DEApress

Friday
May 24th
Text size
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

“EN TUS OJOS”

E-mail Stampa PDF

web_tango-01.jpg

La Compagnia di danza Naturalis Labor presenta:

“EN TUS OJOS”

Una compagnia di virtuosi danzatori racconta il più sensuale dei balli con le musiche di uno dei maggiori interpreti: Astor Piazzolla.

Sabato 23 Febbraio 2019 ore 20:45

Domenica 24 febbraio 2019 ore16:00

ECOTEATRO - Via Fezzan,11 - Milano

Sabato 23 Febbraio 2019 ore 20:45 e domenica 24 febbraio 2019 ore16:00, sul palcoscenico del EcoTeatro di Milano, la Compagnia di danza Naturalis Labor, presenterà ed interpreterà “En tus Ojos”, un magnifico spettacolo dove tango e danza si fondono in un unico linguaggio dedicato al tango, con le musiche di uno dei maggiori compositori e interpreti: Astor Piazzolla.

Dopo il successo di “Romeo y Julieta Tango”, Padovani la sua Compagnia tornano con uno spettacolo dove tango e danza si fondono in un unico linguaggio

“En tus Ojos”, nei tuoi occhi è il modo in cui l’ autore vede la passione, scruta l’ orizzonte, immagina la musica. Il ritmo del tango lo perseguita, lo insegue, lo cerca. Gli chiede di creare, e per farlo ha bisogno di esteriorizzare ciò che ha dentro distruggendolo, per diventare una scena viva dove i personaggi recitano i loro drammi e dove la musica è in bilico tra l’essere musa ed essere tormento.
Uno spettacolo che evoca, che inebria. Piazzolla è universalmente considerato l’Autore del tango. Per questo motivo Naturalis Labor una delle compagnie italiane di danza, riconosciuta dal Ministero dei Beni Culturali, dedica la nuova produzione a questo grande compositore. Con un repertorio delle musiche conosciute ma anche di quelle meno famose ma certo non meno belle e intriganti.

“En tus Ojos”,

Piazzolla Tango

Produzione: Compagnia Naturalis Labor,

Regia e coreografie Luciano Padovani

Coreografie di tango Silvio Grand

co-produzione Florence Dance Festival
di e con Stefano Babboni,

Silvio Grand,

Loredana De Brasi,

Jessica D’Angelo,

Roland Kapidani,

Roberta Morselli,

Elisa Mucchi e

Mirko Paparusso

Costumi: Lucia Lapolla
Scenografia: Mauro Zocchetta

Ecoteatro

Via Fezzan 11 - 20146 Milano

Info: direzione@ecoteatro.it

Direzione Marco Daverio

Tel: 02 82773651

http://www.ecoteatro.it

La biglietteria è aperta da giovedì asabato dalle ore 15 alle ore 19

 

Qualche dettaglio:

“En tus Ojos”,

Tango a Piazzolla

La mia anima è una misteriosa orchestra; non so quali strumenti suoni e strida dentro di me: mi conosco come una sinfonia, sento il battito del cuore, il ritmo del tango.

Che mi perseguita, mi insegue, mi cerca, mi chiede. Per creare, mi sono distrutto; mi sono esteriorizzato dentro di me che dentro di me non esisto se non esteriormente. Sono la scena viva sulla quale passano svariati personaggi che recitano svariati drammi.

En tus ojos, nei tuoi occhi, vedo la passione, scruto l’orizzonte, immagino la musica. Sei la mia musa o il mio tormento? Ho voglia di stare sempre in un altro posto, lontano da qui. Non chiedetemi perché creo, mi chiedo perché esisto.

Ancora una volta, dopo La Catedral e il recente e applauditissimo Romeo y Julieta Tango, Luciano Padovani con la sua compagnia tornano a proporre uno spettacolo dove la danza e il tango si fondono in un unico linguaggio, per raccontare Piazzolla e la sua musica.

E’ un Piazzolla travagliato, inseguito dai suoi stessi pensieri. Perseguitato dalle sue stesse note (i danzatori in scena rappresentano il suo tango e il suo travaglio ) ma accompagnato da una figura femminile, la sua musa ispiratrice, cui a momenti resiste ed a momenti si abbandona.

C’è tutta l’ambiguità della sua vita vissuta in bilico tra tradizione e innovazione. C’è la sua visione del tango e della musica.

C’è la sua voglia di stare sempre in un altro luogo del mondo. Una barchetta di carta “appare” all’inizio dello spettacolo sulla sua scrivania, a rappresentare la sua voglia di ‘emigrare’.

La Compagnia:

Creata nel 1988 da Luciano Padovani e Francesca Mosele, con lo spettacolo Taigà (1989) vince ilprimo premio al Concorso Internazionale di Coreografia Città di Cagliari. La sede organizzativa e operativa della compagnia è a Vicenza (Italia). Svolge un continuativo lavoro di ricerca sulla danza contemporanea, sul tango e sui nuovi linguaggi dell'arte. Progetta e realizza spettacoli ed eventi unici avvalendosi di collaborazioni con realtà nazionali quali Teatro Olimpico di Vicenza, Festival Oriente Occidente, Operaestate Festival, AbanoDanza, Pergine Spettacolo Aperto, Festival d'Autunno, Segni Barocchi, Concerti in Villa. Realizza tournèes in Italia e in Europa.

È riconosciuta e sostenuta da Ministero dei Beni e Attività Culturali, Regione Veneto, Provincia di Vicenza, Comune di Vicenza, Comune di Comacchio e Arco Danza. Promuove rassegne e festival tra cui Forti in Scena, Danza a Comacchio e Danzafest.

La danza è, in fondo, un naturalis labor: un 'lavoro' del corpo, paziente e necessario, quotidiano e faticoso, caratterizzante e costruttivo; 'naturale' come un gesto, come il corpo che lo produce, come l'occhio che lo vede, come il tempo che lo consuma... insieme condizione dell'artista e funzione sociale, ricerca di semplicità e di immediatezza. Il resto è forma.

Luciano Padovani

ECOTEATRO – CHI SIAMO

L’ex Teatro di Milano - Cinema Orione cambia gestione e diventa “EcoTeatro” la prima sala milanese che offre servizi culturali nel rispetto dell’ambiente e della qualità della vita: elettricità da fonti rinnovabili, risparmio energetico, materiali riciclati, raccolta differenziata e parte dell’incasso destinata alla piantumazione di nuovi alberi per compensare l’anidride carbonica prodotta dall’attività.

Una scelta innovativa e responsabile quella del nuovo gestore, l’ente non profit “Muse Solidali Cooperativa Impresa Sociale”, che rende la città di Milano ancora più smart e internazionale.

Grazie alla cooperativa viene garantita la continuità di un importante presidio culturale della periferia milanese con stagioni teatrali diversificate, dalla lirica alla prosa, dal musical alla danza, dal cabaret ai concerti live… e una serie di spettacoli diurni per le suole e pomeridiani per gli anziani.

La scelta di gestire l’attività rispettando l’ambiente rende l’EcoTeatro una start up innovativa che guarda al futuro e vuole essere un primo esperimento per applicare il modello di sviluppo sostenibile al settore dell’arte e della cultura.

EcoTeatro oltre ad essere responsabile è anche solidale: contribuisce alle attività dell’Istituto Piccolo Cottolengo Don Orione di Milano e utilizza per i servizi di supporto persone svantaggiate attraverso una collaborazione con il sociale.

La sala ha ottenuto il patrocinio del Municipio 6 e il contributo della Fondazione Cariplo.

La direzione teatrale è affidata a Marco Daverio, già direttore del Teatro di Milano, autore e regista con esperienza in Italia e all’estero. Lo affiancano Vito Verdino, responsabile culturale e Jenny Rizzo, esperta di ambiente e società. Insieme a loro un gruppo di studenti della facoltà di Scienze dello Spettacolo dell’Università Statale rendono l’EcoTeatro di Milano uno dei laboratori culturali più innovativi e originali della città. La parte tecnica è affidata a Maurilio Boni e il service audio/luci/video si avvale della partnership esclusiva con Zeta Service di Giorgio Vignola.

Share

 

Concorsi & Festival

Ultime Nove

Fabrizio Cucchi . 23 Maggio 2019
Il sito web della BBC (1) riporta la notizia del ricorso della "Wikimedia Foundation" (la fondazione senza scopo di lucro che "è dietro" alla nota enciclopedia collaborativa on-line Wikipedia), presso la Corte Europea dei diritti umani, contro la Tur...
Silvana Grippi . 23 Maggio 2019
Pompei - Questa foto presumibilmente risale agli anni 50. Il Tempio della Fortuna Augusta dedicato ad una DEA, risale al I secolo a.C., presumibilmente compreso tra il 13 a.C., anno del termine delle campagne di conquista di Augusto ...
DEApress . 23 Maggio 2019
Riceviamo e pubblichiamo: OTEME - Osservatorio delle Terre Emerse e Associazione Culturale dello Scompiglio presentano UN SALUTO ALLE NUVOLEVideo ...
DEApress . 23 Maggio 2019
  Sono davvero salve le Gualchiere trecentesche di Firenze in riva d’Arno? Prestigioso monumento industriale medievale, definito dallo storico Fernand Braudel “il maggiore impianto industriale dell’Europa pre-industriale” (ce lo ha...
DEApress . 22 Maggio 2019
La Galleria DEA e la redazione DEApress da circa un anno hanno provato ad aprire un punto di ritrovo e vendita ma purtroppo non riusciamo a coprire le spese perché rifiutamo la pubblicità. Abbiamo bisogno di aiuto oppure il prossimo mese chiudiamo: s...
Silvana Grippi . 22 Maggio 2019
Programma in preparazione verrà fatto a Villa Romana Firenze
DEApress . 22 Maggio 2019
SGRANA & TRABALLA 2019‪23-24-25‬ MAGGIO TRE GIORNI DI MUSICA e CULTURA POPOLARECENTRO POPOLARE AUTOGESTITO FIRENZE SUD VIA VILLAMAGNA 27A www.cpafisud.org TUTTI I GIORNI CIBO, CONCERTI E SOLIDARIETA' ---------------------- GIOVEDI 23 MAGG...
DEApress . 22 Maggio 2019
  Evento internazionaleArnoLab019 Official OPENING22 maggio 17.00Official OPENING Il Progetto RIVA riapre...
DEApress . 21 Maggio 2019
Stragi di capaci e via d’Amelio. 27° anniversario: Palermo Chiama, Lucca risponde, 23 maggio 2019, dalle 9 alle 13 al Palatagliate, via delle Tagliate II, 841 -Lucca- Il 23 maggio 2019 si celebra il 27° anniversario delle stragi di Capaci e di via d...

Galleria DEA su YouTube