DEApress

Monday
Feb 18th
Text size
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

La personale di Vincenzo Frattini a Ischia

E-mail Stampa PDF

Riceviamo e pubblichiamo:
"AL CASTELLO ARAGONESE D’ISCHIA (NA) DAL 28 APRILE AL 17 GIUGNO 2018 LA PERSONALE DI VINCENZO FRATTINI "La dipendenza sensibile alle condizioni iniziali" A cura di Valeria D’Ambrosio.
L’esposizione presenta diciassette tra opere a parete, sculture, installazioni e video che tracciano l’evoluzione degli ultimi dieci anni di lavoro dell’artista salernitano.
Il Castello Aragonese d’Ischia (NA) ospita dal 28 aprile al 17 giugno 2018 la personale di Vincenzo Frattini (Salerno, 1978) dal titolo La dipendenza sensibile alle condizioni iniziali.
L’esposizione, a cura di Valeria D’Ambrosio, promossa e organizzata dagli Amici di Gabriele Mattera, e in collaborazione con la Galleria Giovanni Bonelli, presenta diciassette tra opere a parete, sculture, installazioni e video, che tracciano l’evoluzione degli ultimi dieci anni della pratica dell’artista salernitano.
La mostra trae ispirazione dalla teoria scientifica del caos reinterpretando, da un punto di vista estetico e tecnico, i complessi meccanismi che governano le leggi naturali nel tentativo di rintracciare lo scorrere della vita umana e di fornire un’esperienza diretta della realtà, attraverso la relazione sensibile tra forma e colore.
Il perno concettuale è la nozione di “Dipendenza sensibile alle condizioni iniziali” teorizzata dal meteorologo Edward Lorenz, ossia quel concetto per cui un minimo spostamento di molecole d’aria in un dato luogo può provocare, a distanza di tempo e spazio, un evento di portata estremamente maggiore. Meglio nota come The Butterfly Effect, tale teoria si basa su un attento studio dei sistemi complessi e apparentemente caotici che ha portato alla definizione di un punto di vista nuovo e positivo sul caos, inteso come informazione massima, come fonte e presenza di tutto, piuttosto che come assenza di ordine.
Ed è in quest’ottica che l’esposizione aspira a reinterpretare la teoria del caos tramite le arti visive, attraverso un approccio antologico alla produzione di Frattini. L’allestimento, che per la prima volta supera i confini tradizionali della Chiesa dell’Immacolata per espandersi verso luoghi meno canonici ma ugualmente suggestivi del Castello, vede susseguirsi le opere in un variegato gioco di sospensioni che restituiscono una visione globale ma diversificata della pratica dell’artista.
Se lo spazio della chiesa sconsacrata si pone, infatti, come sintesi della sua intera produzione, il Cimitero delle Clarisse, i cortili, gli scorci sul mare e persino le prese d’aria del Castello si presentano progressivamente come una naturale scenografia in cui tentare di definire un paradigma artistico di quel disordine ordinato che è la vita.
Ischia (NA), aprile 2018
VINCENZO FRATTINI. La dipendenza sensibile alle condizioni iniziali
Ischia (NA), Castello Aragonese d’Ischia (via Pontile Aragonese)
28 aprile - 17 giugno 2018
Inaugurazione: sabato 28 aprile, ore 19.30
Orari: tutti i giorni, dalle 9.00 alle 18.30
Informazioni Tel: +39 081 99 19 59; info@castelloaragonese.it "

Share

 

Concorsi & Festival

Ultime Nove

Silvana Grippi . 18 Febbraio 2019
  Informare, formare e comunicare sono gli elementi che la differenziano e le danno un valore aggiunto! . DEApress è una agenzia di stampa libera e senza profitto - di proprietà dell'associazione socio-culturale D.E.A.onlus - che...
Piero Fantechi . 18 Febbraio 2019
  Pirandello secondo Alessandra BedinoSpettacolo e seminario al Teatro delle Donne Sabato 23 febbraio 2019 - ore 21,15Teatro Manzoni - via Mascagni 18 - Calenzano (Firenze)Atto Due/Interno12LA SIGNORA PIRANDELLOdi e con ALESSANDRA BEDIN...
Piero Fantechi . 18 Febbraio 2019
UNA LENTA STRAGE NELLA PIANA DI GIOIA TAURO Aldo Diallo, 25 anni dal Senegal, ieri notte. Suruwa Jaiteh, 18 anni dal Ga...
massimo.pieraccini . 18 Febbraio 2019
Kiki Smith What I saw on the road Palazzo Pitti, Firenze 16 febbraio – 2 giugno 2019 Arriva alle Gallerie degli Uffizi il progetto What i Saw on the road, prima mostra monografica in Italia dedicata a Kiki Smith nella cornice di un’istituzione...
Fabrizio Cucchi . 17 Febbraio 2019
Qui in Italia, gli ordini professionali -tra cui quello dei giornalisti- derivano storicamente dalle (o quantomeno: risentono fortemente dell'influenza storica delle) corporazioni del periodo fascista. Contrariamente a quanto si potrebbe credere, l'i...
Silvana Grippi . 17 Febbraio 2019
  Intervista - Sevgi Erdaha è nata in Turchia, con la famiglia si trasferisce in Italia all'età di 14 anni. Ci racconti un pò della tua vita da artista? Fin da piccola disegnavo ovunque e su ogni cosa che trovavo, anche sui muri. La mia fam...
Camilla Colapietro . 17 Febbraio 2019
Per la rubrica: Inchieste sull’associazionismo fiorentino Trisomia 21 ONLUS Cos’è Trisomia 21? Siamo un’associazione che si occupa di persone con sindrome di Down o disabilità intellettiva genetica affine, e delle loro famiglie. Nel 2009 abbiamo...
Camilla Colapietro . 16 Febbraio 2019
Festival del cinema russo contemporaneo   Foto di Silvana Grippi/archivio deapress- Venerdì 15/2 si è tenuta presso il cinema La Compagnia a Firenze.Conferenza stampa di presentazione del festival del cinema russo contemporaneo. Il festival N....
Piero Fantechi . 16 Febbraio 2019
    A Zeffirelli, Aceves e Anadol i premi alla carriera della sezione Arte A conclusione di un attento lavoro di valutazione e di verifica, la Direzione artistica di Florence Biennale - Mostra Internazionale di Arte Contemporanea e Design, annunci...

Galleria DEA su YouTube