DEApress

Wednesday
Nov 13th
Text size
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

Hugo o della malinconia

E-mail Stampa PDF

Come è possibile perdersi nei sogni di un uomo talmente unico come Hugo Pratt?

E' impossibile se si pensa ad esso come un semplice autore di fumetti e si dimentica la sua onirica presenza. E' possibile se ci si lascia guidare dalla forte presenza dei suoi discorsi nella mostra "Corto Maltese. Un viaggio straordinario" organizzata da Comicon e presentata presso il MAN di Napoli. Ed è qui che la scienza di chi organizza trova la coscienza, perchè entrare nel mondo del MAN significa trovare un mondo che non ha eguali.

La sede del MAN ha quella forza evocativa che porta in sè Pratt e il suo Corto. Quindi è presto fatto: vedere Corto in uno dei luoghi belli e pieni di simboli e sogni, rende la visita molto interessante.Il viaggio nel viaggio, Hugo e la sua malinconia. Corto che tesse le tele di una sintesi emotiva che ha pochi eguali nella poetica della creatività. Attraverso una serie di percorsi si scopre la forza evocativa di Corto. Quella sua stralunata e anarchica posizione di uomo nella vita, conduce ad una profonda acquisizione di una conoscenza che non ha pari. Pratt era generoso nel narrare le gesta altrui o sue; il racconto di questo personaggio e dei tanti personaggi nati dalla sua profonda voglia di vivere hanno allargato il campo ad un presente che induce alla meditazione. Accompagnato anche dal documentario (francese naturalmente) che narra la vera vita di Hugo. E della sua maliconia, di Venezia e dei tanti viaggi, di profonde curve emotive che sanno di essere inizio e fine di un sogno. All'incirca così come si apre "La ballata del mare salato". L'allestimento dona una giusta dignità a chi ha creato fumetti, strappando così dal senso comune quel significato che sminuisce l'arte del disegno con i ballons.
E d'altronde l'opera di Pratt ne è un chiaro esempio.

Non c'è dubbio alcuno vedendo la mostra napoletana di ritrovare un uomo che ha tanto narrato, che ha voluto rendere significativa la sua vita e che è finita troppo presto la sua permanenza terrena. Lasciando quel vuoto tipico di chi in una assenza segna il tempo proprio e altrui come pochi sanno fare. E' quindi da riscoprire o da scoprire Corto, Hugo, Anna e tutte le belle e umane avventure di una persona che in "Corte sconta detta Arcana" fa i conti con il proprio passato, presente e futuro così come a Malamocco sorge ancora la sua dimora che è sospesa nel tempo, tempo di eroi, banditi e prostitute. Ed è ancora il tempo di Corto Maltese che santo non è e mai lo sarà.

Share

Ultimo aggiornamento ( Mercoledì 17 Luglio 2019 09:34 )  

Concorsi & Festival

Ultime Nove

DEApress . 13 Novembre 2019
COMUNE DI FIRENZE Q. 2 Festival Mediamix 2019 XIII Edizione “In Viaggio” Villa Arrivabene – Piazza Alberti Firenze Premiazione sabato 30 novembre 2019 dalle ore 16.00 in poi È giunta a conclusione la XIII edizione del Festival Mediamix - "In ...
DEApress . 13 Novembre 2019
Nella giornata di ieri, Venezia è stata colpita dall’alta marea a seguito delle intense piogge: intorno alle 22:50 il livello dell’acqua ha toccato un metro e 87 – la seconda misura nella storia della città subito dopo i 194 cm del 1966. Oggi, intor...
DEApress . 12 Novembre 2019
Dopo tre settimane di scontri violenti, Evo Morales si è dimesso dal ruolo di presidente della Bolivia. Assieme a lui si sono dimessi anche il suo vice Álvaro García Linera e i presidenti dei due rami del parlamento boliviano. L’ex Presiden...
Silvio Terenzi . 11 Novembre 2019
Krishna Biswas“RADHA” “Baliset” - Official HD Parliamo di un ascolto difficile, per quanto abbia senso parlare di difficoltà in campo artistico. Di certo ci riferiamo ad un ascolto che non sfrutta comunicazioni immediate, strutture pop e soluzion...
DEApress . 11 Novembre 2019
Riceviamo e pubblichiamo da CGIL Toscana"La misura è colma. Non possiamo più rimanere fermi, né limitarci alla condanna verbale sui social media o sui giornali. Arci, Anpi, Cgil e Libertà e Giustizia Firenze chiedono una presa di posizione netta. Al ...
Silvana Grippi . 11 Novembre 2019
"E fu proprio il 9 novembre 1982, mentre mi recavo alle Nazioni Unite per una cerimonia che onorava l’African National Congress, che nove membri del Joint Terrorism Task Force mi fermarono all’angolo tra Broadway e la 94ma strada. Dopo una condanna d...
Silvana Grippi . 11 Novembre 2019
  In preparazione premiazione 30 novembre 2019   https://www.deapress.com/new-media/24024-festival-mediamix-2019-.html
DEApress . 11 Novembre 2019
                                                                     &...
Silvana Grippi . 11 Novembre 2019
 - Agenzia di stampa DEAonlus -  Informazione -  Formazione - Comunicazione sociale DEApress è una redazione socialmente utile  Crea iniziative, opportunità di dialogo e scambi  Presenta nuovi autori...

Galleria DEA su YouTube