DEApress

Saturday
Feb 23rd
Text size
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

Musatti , le tante vie del Sud

E-mail Stampa PDF

Riccardo Musatti è stato uno degli intellettuali di una Italia che soffre ad essere ancora presente. Lui, attivista politico, forte di essere fra i fondatori del Partito d'Azione, non lesinò attenzione agli eventi che dagli anni cinquanta in poi cambiarono nettamente il Paese. Fu molto vicino ad Adriano Olivetti e sulla sua scia innovativa, di una umana industria (ma questa è poi divenuta irrealtà) visse con attenzione i cambiamenti e , sulla scia del nuovo meridionalismo di denuncia intrapreso da Carlo Levi, s'inerpicò per quelle "vie del sud" che lo porteranno soprattutto a Matera. a ritrovare ciò che in precedenza proprio Levi aveva denunciato, il degrado e l'abbandono di una parte di civiltà, di un sito, come quello dei Sassi, assolutamente inumanizzato. Servirà forse il suo lavoro, servirà la fortissima e censurata denuncia di Ivens a considerare seriamente come una umanità fosse mortificata della presenza. La sua spedizione, arriva quindi nel Sud, in quell'Italia che dopo la Repubblica aveva rivelato grandi ombre e grandi vuoti. RIccardo Musatti si ferma e si sofferma proprio a Matera e il racconto che ne fa lascia ancora oggi stupiti da tanta e profonda analisi dei fatti e delle cose. Musatti lancia messaggi chiari, arriva a segnare con la sua scrittura ciò che doveva essere, che doveva avvenire. Forse, dopo tanti e tanti anni, con un massiccio intervento esterno, i Sassi di Matera sono quello che sono ma, la strada tracciata da Musatti rimane ancora oggi attuale, impressionante e soprattutto aperta ancora ad una serie di risposte che tardano a venire. Il volume uscì nel 1955 e ristampato poi nel 1958. Adesso Donzelli, in quell'investimento socio politico che da tempo lo distingue fra gli editori, lo ripropone nella serie "saggine" con 180 pagine e il costo contenuto di 19,00€. Forse, oggi in tempi in cui non si vede l'orizzonte abbassato da tanta melma e da tanta incurante presenza di tanti fantapolitici, leggere lo scrivere di Musatti può apparire utopico ma è molto meglio vivere in una "romantica" utopia che in un mondo, in una Italia deprivata dai valori, dalla costante umanità che era tipica di persone come Musatti.

Share

 

Concorsi & Festival

Ultime Nove

Silvana Grippi . 22 Febbraio 2019
Silvana Grippi . 22 Febbraio 2019
Piero Fantechi . 22 Febbraio 2019
Laboratori DEA "Raccontami una Storia" CORSO DI TEATRO DI IMPROVVISAZIONE SPERIMENTALE (Videoteatro) con Francesca Elia (Regista e Videomaker) - 1° INCONTRO  FREE - 2 Marzo 2019  sabato ore 11 C/O STUDIO LIFE Via degli Alf...
Silvana Grippi . 22 Febbraio 2019
Vuoi collaborare con noi? DIVENTARE FOTOGRAFO? GIORNALISTA O REPORTER? Telefona a: DEApress 055243154  scrivi a: redazione@deapress.com
Silvana Grippi . 22 Febbraio 2019
  Informare, formare e comunicare sono gli elementi che la differenziano e le danno un valore aggiunto! . DEApress è una agenzia di stampa libera e senza profitto - di proprietà dell'associazione socio-culturale D.E.A.onlu...
Antonella Burberi . 22 Febbraio 2019
  Firenze, Museo di Palazzo Vecchio (21 dicembre 2018 - 14 marzo 2019), Museo degli Innocenti (22 febbraio - 5 maggio 2019), Museo dell'Opera del Duomo (22 febbraio - 5 maggio 2019) - inaugura oggi, 22 febbraio,  la mostra Venturino Venturi mater ...
DEApress . 21 Febbraio 2019
Venturino Venturi mater in mostra  Museo di Palazzo Vecchio 21 dicembre 2018-14 marzo 2019 Museo degli Innocenti 22 febbraio-5 maggio 2019 Museo dell’Opera del Duomo 22 febbraio-5 maggio 2019   Firenze, 21 febbraio 2019 - C’è un tema c...
DEApress . 20 Febbraio 2019
  Il 5° Festival Internazionale del Documentario Visioni dal Mondo, Immagini dalla Realtà in calendario a Milano dal 12 al 15 settembre 2019 apre ufficialmente i concorsi della manifestazione Il concorso italiano “Storie dal mondo co...
DEApress . 20 Febbraio 2019
  Madama Butterfly Tragedia giapponese in tre atti Libretto di Giuseppe Giacosa e Luigi Illica da Madam Butterfly di John Luther Long Musica di Giacomo Puccini   Regia di Fabio Ceresa Maestro concertatore e direttore ...

Galleria DEA su YouTube