DEApress

Friday
Sep 30th
Text size
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

Sahara Occidentale: la Spagna e l'autodeterminazione saharawi disattesa

E-mail Stampa PDF

La Spagna ha improvvisamente deciso di cambiare la sua posizione in merito al Sahara Occidentale, mentre l'attenzione del mondo è concentrata sul conflitto in Ucraina. La Repubblica Democratica Araba dei Saharawi rivendica la sovranità sulla regione, appoggiata in questo dal riconoscimento già da parte di circa ottanta paesi. Una risoluzione Onu prevederebbe un referendum, mai effettuato, e la presenza nella zona di una missione militare internazionale (MINURSO acronimo di "Mission des Nations Unies pour l'Organisation d'un Référendum au Sahara Occidental") che dal '91 vigila sul cessate il fuoco tra le parti.

Ma il Marocco prosegue in quella che è un'occupazione militare e ha costruito un vero e proprio muro per isolare le residue posizioni sotto il controllo della repubblica dei Sahrawi e per evitare "sorprese" nella zona delle miniere di fosfati e nella pescosa fascia costiera.

Fino ad oggi la Spagna aveva una posizione di neutralità e di dialogo verso entrambe le parti. Ma con una lettera indirizzata al re del Marocco Mohammed VI, il primo ministro spagnolo ha da pochi giorni, "voltato gabbana" e ha riconosciuto la sovranità del Marocco sui territori dell'ex Sahara Spagnolo, in cambio della concessione di una limitata autonomia amministrativa della regione, e soprattutto (sembra) politiche più rigide di Rabat verso i migranti. Il governo marocchino ha già in passato utilizzato i migranti come "strumento di pressione" verso Madrid, che vorrebbe che Rabat facesse "il lavoro sporco" al posto suo nella questione. Il governo algerino, che più di altri ha appoggiato la causa saharawi, ha deciso di richiamare il suo ambasciatore a Madrid "per consultazioni". Per quanto riguarda gli Usa, la sovranità del Marocco sulla regione sembra fosse stata già riconosciuta nel 2020 da Trump che otteneva in cambio di ciò, l'istaurarsi di normali rapporti diplomatici tra Marocco e Israele.

Anche all'interno della coalizione governativa spagnola, alcuni hanno criticato la mossa del premier Sànchez. In un ottica "europea" si può discutere dell'opportunità di "inimicarsi" l'Algeria in un momento nel quale diventa un "partner strategico" per il discorso del gas. Anche la Francia sta compiendo dei passi nella direzione di far dimenticare agli algerini il passato coloniale francese, e il motivo è chiaramente la preoccupazione per la possibile fine dell'arrivo del gas dalla Russia. Ma soprattutto: come può l'Unione Europea criticare Putin per la mancanza di rispetto verso le leggi internazionali, nello stesso momento in cui appoggia analoghe violazioni da parte del Marocco?

Fabrizio Cucchi /Silvana Grippi DEApress

Fonti: https://www.avvenire.it/mondo/pagine/la-spagna-abbandona-il-popolo-saharawi-intesa-con-marocco-in-cambio-stop-migranti
https://www.msn.com/it-it/notizie/mondo/sahara-occidentale-algeria-richiama-ambasciatore-a-madrid/ar-AAVhZas?ocid=BingNewsSearch
Articoli di M.Santopadre e A.Merlo nell'edizione de "Il manifesto" di domenica 20 Marzo

Share

Ultimo aggiornamento ( Martedì 22 Marzo 2022 09:49 )  

Concorsi & Festival

https://zonadiguerra.ch/

Ultime Nove

Silvana Grippi . 29 Settembre 2022
Abbiamo bisogno di voi! L'Archivio DEA contiene:  Mostre, Depliants, Foto, Volantini, Foto, Fumetti Presentazione degli artisti, Libri e Riviste prodotte fin dal 1987 ad oggi. Il materiale cartaceo (organizzato dal 1987) sarà visibile dal...
DEAPRESS . 29 Settembre 2022
  LA NOTTE EUROPEA DEI RICERCATORI - Bright Night 2022   ARTICOLO di CRISTINA FONTANELLI     SAPERE E’ POTERE. Con successo di pubblico prosegue anche a Firenze  la Notte dei ricercatori, iniziativa culturale mir...
DEAPRESS . 29 Settembre 2022
RUBRICA EVENTI IN TOSCANA a cura CRISTINA FONTANELLI   Fra gli eventi del 29/09/2022 segnaliamo che a Pisa al PALAZZO BLU (Lungarno Gambacorti 9) ha luogo il   seguente evento a ingresso libero Arte e psichiatria. Il caso di Edvard ...
DEAPRESS . 28 Settembre 2022
LA COLOMBARIA SCIENZA E CIVILTÀ La casa della cultura di tutti e per tutti L'ARCHIVIO L'Archivio della Colombaria è composto dai materiali prodotti dall'Accademia e da documenti, manoscritti, disegni, e stampe ginti in Colombaria per lasciti, do...
DEAPRESS . 28 Settembre 2022
FESTA GIAPPONESE D'AUTUNNO - AKIMATSURI Dal 1 al 2 Ottobre si terrà a Firenze la festa giapponese d'autunno anche detta "Akimasuri", dove si svolgeranno laboratori di arti tradizionali, un mercatino giapponese e, rispetivamente il primo e secondo gi...
DEAPRESS . 28 Settembre 2022
Fiera della ceramica Dal 01/10/2022 al 02/10/2022, primo weekend di Ottobre, si terrà a Santa Crocie la Fiera annuale delle Ceramiche.  Saranno dai 70 agli 80 gli artigini provenienti da tutto il mondo, metteranno in mostra e venderano le ...
Silvana Grippi . 28 Settembre 2022
    14 ottobre a S. Donato Firenze - Parteciperà la prof. Mariella Zoppi
Fabrizio Cucchi . 28 Settembre 2022
Le elezioni politiche di domenica scorsa hanno visto (il purtroppo annunciato) successo dell'estrema destra. Alcune riflessioni "si impongono". La prima riflessione è sulla scarsissima affluenza alle urne. Le stime (1) parlano del 63% circa di votant...
DEAPRESS . 28 Settembre 2022
Video della manifestazione per le donne iraniane - /www.facebook.com/AntonellaBunduxFirenze/videos/3357778394506145  

Galleria DEA su YouTube