DEApress

Monday
Mar 25th
Text size
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

Testimonianza.Era agosto:...la liberazione

E-mail Stampa PDF

Carissimo,

quella di Sant'Anna non fu l'ultima mascalzonata degli americani, che si trovavano a quel punto a Pisa. Se avessero voluto, in mezz'ora sarebbero arrivati in Versilia. L'11 agosto liberarono Firenze, il 12 lasciarono che i tedeschi ammazzassero a Sant'Anna 560 vittime. Ma quando noi partigiani, il 19 settembre, incontrammo gli amercani sul viale Apua pronti a scattare su Pietrasanta, ci accorgemmo che il loro carri armati avevano i cannoni puntati sul Forte dei Marmi. C'incazzammo e ci presentammo a Villa Liana, che era già stata occupata dal comandante USA. Di fronte alle nostre proteste ci risposero che, davanti al caffè Principe, c'era l'ultima pattuglia tedesca, difesa da un fortilizio di sacchetti di sabbia che nascondeva una potente mitragliatrice.

Piero Pierini, che era il capo squadra di una pattuglia di una ventina fortemarmi, disse subito: "A questo ci pensiamo noi": Eravamo male armati, i meglio avevano lo sten, una specie di pistole machine da difesa. E noi stavamo andando ad assaltare un fortilizio. Ci guardarono con aria di compassione. Sembravamo l'Armata Brancaleone. Io avevo un moschetto da carabiniere, senza la cassa dei proiettili. Sparava un colpo al minuto. Chiesi un fucile più adatto e mi fecero la risata. Ci dettero tre ore di tempo per eliminare la pattuglia tedesca.

Si partì al passo alla bersagliera, di corsa, si attraversò la Versiliana si arrivò all'odierna villa Moratti, si trovò chiuso il cancello, piantammo un mitra alla pancia della mamma del povero Carlo Sacchelli che ci dette subito le chiavi per entrare in via Leonardo da Vinci. Arrivammo a via Piave in un baleno e ci riparanno tra i resti del ponte fatto saltare dai tedeschi. Decidemmo come assaltare il nemico. Ci dividemmo in tre gruppi e arrivammo sul posto. I tedeschi se l'erano appena squagliata. Ce ne accorgemmo dalle cicche delle sigarette trovate ancora accese nel fortilizio. Quando però ci videro dalla Pensione Raffaelli ci dettero il benvenuto sparandoci una decina di colpi di mortaio che andarono a vuoto.

Se arrivavamo un minuto e mezzo prima saremmo stati falciati dalla mitragliatrice pesante e i nostri nomi sarebbe stati scolpinti in una lapide dei Caduti della Resistenza. Fu l'ultima mascolzonata degli americani.

Share

Ultimo aggiornamento ( Lunedì 13 Agosto 2018 11:20 )  

Concorsi & Festival

Ultime Nove

Silvana Grippi . 23 Marzo 2019
Ufficio Stampa DEApress comunica: Martedì 2 Aprile ore 17.30 Giardino dei Ciliegi Riccardo Torregiani Antirazzista, resistente, uomo di pace. a cura di Emanuela Giugni e Moreno Biagioni Edizioni Piagge ConLuisa Petrucci, LiberetutteDebora Pi...
DEApress . 23 Marzo 2019
Istanbul, 20.3.2018 processo contro l'associazione di avvocati CHP, dichiarazione finale degli osservatori letta da Fabio Marcelli all'uscita dall'aula: We international observers, lawyers from Italy, France, Belgium, Germany, Greece and The Net...
Silvana Grippi . 22 Marzo 2019
17esima edizione del Korea Film Fest Hotel Savory - conferenza stampa e intervista all'attore Jung Woo-sung  Elisabetta Vagaggini - ph.Silvana Grippi Riccardp Ghelli - p. Silvana Grippi      
DEApress . 22 Marzo 2019
Foto di Andrea Berti
DEApress . 22 Marzo 2019
  Le GIORNATE FAI DI PRIMAVERA tornano il 23 e 24 marzo alla loro 27° edizione con l'apertura di 1100 luoghi straordinari di tutta Italia e il Gruppo FAI Pistoia, con la collaborazione del Gruppo FAI Giovani Pistoia, offre l'opportunità special...
DEApress . 22 Marzo 2019
‘Marcia per il Clima, contro le grandi opere inutili e la devastazione Ambientale 23 Marzo 2019 Piazza Repubblica, ore 14,00 - Roma - Noi mamme, il 23 marzo, saremo a Roma alla ‘Marcia Per il clima, contro le grandi opere inutili e la devas...
DEApress . 22 Marzo 2019
Di seguito riportiamo l'articolo pubblicato su Radio Onda d'Urto il 20/03/2019 FIRENZE DOMENICA 31 MARZO MANIFESTAZIONE PER HEVAL TEKOSHER.   “Il corpo di Lorenzo è stato recuperato, ce lo ha confermato  la Farnesina: ora...
DEApress . 22 Marzo 2019
Nasce il Polo per l'infanzia 0-6 Innocenti L'Istituto degli Innocenti e il Comune di Firenze insieme per un progetto educativo innovativo per bambini e bambine dalla nascita ai sei anni. Firenze, 21 marzo 2019– Si inaugura oggi il Polo per l'infa...
Silvana Grippi . 22 Marzo 2019
DEApress è utile per informare, formare e comunicare. Questi sono gli elementi che la differenziano e le danno un valore aggiunto! . "L'Agenzia di stampa DEApress - organo dell'Associazione socio-culturale D.E.A.onlus (Didattica-...

Galleria DEA su YouTube