DEApress

Thursday
Oct 29th
Text size
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

Cina- uno sceneggiato annulla il sacrificio femminile durante il coronavirus

E-mail Stampa PDF
Decine di migliaia sono le richieste di interrompere lo sceneggiato di una emittente televisiva cinene che eclissa il ruolo delle donne. Che succede? 
«Le donne portano sulle loro spalle la metà del Cielo e devono conquistarsela», aveva scritto Mao Zedong, fondatore della Repubblica Popolare ch ora la sua rivoluzione sembra ecclissata. «Le donne sostengono l’altra metà del Cielo», recita un antico proverbio cinese ripeso poi nel libro rosso del 1949, riferendosi al ruolo delle compagne nella Rivoluzione. Le intenzioni del Padre della Patria erano quelle di favorire l’uguaglianza tra i due sessi non soltanto sulla carta ma nella vita reale, dopo millenni in cui le donne avevano vissuto come oggetti nelle mani degli uomini. Come se non posse passato il feudalesimo, ora oltre settanta anni  a che punto siamo? 
Il titolo dello sceneggiato contestato è Zuimei nixingzhe (最美逆行者), ovvero «I meravigliosi che vanno incontro al pericolo»Le proteste riguardano la presentazione dello sceneggiato dove le donne risultano assenti, contestato un minuto di uno sceneggiato: racconta in quattordici puntate le eroiche gesta dei volontari che hanno messo a rischio la propria vita per «combattere il Covid» a Wuhan, trascurando però il ruolo femminile. 
Il documentrio è stato prodotto da Shen Haixiong, viceministro del Dipartimento comunicazione del Pcc, sembra parlare di un altro pianeta. Difficile capire il motivo di un simile atteggiamento. Nemmeno la secolare tradizione che vuole le donne relegate in casa, dedite solo a figli e famiglia, basta per spiegare uno svarione che non mancherà di far saltare qualche testa.
Questo è bastato per scatenare decine di migliaia di utenti di Weibo, irritati per un’immagine del tutto propagandistica che nulla ha a che fare con quanto accaduto a Wuhan e altrove dato che, circa 40 mila medici e paramedici confluiti nell’epicentro della pandemia, due terzi erano donne (come afferma la fonte: de Il Quotidiano del Popolo.
Per l’agenzia di Stato Xinhua (Nuova Cina), più della metà dei medici partiti da Shanghai per Wuhan erano donne; forse il 90 per cento  dei paramedici. «Nella vita reale — si legge in un commento che ha ricevuto 30 mila like — le donne sono spinte a fare il loro dovere ma la propaganda le annulla in un solo minuto. 
La storia dello sceneggiato è commovente e si basa su vicende reali. Il problema però sta in quei sessanta secondi che peraltro sono finiti anche nel trailer di presentazione. Sessanta secondi in cui, alla vigilia della «battaglia», l’uomo incaricato di radunare autisti per una serie di «viaggi possibilmente senza ritorno», mostra che si sono fatti aventi solo uomini e dice: C’è almeno una compagna disposta a rischiare?
 

A giudicare dall’ultima polemica su Weibo (il Twitter cinese), l’unica piattaforma capace di convogliare e annullare il dissenso, c’è ancora molta strada  da fareGiovedì scorso dopo la puntata 140 milioni di utenti hanno usato l’hashtag che riporta a quel singolo minuto per esprimere la proprio protesta contro la propaganda autolesionista. 
 
 

Share

Ultimo aggiornamento ( Martedì 22 Settembre 2020 16:55 )  

Concorsi & Festival

https://zonadiguerra.ch/

Ultime Nove

Silvana Grippi . 28 Ottobre 2020
CROWDFUNDING PER LA LIBERTÀ DI STAMPA Centro socio-culturale D.E.A.onlus - FirenzeIBAN IT93Q0760102800000026574509 -  Conto Corrente Postale n° 26574509 (Bonifico)causale: Contributo Centro di Documentazione/Archivio Cari lettori e lettrici&nb...
Ni Weijun . 28 Ottobre 2020
  Nella provincia cinese dello Zhejiang esiste già un vaccino contro il Covid. Le autorità cinesi hanno iniziato a somministrarlo lo scorso 16 Ottobre, però è a pagamento e viene dato per 400 yuan. Ufficialmente lo può prendere solo chi è mag...
Ni Weijun . 28 Ottobre 2020
Firenze mercoledì 28 Ottobre alle ore 11.30 sit-in - Piazza Duomo per dare voce a tutti i ristoratori che con il Corona Virus si trovano in difficoltà economiche. E' un dramma sociale per tutta l'Italia che lavora. Ristoranti, Bar e Circoli culturali...
Antonella Burberi . 28 Ottobre 2020
riceviamo e pubblichiamo Mezz’ora d’arte Visite online per esplorare le bellezze dei musei fiorentini Martedì 3 novembre 2020, ore 18.00 In programma martedì 3 novembre 2020 alle 18.00 un nuovo appuntamento della stagione autunnale di Mezz’ora d’...
Antonella Burberi . 27 Ottobre 2020
riceviamo e pubblichiamo Talking about museums Appuntamenti digitali per parlare di musei e cultura Mercoledì 28 ottobre 2020, ore 18.00 Mercoledì 28 ottobre in diretta live sulla pagina facebook di MUS.E Firenze alle ore 18.00 si terrà il second...
DEApress . 27 Ottobre 2020
Questa domenica i cileni hanno deciso di recidere ogni legame con la Dittatura terminata nel 1990 a opera di Pinochet, cambiando non solo l’attuale Costituzione ma anche i criteri di rappresentanza politica. A maggio 2021 una neo eletta Assemblea C...
Ni Weijun . 26 Ottobre 2020
COSA SUCCEDE NELLA MENTE UMANA? PUO' UNA MADRE UCCICERE I PROPRI FIGLI? QUALI MOTIVAZIONI? E' Successo a VIENNA un triplice omicidio avvenuto in casa. La donna, 31 anni e di origini nepalesi, ha detto che dopo aver ucciso le figlie di 9 e 3 ann...
DEApress . 26 Ottobre 2020
L’università di Firenze approva il Progetto UNI-CORE, che da spazio a giovani immigrati cresciuti in condizioni svantaggiate. “Hermon, una ragazza di 26 anni di origine eritrea - unica donna fra i giovani arrivati in Italia con i Corridoi universita...
Silvana Grippi . 26 Ottobre 2020
Antonella è stata sfrattata dalle case delle Minime e oggi un centinaio di sostenitori si sono riuniti in Piazza Signoria per manifestare sdegno e per darle solidarietà con un intervento del Targetti per spiegare l'accaduto del 21 ottobre 2020. &nbs...

Galleria DEA su YouTube