esprimono il loro profondo cordoglio alla famiglia per la scomparsa di Francesco Bellini, detto affettuosamente "Buccola". Aveva 60 anni. Alle sue spalle una carriera avviata dalla gavetta: nei primi anni '80 cominciò con il mitico Red Giorgetti a Paese Sera, poi arrivò a La Nazione con un altro mito dell'epoca, Fulvio Frighi. Quindi l'approdo da un maestro attuale, Massimo Sestini, per il quale fece l'inviato nel mondo, seguendo anche le vicende di Eduardo Agnelli in Kenia. Quindi il passaggio a un altro tempio storico del fotogiornalismo toscano: Foto Torrini. Infine la decisione di lavorare in proprio, mettendosi in società con Fabrizio Giovannozzi, diventando uno dei più importanti corrispondenti dell'Associated Press. Ci mancherà Francesco, ci mancherà il suo orecchino, appunto la "buccola", ci mancheranno la sua capacità professionale e la sua simpatia...".
Fonte: Associazione Stampa Toscana

 

 

Share

Ultimo aggiornamento ( Venerdì 30 Novembre 2018 18:28 )  

Concorsi & Festival

Ultime Nove

Silvana Grippi . 18 Febbraio 2019
  Informare, formare e comunicare sono gli elementi che la differenziano e le danno un valore aggiunto! . DEApress è una agenzia di stampa libera e senza profitto - di proprietà dell'associazione socio-culturale D.E.A.onlus - che...
Piero Fantechi . 18 Febbraio 2019
  Pirandello secondo Alessandra BedinoSpettacolo e seminario al Teatro delle Donne Sabato 23 febbraio 2019 - ore 21,15Teatro Manzoni - via Mascagni 18 - Calenzano (Firenze)Atto Due/Interno12LA SIGNORA PIRANDELLOdi e con ALESSANDRA BEDIN...
Piero Fantechi . 18 Febbraio 2019
UNA LENTA STRAGE NELLA PIANA DI GIOIA TAURO Aldo Diallo, 25 anni dal Senegal, ieri notte. Suruwa Jaiteh, 18 anni dal Ga...
massimo.pieraccini . 18 Febbraio 2019
Kiki Smith What I saw on the road Palazzo Pitti, Firenze 16 febbraio – 2 giugno 2019 Arriva alle Gallerie degli Uffizi il progetto What i Saw on the road, prima mostra monografica in Italia dedicata a Kiki Smith nella cornice di un’istituzione...
Fabrizio Cucchi . 17 Febbraio 2019
Qui in Italia, gli ordini professionali -tra cui quello dei giornalisti- derivano storicamente dalle (o quantomeno: risentono fortemente dell'influenza storica delle) corporazioni del periodo fascista. Contrariamente a quanto si potrebbe credere, l'i...
Silvana Grippi . 17 Febbraio 2019
  Intervista - Sevgi Erdaha è nata in Turchia, con la famiglia si trasferisce in Italia all'età di 14 anni. Ci racconti un pò della tua vita da artista? Fin da piccola disegnavo ovunque e su ogni cosa che trovavo, anche sui muri. La mia fam...
Camilla Colapietro . 17 Febbraio 2019
Per la rubrica: Inchieste sull’associazionismo fiorentino Trisomia 21 ONLUS Cos’è Trisomia 21? Siamo un’associazione che si occupa di persone con sindrome di Down o disabilità intellettiva genetica affine, e delle loro famiglie. Nel 2009 abbiamo...
Camilla Colapietro . 16 Febbraio 2019
Festival del cinema russo contemporaneo   Foto di Silvana Grippi/archivio deapress- Venerdì 15/2 si è tenuta presso il cinema La Compagnia a Firenze.Conferenza stampa di presentazione del festival del cinema russo contemporaneo. Il festival N....
Piero Fantechi . 16 Febbraio 2019
    A Zeffirelli, Aceves e Anadol i premi alla carriera della sezione Arte A conclusione di un attento lavoro di valutazione e di verifica, la Direzione artistica di Florence Biennale - Mostra Internazionale di Arte Contemporanea e Design, annunci...

Galleria DEA su YouTube