DEApress

Wednesday
Jul 24th
Text size
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

Una nuova ricerca lancia l'allarme: anche i Ghiacciai dell'Artide a rischio.

E-mail Stampa PDF

Non solo in Antartide, anche nel polo settentrionale del nostro pianeta lo scioglimento dei ghiacciai sta avvenendo sempre più velocemente per via dei cambiamenti climatici. Per l'esattezza, tra Stati Uniti e Canada il processo è circa quattro volte più rapido rispetto ad un decennio fa. Ancora peggio la situazione nella parte meridionale del nostro pianeta, dove lo scioglimento avviene circa sei volte più velocemente rispetto al passato. Il nuovo allarmante dato è emerso da alcuni studi internazionali. Una collaborazione tra i ricercatori dell'Università della California, el Jet Propulsion Laboratory (Jpl) della Nasa e dell'Università olandese di Utrecht ha permesso di analizzare l'evoluziione decennale (1979-1990 il periodo di riferimento) di 18 regioni antartiche. I dati rilevano una perdita di ghiaccio che ammonta a circa 40 milioni di tonnellate. Un valore cvhe è trasticamente aumentato nell'ultimo decennio, sino ad arrivare a 252 miliardi di tonnellate annue di ghiaccio perse. 

Anche nell'estremità dell'emisfero settentrionale, uno studio della Northern British Columbia, pubblicato su Geophysical Research Letters, ha rilevato un drastico aumento del processo di scioglimento. Tra il 2000 e il 2018 è stata rilevata una perdita di altezza in più dell'80 per cento dei ghiacciai.  La causa viene fatta risalire all'aumento delle temperature che ha portato ad un cambiamento dei modelli metereologici.

Dati che confermano una preoccupante tendendenza e alimentano le preoccupazioni sul futuro del nostro pianeta e la necessità di rendere un problema troppo spesso passato in sordina una priorità nel dibattito pubblico.

 

Share

 

Concorsi & Festival

Ultime Nove

DEApress . 23 Luglio 2019
Nel nord-est della Siria, dove incombono le propaggini sud-occidentali delle catene montuose anatoliche, c'è la parte di territorio definito "Kurdistan siriano" o "Rojava". Tribù kurde sono presenti anche nella regione semimontuosa dell'est del Paes...
DEApress . 23 Luglio 2019
Con la caduta dell'impero ottomano e la nascita della Repubblica turca guidata da Mustafa Kemal Atatürk, si impone un modello di stato a forte impronta nazionalista che esalta la cultura, la lingua e le abitudini turche. I kurdi costituiscono il gru...
Silvana Grippi . 22 Luglio 2019
Lo scopo del laboratorio DEApress è imparare il lavoro di Redattore sociale: 1. La comunicazione indispensabile per inquadrare le problematiche sociali; 2. L'informazione da divulgare 3. La formazione per poi poter insengnare. Laboratorio a...
Marco Ranaldi . 22 Luglio 2019
Che Tex Willer fosse un mito questo lo si sapeva da lungo tempo. Oggi che ha compiuto 70 anni di permanenza nelle edicole italiane lo è di più poichè è dura essere vegliardi nel fumetto di casa nostra. Solo la tenacia dei Bonelli poteva presagire tan...
DEApress . 22 Luglio 2019
Paolo Sorrentino riceve il Premio Fiesole ai Maestri del Cinema 2019 “I film sono belli quando si occupano del falso” Fiesole (Firenze), 18 giugno – “I film sono belli quando si occupano del falso. La verità, secondo me, dentro un film si ra...
DEApress . 22 Luglio 2019
www.middleastnow.it   Middle East Now   /// Global Connections:   ...
DEApress . 20 Luglio 2019
I Kurdi nel corso dei secoli Le origini del popolo kurdo risalgono a tempi remotissimi: quando dall'Asia centrale si mosse la grande massa di indoiraniani, dividendosi verso l'India da una parte e l'Europa dall'altra; vari gruppi, col passare del te...
DEApress . 19 Luglio 2019
Volete collaborare con DEApress per diventare giornalista, fotografo/reporter o videomaker? Ci occupiamo di cultura e sociale fin dalla fine del novecento. Se avete idee e progetti scrivete a redazione@deapress.com  oppure...
Cosimo Biliotti . 19 Luglio 2019
Sono passati quasi 11 anni dal fatidico settembre del 2008 quando la famiglia Della Valle lanciò in grande stile l'idea del nuovo stadio per Firenze. Da allora una successione di piccoli passi pareva stesse avvicinando la città all'obbiettivo, lent...

Galleria DEA su YouTube