DEApress

Thursday
Dec 01st
Text size
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

Edison: libri sotto sfratto

E-mail Stampa PDF

Un nuovo store Apple al posto della vecchia libreria Edison: probabilmente è questo ciò vedremo sotto il porticato di piazza della Repubblica, nel cuore di Firenze. Un caso emblematico, o quanto meno sintomatico dei tempi che corrono.  Al centro di tutta la vicenda c’è la Feltrinelli, il colosso milanese dell’industria culturale italiana: nel 2004, infatti, l’immobile che adesso ospita la Edison era stato comprato dalla società Effe.com, controllata dalla Feltrinelli, la quale aveva deciso di non rinnovare il contratto di affitto. Così, dopo diversi ricorsi in tribunale, è stata decretata la cessazione dell’attività della libreria fiorentina, prevista per il 30 settembre 2012, cui seguiranno le vere e proprie procedure di sfratto. Entro novembre, per farla breve, la Edison non esisterà più. Volendo sorvolare sulle implicazioni di carattere culturale e sul valore simbolico di quest’operazione, che pure hanno un’importante rilevanza, esiste un problema pratico ancora più grave: i 36 dipendenti della libreria che rischiano di perdere il posto. Pare che la Feltrinelli si sia impegnata al riguardo per la riassunzione dei lavoratori, ma sembra dubbio che nel locale storico di piazza della Repubblica si continueranno a vendere libri: la Apple infatti bussa alle porte della casa editrice milanese, incontrando l’entusiasmo del sindaco Renzi. Il regolamento comunale però, per difendere le attività culturali dalla speculazione immobiliare, prevede che soltanto il 30% del locale possa essere adibito al commercio e questo chiaramente impedirebbe l’allestimento di un vero e proprio store Apple nell’ormai ex-Edison. In Comune le opinioni sono contrastanti: c’è chi strizza l’occhio e lascia capire che nel nuovo Regolamento Urbanistico del 2013 tale vincolo potrebbe essere rivisto e chi invece si dimostra non disposto a modificare l’attuale piano regolatore. Certo è strano pensare a Piazza della Repubblica senza la Edison. Non c’è da farne un dramma, probabilmente, si tratta di uno dei tanti cambiamenti che di anno in anno cambiano il volto alle città: cose vecchie rimpiazzate da cose nuove, è normale. Forse però dovremmo chiederci quale tipo di società considera i libri cose vecchie da rimpiazzare, e se una società del genere può avere un futuro, nel senso più ampio del termine, oppure no.

fonti:
http://www.lanazione.it/firenze/cronaca/2012/09/28/778972-libreria-edison-firenze-apple-store.shtml

http://firenze.repubblica.it/cronaca/2012/06/21/news/edison_sconfitta_arriva_la_apple_-37679153/

http://www.firenzetoday.it/cronaca/chiusura-edison-apple-piazza-repubblica.html

Share

Ultimo aggiornamento ( Martedì 02 Ottobre 2012 11:18 )  

Concorsi & Festival

https://zonadiguerra.ch/

Ultime Nove

simone fierucci . 30 Novembre 2022
Proteste in Cina Paolo Beffa per la Redazione di Contropiano L’incendio di Urumqi Il 24 Novembre è scoppiato un incendio in un condominio di Urumqi, la capitale della provincia dello Xinjiang. 10 persone sono morte nell’incendio. Rapi...
Silvana Grippi . 30 Novembre 2022
Galleria DEA onlus in Via Alfani 16/r Firenze  Mercatino di Solidarietà per finanziare Edizioni DEA   1 dicembre 2022 - 5  gennaio 2023 Info: redazione@deapress.com
Fabrizio Cucchi . 30 Novembre 2022
L'Agenzia DEApress, su decisione dell' Assemblea della Redazione DEA e DEApress, sostituisce il Capo Redattore dott. Samuele Petrocchi con la dott.ssa Silvana Grippi. "Accetto questa carica in attesa di un nuovo caporedattore che sappia guidarci" -...
DEAPRESS . 29 Novembre 2022
Si è aperta la campagna di tesseramento di D.E.A. e DEApress 2023. L'iscrizione al gruppo da diritto ai servizi offerti con un contributo di 20 euro e permette di scrivere articoli su DEApress, con possibilità di accredito e di lavoro di stampa pr...
Silvana Grippi . 29 Novembre 2022
I tatuaggi vanno di moda ma spesso reinterpretano quelli del passato. Come i geroglifici molte interpretazioni sono da ricercarsi come archeologia del passato. Eccovi una credenza utile tradotta da un antropologo di cui non ricordo il nome: Le parol...
DEAPRESS . 29 Novembre 2022
      Foto di Silvana Grippi Oggi, dopo una lunga pausa, sono finalmente tornato al mio posto di lavoro. Ora sto scrivendo, e mi sento come se fossi arrivato da un lungo viaggio: viaggio non di "piacere", poiché l'ennesima rica...
DEAPRESS . 28 Novembre 2022
Riceviamo e pubblichiamo:"Domenica 4 dicembre torna la Domenica Metropolitana Domenica 4 dicembre torna la Domenica Metropolitana, giornata nella quale tutti i residenti della Città Metropolitana di Firenze potranno visitare gratuitamente i musei cit...
DEAPRESS . 28 Novembre 2022
  L'Associazione Novoli Bene Comune e la Casa Editrice D.E.A. presentano: Presentazione del libro "La storia infinita, l'Urban Center di Novoli" di Alberto di Cintio. Presso Le Murate, Caffè Letterario   Interverranno: L'autore Albe...
DEAPRESS . 28 Novembre 2022
Il 15 dicembre 2022, presso la Biblioteca delle Oblate di Firenze, si terrà la presentazione del libro: "Io e Cencio. Il movimento degli Arditi del Popolo dal 1919 al 1922"di Pierluigi Gatteschi a cura del centro socio-culturale D.E.A. e dell'A.N...

Galleria DEA su YouTube