DEApress

Wednesday
Feb 28th
Text size
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

Voltairine de Cleyre

E-mail Stampa PDF

1_copy_copy_copy_copy_copy_copy_copy_copy_copy_copy_copy_copy_copy.jpg

 

Voltairine de Cleyre - scrittrice anarchica e femminista statunitense

 
Voltairine de Cleyre (Leslie, 17 novembre 1866 – Chicago, 20 giugno 1912) è stata un'anarchica, scrittrice e attivista femminista statunitense
Nacque nella cittadina di Leslie, nello Stato del Michigan, ed ebbe il nome di Voltairine dal padre Hector de Clayre, un artigiano emigrato dalla Francia che ammirava in Voltaire lo spirito corrosivo e anticlericale. Anche dal ramo di sua madre, americana di ascendenze puritane, de Clayre ebbe progenitori non conformisti: suo nonno si era battuto per l'abolizione della schiavitù, militando nella Underground Railroad, un'organizzazione illegale che favoriva la fuga degli schiavi aiutandoli a espatriare in Canada.
La famiglia era poverissima, bastando appena i magri guadagni del padre, arrotondati dai lavori di cucito della madre, l'americana Harriet Billings. Nel 1880, quando i genitori si separarono, Voltairine fu mandata a studiare nella scuola del convento delle suore di Sarnia in Ontario. L'apparente contraddizione con le convinzioni paterne si spiega probabilmente con il fatto che l'istruzione e il convitto erano impartiti gratuitamente dalle suore, che speravano di allevare una futura conversa.
Ma non fu così: in convento «fu come stare nella valle dell'ombra della morte e rimase una bianca cicatrice nella mia anima, dove ignoranza e superstizione mi bruciarono con il loro fuoco d'inferno in quei giorni soffocanti». Cercò di fuggire dalla scuola, raggiungendo a nuoto Port Huron, nel Michigan e poi incamminandosi per 17 miglia verso casa, ma il padre la rimandò indietro. Tre anni dopo, Voltairine si diplomò con la medaglia d'oro e lasciò il convento. Si avvicinò poi alle teorie dell'anarchismo individualista americano, leggendo Henry David Thoreau, e aderì al movimento dopo la rivolta di Haymarket. Dall'individualismo passò poi al mutualismo e all'anarchismo senza aggettivi, dedicandosi all'insegnamento e alla scrittura. Ebbe un figlio nel 1890 dal pensatore James B. Elliot.
Durante la sua vita fu tormentata dalla malattia e dalla depressione, tentando il suicidio in almeno due occasioni; sopravvisse anche a un attentato il 19 dicembre 1902. Il suo aggressore, Herman Helcher, era un ex alunno che era stato precedentemente reso folle da una febbre, e che lei subito perdonò spiegando che «sarebbe un oltraggio alla civiltà se fosse mandato in prigione per un atto che era il prodotto di un cervello malato». L'attentato le lasciò problemi a un orecchio e un'infezione alla gola.
Durante la primavera del 1911 sostenne la rivoluzione messicana, e in particolare le attività dell'anarchico Ricardo Flores Magón.
La sua ultima poesia è stata dedicata agli attivisti messicani. Voltairine de Cleyre morì a 46 anni il 20 giugno 1912, al St. Mary of Nazareth Hospital di Chicago, Illinois, a causa di una meningite settica. Venne sepolta vicino a Emma Goldman e altri anarchici al Waldheim Cemetery (ora Forest Home Cemetery), nel Forest Park, un sobborgo a ovest di Chicago.
----------------------------
 
Opere :
The Drama of the Nineteenth Century, 1889
In Defense of Emma Goldmann and the Right of Expropriation, 1894
The Past and Future of the Ladies' Liberal League, 1895
The Gods And The People, 1898
The Worm Turns, 1900
Det Anarkistiske Ideal, 1903
Crime and Punishment, 1903
McKinley's Assassination from the Anarchist Standpoint, 1907
Anarchism and American Traditions, 1909
The Dominant Idea, 1910
Direct Action, 1912
Leonardo Molfese (a cura di), Voltairine de Cleyre. Una poetessa ribelle. Saggi, lettere, racconti e poesie, Viterbo, Stampa Alternativa, 2018
 
 

 

Share

Ultimo aggiornamento ( Mercoledì 25 Maggio 2022 16:25 )  

Concorsi & Festival

https://zonadiguerra.ch/

Ultime Nove

DEAPRESS . 28 Febbraio 2024
Alessandra Todde non può dare lezioni sulla repressione a nessuno. È stata viceministro dello sviluppo economico nel secondo governo Conte. Sotto quel governo, furono stroncate le rivolte e le proteste nelle carceri del marzo 2020. Tredic...
Silvio Terenzi . 28 Febbraio 2024
Giacomo Casaula"Amore sintetico" "Viola" - VIDEO UFFICIALE Giacomo Casaula torna sulla scena musicale con il suo ultimo lavoro, "Amore Sintetico", un album che esplora le sfumature dell'amore moderno attraverso lenti sintetiche, tessuti sonori e te...
Silvana Grippi . 28 Febbraio 2024
Silvana Grippi . 27 Febbraio 2024
La  Famiglia Langone che vivevano vicino a Bamako e rapita il 19 mggio del 2022, finalmente è stata liberata. 
Silvana Grippi . 27 Febbraio 2024
fo Il 27 febbraio 1976 il Polisario proclama formalmente la Repubblica Democratica Araba dei Saharawi con il governo in esilio in Algeria. . "La Repubblica è stata riconosciuta da 76 stati, principalmente africani e sudamericani, dall' Union...
Silvana Grippi . 27 Febbraio 2024
Nel lavoro di costruzione dell'Archivio D.E.A., abbiamo trovato queste foto e deciso di condividerle con voi.                             ...
Silvana Grippi . 26 Febbraio 2024
Il Centro socio-culturale D.E.A (Didattica-Espressione-Ambiente) lavora come volontariato per organizzare: Convegni, Forum e Dibattiti sui problemi socialmente utili.  Denunce socio-ambientali. Propone Mostre di Artisti e Fotografi.&...
Silvana Grippi . 24 Febbraio 2024
Manganellate agli studenti - La redazione DEApress esprime la solidarietà ai giovani studenti che sono stati rincorsi e picchiati mentre manifestavano dissenso. Siamo in un momento reazionario e insofferente verso ogni manifestazione contro il pote...
Silvana Grippi . 24 Febbraio 2024
la Repubblica Milano - Recensiamo questo articolo di Giorgia Notari    Una macchina rossa, devastata da chicchi di grandine, porta sul cofano la scritta “Climate change doesn’t exist”.E’ quella che campeggerà nei ...

Galleria DEA su YouTube