DEApress

Saturday
Apr 20th
Text size
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

Figure femminili che ho incontrato

E-mail Stampa PDF

Vorrei raccontarvi quante grandi figure femminili ho incontrato nel mio percorso come Centro DEA.  

Da questo anno organizzeremo e metteremo in linea le foto del  nostro archivio storico. 

Eccovi la prima donna: 

Ho conosciuto Maria Fux nel1995 quando da Lilia Bertelli mi è stato chiesto di fotografare il seminario di danzamovimentoterapia presso il Centro Toscano Arte e Danza Terapia a Firenze.

Ho parlato con Maria nel Centro Danza di Lilia e mi ricordo che le era stato offerto di gestire come Direttrice di Formazione il Centro fiorentino di Danza Terapia.

Considero la Fux una grande insegnate, piena di energia che trasmette a tutti/e, e che lascia ancora un’impronta ai suoi allievi usando la danza e sviluppando l’arte del muoversi con arte.

Arte che parte dalla passione e trasforma le persone in gente che si abbraccia e ama creando osmosi sensoriale. Danza come poesia del movimento, danza espressiva che ha un significato profondo alla danza simbolica. Maria Fux è lei stessa Arte che anche solo con una mano esprime in prima persona sentimenti e patos come processo creativo che si trasforma e vive nella scelta dei passi di danza. 

 

------

Note riprese dal suo video:

Maria Fux è la coreografa argentina di grande esperienza artistica e pedagogica che svolge da quaranta anni il lavoro di formazione alla danzaterapia in vari paesi dell’America e dell’Europa. In essi è ampiamente praticato il suo metodo di danzaterapia per il recupero, in diverse situazioni di handicap, della capacità psicofisica attraverso il movimento creativo.

 

La sua carriera di ballerina inizia molto precocemente. Tra il 1954 e il 1960 è una delle prime ballerine del Teatro Colon di Buenos Aires, protagonista di tournée di successo negli Stati Uniti, Polonia, Russia, Perù, Brasile e Uruguay. Dal 1960 al 1965 dirige il Seminario di Danza all’Università Nazionale di Buenos Aires. Successivamente rivolge il suo interesse ai recital e seminari didattici in molte città dell’America Latina, dell’Europa e del Medio Oriente.

 

Nel 1968 presenta al Congresso Internazionale di Musicoterapia, che quell’anno si svolse a Buenos Aires, una relazione sul tema La danza come terapia, dove per la prima volta si parla dell’importanza della danza come mezzo educativo ed espressivo per gli audiolesi. Da quel momento Maria Fux diventa un punto di riferimento in Europa e nelle Americhe per la formazione alla danzaterapia. Oggi molti operatori, medici e psicologi, che hanno sperimentato la validità del metodo di Maria Fux lo applicano nel trattamento di persone di varie età con problemi sensoriali (non vedenti, non udenti), sindrome di Down, disagio psicologico, sia a scopo riabilitativo che terapeutico.

 

Share

Ultimo aggiornamento ( Giovedì 03 Gennaio 2019 16:20 )  

Concorsi & Festival

Ultime Nove

Silvana Grippi . 20 Aprile 2019
Buone Feste a tutt i nostri lettori, donne e uomini, per l'occasione vi regalo  un disegno fotografato su un muro di Firenze. Grazie Artisti di strada ! Progetto: Alla ricerca dei creativi di strada - foto di silvana grippi
Piero Fantechi . 19 Aprile 2019
Fine anni 90 - DEApress Archivio - foto di silvana grippi Un ricordo di Caterina Bueno mentre canta in occasione di una iniziativa, nel quartiiere dell'isolotto Il Bandino, in favore della sensibilizzazione verso la popolazione Rom. Ph. Silvana G...
Fabrizio Cucchi . 18 Aprile 2019
Di tanto in tanto, su Facebook e negli altri social media, sentiamo parlare del cosiddetto glifosato. Andiamo a scoprire, brevemente, cosa è. Il glifosato (formula chimica C3H8NO5P) è un diserbante "non selettivo" ossia tende ad uccidere ogni pianta...
Antonella Burberi . 18 Aprile 2019
riceviamo e pubblichiamo Helmut Newton. San Gimignano 18 aprile – 1° settembre 2019 Galleria d’arte Moderna e Contemporanea di San Gimignano Sarà inaugurata mercoledì 17 aprile alle ore 18, presso la Galleria d’Arte Moderna e Contemporanea d...
Antonella Burberi . 18 Aprile 2019
GLI UFFIZI PER NOTRE DAME, L’AUTORITRATTO DI CHAGALL CON LA RAFFIGURAZIONE DELLA CATTEDRALE ESPOSTO IN PALAZZO PITTI L’artista stesso lo donò al museo nel 1976. Il direttore Schmidt: “abbraccio simbolico della Galleria alla ‘Nostra Signora” ...
Silvana Grippi . 18 Aprile 2019
Il corso è rinnovato fino a maggio 2018  
Silvana Grippi . 18 Aprile 2019
  Il corso è rinnovato fino a maggio 2018
DEApress . 18 Aprile 2019
Salve dalla fine del novecento ci occupiamo di cultura e sociale abbiamo una proposta interessante Avete idee e progetti? Volete collaborare con DEApress per diventare giornalista, fotografo/reporter o videomaker? scrivete a redazion...

Galleria DEA su YouTube