DEApress

Monday
Jun 24th
Text size
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

Pericolosa situazione nello Yemen per i migranti

E-mail Stampa PDF

Situazione critica per gli immigrati che approdano nello Yemen. Si stima che circa 7 mila migranti ogni mese entrino nello Yemen per poi ripartire per altre mete (alcuni dati certi del 2017 ci informano che il numero totale di arrivi ha raggiunto circa 100 mila persone ma non abbiamo dati sulle partenze). La grande maggioranza delle persone che migrano intendono raggiungere i Paesi del Golfo, in particolare l'Arabia Saudita per poter lavorare.
Questi giovani pieni di speranze, generalmente scappano dalla carestia e da luoghi dove le prolematiche politiche sono drammatiche, sono soprattutto Etiopi, Somali o Eritrei in cerca di lavoro ma molto spesso cadono nelle mani uomini che trafficano senza pudore e com’ è già successo sono anche pronti a gettarli nel mare, dopo averli derubati delle loro poche cose. Raggiunto lo Yemen, molti migranti soffrono per mano di criminali, responsabili di abusi fisici e sessuali nei loro confronti, torture per ottenere un riscatto, detenzione arbitraria per lunghi periodi di tempo, lavori forzati senza retribuzione e omicidi. Alcuni migranti vengono inoltre coinvolti nel conflitto in corso nel Paese, subiscono ferite o muoiono a causa dei bombardamenti. 

Nel 2017, l'Iom ha aiutato circa 2.900 migranti e rifugiati a tornare nel loro Paese dallo Yemen: il 73% di loro erano somali, il 25% etiopi e il 2% altre nazionalità. Mohammed Abdiker, direttore delle operazioni e delle emergenze presso l'Iom, in visita nello Yemen, ha dichiarato: "sono estremamente preoccupato per la situazione spaventosa e disumana che i migranti stanno affrontando" ed ha chiesto per loro "maggiore sostegno e protezione sia dalla comunità che dall’ONU.

Share

Ultimo aggiornamento ( Martedì 05 Giugno 2018 08:38 )  

Concorsi & Festival

Ultime Nove

Silvio Terenzi . 24 Giugno 2019
SOS - SAVE OUR SOULS“ESSE O ESSE” ASCOLTALO on SoundCloud Essere o non essere. Ed è così che si può leggere il nuovo album degli SOS - SAVE OUR SOULS dal titolo “Esse o esse”, disco di quel rock made in Italy che ha accompagnato la generazione di...
Silvana Grippi . 23 Giugno 2019
TANTISSIMA GENTE VENUTA DA TANTI LUOGHI PER ONORARE LORENZO ORSETTI MORTO PER LA LIBERTA' DEI POPOLI. AD ATTENDERLO LA NONNA INSIEME AD UNA FOLLA IMMENSA  
Silvana Grippi . 23 Giugno 2019
CARO LORENZO HAI DONATO LA TUA VITA PER LA LIBERTA' E IDIRITTI DEI POPOLI.GRAZIE FOTO DISILVANA GRIPPI
Silvana Grippi . 22 Giugno 2019
Elezioni in Mauritania - Oggi voteranno oltre un milione di persone  per le prime elezioni democratiche dall'indipendenza del Paese avvenuta nel 1960. Per la successione di Mohamed Ould Abdel Aziz, salito al potere con un colpo di stato nel...
Silvana Grippi . 22 Giugno 2019
 Agenzia di stampa - DEAonlus Informazione -  Formazione - Comunicazione sociale DEApress crea opportunità di dialogo e scambi Presente alle iniziative per l'ambiente e il sociale organizza forum, eventi e dibattiti  su imm...
DEApress . 21 Giugno 2019
DEApress . 21 Giugno 2019
Innovazione, l’Università di Firenze presenta cinque brevetti al Techshare Day L’appuntamento è in programma a Torino martedì 25 giugno nell’ambito dell’Italian Tech Week   La ricerca dell’Università di Firenze alla ribalta nazionale al&n...
DEApress . 21 Giugno 2019
    PISTOIA BLUES FESTIVAL 2019 5-10 LUGLiO 2019 - 40esima edizione   BLACK STONE CHERRY (ad ingresso libero) THIRTY SECONDS TO MARS, ROBBEN FORD, ERIC GALES,  NOEL GALLAGHER, BEN HARPER e ...
DEApress . 21 Giugno 2019
Il ricordo di Zeffirelli apre l’edizione 2019 dei 'Fochi' di San Giovanni   Il titolare della ditta Mazzone, ‘’Sarà un spettacolo ancora più coreografico per celebrare i nostri 40 anni a Firenze’’   Si aprirà con il r...

Galleria DEA su YouTube