DEApress

Saturday
May 18th
Text size
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

Asl chiede sgombero Luzzi

E-mail Stampa PDF

 

Casa Luzzi è di nuovo al centro del mirino.

Lo scorso 9 gennaio la Asl ha inoltrato alle questure, prefetture e procure di Sesto Fiorentino e Vaglia, oltre che ai rispettivi sindaci delle città, una nuova richiesta di sgombero forzato per il Luzzi, l’ex centro sanitario di cui la Asl è proprietaria.

Lo stabile è abitato dal 2006, da centinaia di persoine, il cui numero è cresciuto negli ultimi tempi.

L’azienda manifesta la sua preoccupazione per quello che definisce un ‘irreversibile degrado della struttura e chiede di usare il pugno di ferro.

La scelta sarebbe dettata da motivi di sicurezza.

Questo però non è l’atteggiamento che la Regione Toscana vuol tenere. Per l’assessore regionale alle politiche sociali Gianni  Salvatori, lo sgombero forzato sarebbe un grave errore.

La regione aveva avuto un incontro con una delegazione degli abitanti del Luzzi, nel quale si era ipotizzato l’abbandono volontario dell’edificio da parte dei suoi oltre 200 occupanti nello scorso novembre. L’ipotesi non si è poi realizzata ma l’istituzione  manitiene la sua linea e si è attivata per garantire la sistemazione a 70 persone, tutte famiglie con bambini.

Atteggiamenti contrastanti, in questo quadro si inseriscono anche i comuni, soprattutto quello di Sesto, il più preoccupato dato che lo stabile è nel ‘suo’ territorio.

Proprio a Sesto venerdì 15 febbraio a partire dalle ore 15,30 presso la Saletta del V maggio si terrà il consiglio comunale che avrà all’ordine del giorno il ‘Caso Luzzi’.

Durante il consiglio verrò discusso l’argomento verranno fatte proposte per ‘risolvere’ il problema, se con pugno di ferro o con mano aperta tesa in aiuto, è ancora da vedere.

 

Matteo Gazzarri-DEApress

Share

 

Concorsi & Festival

https://zonadiguerra.ch/

Ultime Nove

Silvana Grippi . 17 Maggio 2024
Comune di Firenze – Quartiere 2                             Centro socioculturale D.E.A XVIII Festival Mediamix ...
DEAPRESS . 17 Maggio 2024
Riceviamo e pubblichiamo da Associazione Idra (http://www.idraonlus.it):Informazione Tav a Firenze? Non chiedetela a Rfi!All’incontro pubblico proposto dalle Ferrovie in viale Lavagnini Idra contesta, argomenta, documenta, interrogaUna sorta di ring ...
Silvana Grippi . 17 Maggio 2024
In Piazza San Marco a Firenze per la Palestina. I giovani e gli studenti con le tende. Foto della piazza.
DEAPRESS . 17 Maggio 2024
  XVIII Festival Mediamix Regolamento del concorso “Senza Confini” Requisiti di partecipazione: · Copia CD, Pendrive, posta o email · Scheda di partecipazione compilata in stampatello e firmata dall’autore. · Scheda tecnica dell’opera...
Antonella Burberi . 17 Maggio 2024
Pittura e poesia. Ungaretti e l’arte del vedere 17 maggio - 12 luglio 2024 Firenze, Lungarno Benvenuto Cellini 3   Tornabuoni Arte inaugura giovedì 16 maggio, alle ore 17, nella sua sede di Firenze, Pittura e poesia. Ungaretti e l’arte del vedere...
Antonella Burberi . 17 Maggio 2024
riceviamo e pubblichiamo   Segnaliamo la Notte Europea dei Musei con l'apertura straordinaria serale di sabato 18 maggio alla Galleria dell'Accademia di Firenze. Dalle 19 il biglietto avrà un costo simbolico di 1 euro, la Galleria sarà aperta fino ...
Silvana Grippi . 16 Maggio 2024
STUDENTI IN PIAZZA Eccoli i nostri giovani pieni di energie e speranze per cambiare il mondo                              
Silvana Grippi . 15 Maggio 2024
Marco Eracli: Un dono al Centro DEA per il suo impegno verso la comunicazione e la correttezza sugli immigrati.  
Silvana Grippi . 15 Maggio 2024
Cannes 77 apre con tanti applausi alla settantenne Meryl Streep, Palma d'oro d'onore. "Grazie a tutti per non avermi dimenticata" - queste le prime parole di una grande donna.

Galleria DEA su YouTube