DEApress

Monday
Dec 05th
Text size
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

Milano: asili aperti per tutti

E-mail Stampa PDF

 

Asili nido aperti agli immigrati, anche con  genitori sprovvisti di permesso di soggiorno.

Questo è ciò che è emerso dopo il ricorso presentato al tribunale civile di Milano da parte di una donna marocchina.

La madre, si era presentata al tribunale per andare contro la circolare del Comune di Milano che proibiva ai bambini, figli di immigrati irregolari, l’iscrizione alle scuole materne.

Il giudice Claudio Marangoni ha accettato l’istanza e ha definito la circolare “discriminatoria”, ordinando la “rimozione dei suoi effetti”. Il magistrato ha accolto il ricorso seguendo il principio per cui in Italia un minore ha il diritto e la possibilità di accedere alle assistenze e hai servizi che la nazione mette a disposizione, nonostante la condizione dei genitori. La mancanza delle condizioni necessarie all’ottenimento del permesso di soggiorno “non è ostativa  alla effettiva accoglienza del bambino perché quando, sussistono le giuste motivazioni, i servizi sociali provvedono all’accoglienza dei bambini nelle scuole comunali per l’infanzia”.

La donna marocchina non aveva ottenuto il permesso di soggiorno perché, dopo la seconda gravidanza era rimasta senza lavoro, e non aveva quindi le ‘carte in regola’.

La circolare era stata emanata il 17 Dicembre scorso ed aveva suscitato aspre proteste portando alla sospensione dei finanziamenti alle scuole materne da parte del ministro dell’istruzione Fioroni con conseguenti polemiche. La sentenza oggi dà ragione al ministro grazie all’avvallo dell’autorità giudiziaria.

Il sindaco di Milano Letizia Moratti da New York, preferisce non dichiarare niente in quanto non è ancora a conoscenza del testo con le conclusioni del giudice Marangoni.

Share

 

Concorsi & Festival

https://zonadiguerra.ch/

Ultime Nove

DEAPRESS . 03 Dicembre 2022
STATUTO D.E.A. Didattica-Espressione-Ambiente   ART.1E' costituita l'Associazione denominata "D.E.A.". ART.2L'associazione ha sede in Firenze, Via Alfani 16/r ART.3L'associazione ha durata illimitata, lo scioglimento, in caso di impossibili...
DEAPRESS . 03 Dicembre 2022
Oggi il Rapporto annuale del Censis dipinge il quadro di un'Italia sempre più malinconica e impaurita, schiacciata sotto il peso delle "quattro crisi sovrapposte dell'ultimo triennio: la pandemia perdurante, la guerra cruenta alle porte dell'Europa, ...
Ni Weijun . 02 Dicembre 2022
Sciopero generale: manifestazione a Firenze. Fotoreportage. I volti di alcun* manifestanti sono stati oscurati per rispetto alla privacy.                              ...
Silvana Grippi . 02 Dicembre 2022
30 novembre – 3 dicembre | Teatro della Pergola – Saloncino ‘Paolo Poli’ (mercoledì, venerdì, sabato, ore 21; giovedì, ore 19) Prima Assoluta LA COLONIA di Marivaux traduzione Beppe Navello scene e costumi Luigi Perego musiche&n...
Silvana Grippi . 02 Dicembre 2022
Galleria DEA onlus in Via Alfani 16/r Firenze  Mercatino di Solidarietà per finanziare Edizioni DEA   4 dicembre 2022 - 4  gennaio 2023 Info: redazione@deapress.com
DEAPRESS . 01 Dicembre 2022
Si è aperta la campagna di tesseramento di D.E.A. e DEApress 2023. L'iscrizione al gruppo da diritto ai servizi offerti con un contributo di 20 euro e permette di scrivere articoli su DEApress, con possibilità di accredito e di lavoro di stampa pr...
simone fierucci . 30 Novembre 2022
Proteste in Cina Paolo Beffa per la Redazione di Contropiano L’incendio di Urumqi Il 24 Novembre è scoppiato un incendio in un condominio di Urumqi, la capitale della provincia dello Xinjiang. 10 persone sono morte nell’incendio. Rapi...
Fabrizio Cucchi . 30 Novembre 2022
L'Agenzia DEApress, su decisione dell' Assemblea della Redazione DEA e DEApress, sostituisce il Capo Redattore dott. Samuele Petrocchi con la dott.ssa Silvana Grippi. "Accetto questa carica in attesa di un nuovo caporedattore che sappia guidarci" -...
Silvana Grippi . 29 Novembre 2022
I tatuaggi vanno di moda ma spesso reinterpretano quelli del passato. Come i geroglifici molte interpretazioni sono da ricercarsi come archeologia del passato. Eccovi una credenza utile tradotta da un antropologo di cui non ricordo il nome: Le parol...

Galleria DEA su YouTube