DEApress

Sunday
Nov 27th
Text size
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

La tranvia attende ancora il via

E-mail Stampa PDF

La tranvia attende ancora il via

 

Il 2 maggio 2011 doveva essere il giorno in cui sarebbero finalmente partiti i lavori per la linea 2 della tranvia di Firenze che unirà l'aeroporto di Peretola con piazza dell'Unità, passando dalla stazione di S.M.Novella. E invece ancora nulla. In viale Guidoni dove questo lunedì sarebbero dovute entrare in azione le ruspe tutto è fermo e immobile.

Ormai la saga dei ritardi per questa infrastruttura ha raggiunto dimensioni bibliche. Il 14 febbraio 2010 entrava in servizio la linea 1 che riscuotendo subito un grande successo sembrava essere di buon auspicio per le altre due. La 2 e la 3 erano infatti già previste e progettate ormai da decenni. Ma una volta diventato sindaco Renzi ha dovuto constatare che gli accordi presi dalle precedenti amministrazioni con le imprese costruttrici erano inaccettabili. 1800 giorni per la realizzazione dei due tracciati. Troppi anni di cantieri per poter essere sopportati dalla città e dai cittadini. Così Renzi ingaggia una battaglia che dura mesi e mesi per poter portare la durate dei lavori da 1800 a 1000 giorni. La trattativa è lunga e faticosa ma alla fine l'accordo pare arrivare. L'inizio dei lavori è imminente quando arriva lo stop della sovrintendenza che vuole il parere del ministero sul passaggio della tranvia dal palazzo Mazzoni all'angolo tra viale Redi e viale Belfiore. Passano così altre settimane. Alla fine arriva l'ok dalla sovrintendenza e tutto sembra di nuovo pronto. A fine marzo la giunta comunale firma l'ordinanza per l'inizio del lavori e annuncia: il 2 maggio si parte. Mentre passano i giorni però è chiaro che qualcosa non va. Le riunioni con le imprese o sono un fallimento o vengono rimandate. Il sindaco dà segni di nervosismo dicendo che per lui i lavori possono partire ma che dipende dalle imprese. Alle fine si arriva alla fatidica data del 2 maggio e tutto è ancora fermo. Da quello che trapela pare infatti che una delle imprese del gruppo che dovrebbe aprire i cantieri, il Consorzio Etruria, sia in seria difficoltà.

''Da oggi i lavori potrebbero partire” dichiara il sindaco interpellato dai giornalisti “le autorizzazioni ci sono tutte. In settimana abbiamo fissato un incontro con l'azienda''. E riguardo ai problemi con il Consorzio Etruria afferma: "Siamo disponibili a fare la nostra parte per dare una mano, ma se i lavori non partiranno chiederemo i danni''.

Forse sarebbe stato meglio se Renzi avesse controllato con più attenzione lo stato di salute delle imprese costruttrici della tranvia invece di andare a giro per l'Italia a presentare il suo libro. O forse il sindaco ha fatto tutto il possibile per scongiurare i ritardi. Quello che invece è sicuro è che la tranvia è una infrastruttura indispensabile per la Firenze del domani e ogni giorni di ritardo in più è una sconfitta per la città.

 

02/05/11

Cosimo Biliotti

Share

 

Concorsi & Festival

https://zonadiguerra.ch/

Ultime Nove

Silvana Grippi . 26 Novembre 2022
Torino, sabato 26 novembre, alle 17, alla Libreria Belgravia (Via Vicoforte 14/d): “Per tutte, per ciascuna, per tutti per ciascuno - Canti contro la guerra dell’Italia agli ultimi”. Discuteremo del libro con Sami Hallac (Unione Democratica Arabo - ...
DEAPRESS . 26 Novembre 2022
  L'Associazione Novoli Bene Comune e la Casa Editrice D.E.A. presentano: Presentazione del libro "La storia infinita, l'Urban Center di Novoli" di Alberto di Cintio. Presso Le Murate, Caffè Letterario   Interverranno: L'autore Albe...
Silvana Grippi . 26 Novembre 2022
Eccovi il Nuovo supporto per l'archivio, l'Agenzia di Stampa e le pubblicazioni DEA. Accettiamo proposte e articoli. Per inviare progetti e ordinare libri scrivete a redazione@deapress.com   
DEAPRESS . 25 Novembre 2022
Sabato 26 Novembre presso il csa Next-Emerson (Via di Bellagio 15, Firenze), presentazione del libro di Gabriele Lugaro "La cattiva strada - Storia del pensiero educativo libertario". Seguiranno concerti.
Silvana Grippi . 25 Novembre 2022
    Il “no” dell’Università di Firenze alla violenza contro le donne La comunità Unifi in piazza SS. Annunziata per l’iniziativa per la Giornata internazionale L’Università di Firenze ha ricordato oggi, in occasione della ...
DEAPRESS . 24 Novembre 2022
Riceviamo e pubblichiamo:"Al Centro d'arte contemporanea XNL Piacenza inaugura una mostra dedicata all'artista Sonia DelaunaySul vestito lei ha un corpo. Note su Sonia Delaunay di Meris Angioletti e Ulla von Brandenburga cura di Paola NicolinDurata: ...
Silvana Grippi . 24 Novembre 2022
Silvio Terenzi . 23 Novembre 2022
Folkatomik "Polaris" "Quant'ave" - Official Video Un innesto di elettronica dentro scheletri dell'antichità. Canzoni della tradizione del sud Italia, spesso arrivate sino ad oggi solo per tradizione vocale, ripresi e prodotti non solo con ...
DEAPRESS . 23 Novembre 2022
Presentazione del libro di Marco Rossi: "Il rovescio della guerra - Psichiatria militare e "terapia elettrica" durante il primo conflitto mondiale". Domenica 4 Dicembre presso il Next-Emerson.

Galleria DEA su YouTube