DEApress

Wednesday
Jun 19th
Text size
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

Inondati di domande

E-mail Stampa PDF

 

Con la stessa puntualità con la quale si presenta l'autunno arrivano le piogge. E con esse le inondazioni. Sempre. Un tempo si chiamavano eventi eccezionali, disastri naturali rari e casuali. Adesso sono la norma. Tutta la penisola è puntualmente sconvolta da un ribollire di acqua fangosa e piena di detriti che porta via le auto, abbatte i ponti, distrugge i raccolti e soprattutto spezza della vite. Dalla Liguria al sud Italia, ormai gli ultimi anni offrono sempre le solite immagini, dal colore marrone e dal sapore amaro.

Ineluttabilmente le domande montano come una piena nella testa di chi osserva impotente.

La prima: perchè succede tutto questo? Alcuni dicono che sempre stato così, le alluvioni sono sempre esistite. La storia ne è piana. E' solo la spettacolarizzazione della nostra epoca che ce le fa saltare all'occhio... Oppure è vero che l'azione dell'uomo sta cambiando il clima e che le precipitazioni sono sempre più concentrate e violente, alternate a lunghi periodi di siccità? O forse si è costruito troppo ricoprendo di cemento gli alvei dei fiumi? O tutte e due le cose messe insieme?

Ad ogni disastro seguono accuse, indignazione, polemiche, appelli e richieste di giustizia. Nel frattempo vengono bruciati decine di milioni di euro pubblici, il tempo passa, il clamore sfuma e tutto torna come prima, fino alle prossime piogge.

Ormai è ben noto che è molto più costoso riparare i danni che prevenire sia con opere strutturali sia con adeguate leggi per il governo del territorio. Ma questo non viene mai fatto perchè fino a quando non avviene un disastro nessuno muove un dito.

Quindi nascono nuove domande: perchè nel continuo blaterare della politica non si sente mai parlare della difesa del territorio, che di conseguenza implica la difesa delle persone che ci vivono? Perchè le risorse per opere titaniche ma non indispensabili ci sono ma non si riescono a trovare per piccoli lavori che potrebbero salvare delle vite? Perchè certe sovrintendenze così solerti a bloccare l'installazione di un pannello fotovoltaico giudicato antiestetico non si accorgono che dal nulla nascono dei palazzi in terreni non edificabili? Ci sono stati degli errori? Chi ha commesso questi errori ne risponderà di fronte alla legge?

Il ministro Clini promette che da dicembre si inizierà a studiare un piano per la manutenzione del territorio contro le catastrofi naturali. Ma nel frattempo tutte queste domande rimangono inascoltate, inghiottite dalle tumultuose e torbide acque che devastano l'Italia.

 

14/11/12

Cosimo Biliotti

Share

 

Concorsi & Festival

https://zonadiguerra.ch/

Ultime Nove

Silvana Grippi . 19 Giugno 2024
Una donazione per continuare a informare, formare  e publicare in modo libero indipendente e senza pregiudizi   Attraverso la dichiarazione dei redditi è possibile devolvere una quota dell’imposta sul reddito delle persone fisiche (IRPEF...
DEAPRESS . 19 Giugno 2024
    XVIII Festival Mediamix Senza confini Festival Mediamix al Parterre: si concluderà sabato 22 giugno il festival fiorentino giunto alla sua XVIII edizione. Tre giornate di incontri, proiezioni e mostra delle ...
Antonella Burberi . 17 Giugno 2024
riceviamo e pubblichiamo Al via la XII edizione del Balagan Café: “Dove comincia la pace” La speciale kermesse culturale estiva in programma alla Sinagoga di Firenze per creare spazi di convivenza e dialogo: dal 20 giugno al 5 settembre ritornano ...
DEAPRESS . 17 Giugno 2024
  L'Associazione " i 2 colli" è felice di INVITARVI VENERDì 21 GIUGNO presso la nostra galleria, in occasione della Mostra Collettiva "La mia forza è il colore" alSEMINARIO "MAGIA E MISTERO DEL COLORE" a cura dell'artista MARCO ERACLI????????...
Antonio Desideri . 17 Giugno 2024
Dopo sei anni di attesa, è tornato in questi giorni in libreria il commissario Adamsberg, creatura romanzesca della scrittrice francese Fred Vargas. Il nuovo romanzo si intitola Sulla pietra, è uscito in Italia come tutti gli altri per Einaudi, ed ha...
Silvana Grippi . 15 Giugno 2024
FESTIVAL MEDAMIX 2024 PROGRAMMA dei premiati  Apertura mostra 19 giugno 2024 dalle 20,30   Due serate con Moreno Torricelli presenta Fabrizio Pieraccioni  - Avventure nel mondo MERCOLEDI   19 ore 20.30 –&nb...
Antonio Desideri . 14 Giugno 2024
Scandicci, auditorium del centro Rogers, venerdì 14 giugno. Legambiente organizza il Forum Mobilità per ragionare concretamente su come immaginare e realizzare modi di spostarsi differenti e, soprattutto, sostenibili sia per l'ambiente che per la qua...
DEAPRESS . 13 Giugno 2024
Riceviamo e pubbichiamo Giovedì 13 giugno alle ore 19.30 sarà ospite del GF Cupolone Alessandro Cinque, fotoreporter italiano di fama internazionale. Abbiamo avuto la fortuna di "intercettarlo" nei pochi giorni in cui si fermerà a Firenze e a prop...
Fabrizio Cucchi . 12 Giugno 2024
Venerdì prossimo, alle 17.30 di fronte alla chiesa di San Miniato al Monte (a Firenze) partirà una manifestazione che terminerà in piazza Indipendenza, dove, da circa una settimana, un gruppo di lavoratori della ex-GKN è in presidio permanente (con...

Galleria DEA su YouTube