DEApress

Sunday
Aug 18th
Text size
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

Tex WIller, il mito in mostra

E-mail Stampa PDF

Che Tex Willer fosse un mito questo lo si sapeva da lungo tempo. Oggi che ha compiuto 70 anni di permanenza nelle edicole italiane lo è di più poichè è dura essere vegliardi nel fumetto di casa nostra. Solo la tenacia dei Bonelli poteva presagire tanta fortuna. Tant'è che oggi, a distanza di tanti anni, la Bonelli editore è fra le più attive case editrici di storie a fumetti. E così, sopravvivendo a se stessi e passando per varie avventure , si è arrivati a celebrare la festa di Tex Willer che proprio in un tempo non facile per l'Italia, appariva nelle edicole. Nelle mitiche strisce (rare e rarissime e costose), o negli albi spillati (ancora più rari e costosi) entrarono di forza in un mercato che era ben rappresentato da tanti personaggi che si ispiravano a quelli americani. Erano soprattutto avventure e storie fra il picaresco e l'esotico. Certo si leggevano anche le storie del west ma nessuno aveva avuto l'ardire di tanto fare come Gianluigi Bonelli che insieme ad Aurelio Galleppini sdogana il suo Tex Willer, graficamente molto diverso da quello che conosciamo oggi. All'inizio il segno di Galep non è definito come lo sarà in seguito. Un pò come Magnus che inizia a creare i suoi personaggi con un segno per poi definirlo in seguito e renderlo immortale come nel Tex che realizzò prima di morire. Insomma una storia incredibile, fatta di tratti, ballons e tanta ma tanta fantasia. Il mito di Tex, dell'uomo integerrimo, un pò destrorso e certamente irreprensibile, tratteggia bene l'ideale di Bonelli. Tex non è un guascone ma è un vero paladino della giustizia. Alla quale arriva anche fra scazzottate e imprecazioni varie . E poi l'idea della famiglia tutta al maschile: padre, figlio, zio Kit. Insomma ci sono tanti tratti che evocano la storia dell'italiano eroico, in qualche modo. Al Mattatoio di Roma, la mostra celebrativa allestita dalla Bonelli propone una ampia carrellata sul mito Tex. E non solo: dalle memorabilia alle rarità, dalle tavole originali alle copertine. E poi il documentario prodotto dalla stessa Bonelli. Un percorso che serve a rinfrancare la memoria e a comprendere come in Italia una impresa di fumetti possa ancora oggi avere senso ed importanza, soprattutto quando per anni tale linguaggio veniva considerato poco importante se non proprio immorale. Oggi le cose sono fortunatamente cambiate.

Share

 

Concorsi & Festival

Ultime Nove

Silvana Grippi . 15 Agosto 2019
Rassegna Stampa - Bianca Petrisor - 13 agosto alle ore 23:56 - A Brasilia la marcia di oltre 3.000 donne indigene, rappresentanti di circa 100 popoli, contro lo sterminio dei popoli nativi e la distruzione d...
Silvana Grippi . 14 Agosto 2019
Ferragosto al Museo Novecento di Firenze Il museo di piazza Santa Maria Novellarimane aperto al pubblico anche il 15 agosto dalle 11 alle 14 Firenze, 14 agosto 2019 comunicato stampa La cultura non va in vacanza, nemmeno il 15 di agosto. Per...
Silvana Grippi . 13 Agosto 2019
Oggi ricordiamo Simone Camilli - Reporter Agenzia Associated Press  (nato nel 1979 è morto il 13.08.2014) vittima di un conflitto ingiusto!   Simone stava documentando la situazione palesinese con la telecamera, quando è stato inves...
DEApress . 13 Agosto 2019
  FOTO D'ARCHIVIO - Gramsci e i primi confinati arrivati ad Ustica nel 1926   La Mostra sul confino politico a Ustica: un’occasione per un utile esercizio sulla Memoria   Già presentata a Ustica nel 2015, riproposta nel 2016 nel...
Silvana Grippi . 12 Agosto 2019
Il silenzio deve essere rotto dalla commozione per l'Ignobile uccisione di gente che non poteva difendersi. Colpevoli: fascisti e nazisti.  Erano 560 anime - uomini, donne di cui bambini, giovani e anziani. Una strage di cui la memoria deve esse...
Silvana Grippi . 12 Agosto 2019
Rebecca West, pseudonimo di Cicely Isabel Fairfield  nata a Londra nel 1892 e morta nel 1983, era di origine scozzese con un misto irlandese. E' stata una scrittrice e giornalista del XX secolo conosciuta soprattutto per i su...
Silvana Grippi . 12 Agosto 2019
      La strada, la lotta, l'amore Letizia Battaglia, Tano D'Amico, Uliano Lucas Tre grandi temi e tre grandi fotografi in mostra a Castelnuovo Magra, dal 13 luglio al 13 ottobre 2019.-Orario di apertura-luglio e agosto:...
DEApress . 12 Agosto 2019
Volete collaborare con DEApress per diventare giornalista, fotografo/reporter o videomaker? Ci occupiamo di cultura e sociale fin dalla fine del novecento. Se avete idee e progetti scrivete a redazione@deapress.com  oppure...
DEApress . 12 Agosto 2019
  L'esercito marocchino invia carri armati e veicoli blindati nel sud del Sahara occidentale per provocare il Fronte Polisario. Notizie Wesatimes L'esercito marocchino reale ha inviato decine di carri armat...

Galleria DEA su YouTube