DEApress

Sunday
Apr 21st
Text size
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

Via libera della Germania all'invio dei Leopard all'Ucraina ...un punto di non ritorno

E-mail Stampa PDF

Secondo il settimanale tedesco Der Spiegel “la decisione è stata presa: la Germania fornirà all’Ucraina carri armati Leopard 2”. Dalle indiscrezioni pubblicate  Berlino consegnerà un’intera compagnia di carri armati alle forze armate di Kiev.

Alla decisione – che la Germania ha preso obtorto collo – si sarebbe arrivati dopo che Washington ha deciso contestualmente di inviare sul fronte di guerra in Ucraina i propri carri armati Abrams.

E’ il settimanale statunitense Time a dare voce alle forti perplessità tedesche all’invio dei carri armati Leopard in guerra: “Ci sono ottime ragioni puramente militari per inviare questo tipo di armi in Ucraina, di sicuro”, afferma Nils Schmid, portavoce per la politica estera dei socialdemocratici al Bundestag tedesco. Ma se “qualcosa si mette male e se, contro ogni previsione e aspettativa, la guerra si diffonde, la responsabilità ricadrà interamente sulle spalle di Scholz e del presidente degli Stati Uniti Joe Biden e del presidente francese Emmanuel Macron”.

“Ci sono molte persone che hanno davvero problemi con l’idea di vedere i carri armati tedeschi rotolare a est della Germania e uccidere soldati russi perché crea davvero una sorta di immagine che ci ricorda la seconda guerra mondiale”, afferma Ulrike Franke, esperta di politica estera e di difesa tedesca allo European Council for Foreign Affairs. “C’è una grande convinzione che le armi non siano una soluzione; non si risolvono i conflitti con le armi”.

La decisione Usa darebbe così il via libera di Berlino all’invio di un numero minore di propri carri armati Leopard 2 e all’approvazione del trasferimento di un numero maggiore di carri armati di fabbricazione tedesca da parte di Polonia e altri Paesi all’Ucraina.

Il governo degli Stati Uniti sta ultimando i preparativi per l’invio in Ucraina di circa 30 carri armati M-1 Abrams, riferisce l’emittente televisiva “Cnn”, che cita due fonti governative anonime. Le tempistiche dell’invio dei carri armati sono ancora incerte, e addestrarne gli equipaggi potrebbe richiedere mesi. Secondo le fonti anonime, il governo Usa intende fornire all’Ucraina anche un piccolo numero di veicoli di recupero: mezzi cingolati utilizzati per la riparazione di carri armati o la loro rimozione dal campo di battaglia. Come anticipato dal quotidiano “Wall Street Journal”, l’annuncio ufficiale da parte del presidente Joe Biden potrebbe giungere già questa settimana.

Il portavoce del Cremlino Dmitri Peskov ha commentato dicendosi sicuro che la consegna di carri armati Abrams e Leopard 2 all’Ucraina porterà “altre sofferenze” al Paese e “maggiori tensioni sul continente” europeo. Ancora più esplicito è stato l’ ambasciatore russo negli Stati Uniti Anatoly Antonov secondo cui “E’ ovvio che Washington stia cercando intenzionalmente di infliggerci una sconfitta strategica. Se gli Stati Uniti decidono di fornire carri armati, giustificare un simile passo con argomenti di ‘armi difensive’ sicuramente non funzionerà. Sarà un’altra plateale provocazione contro la Federazione Russa”.

 

fonte: https://contropiano.org/news/internazionale-news/2023/01/25/germania-e-usa-invieranno-i-carri-armati-nella-guerra-alla-russia-0156543

https://www-spiegel-de.translate.goog/politik/deutschland/news-des-tages-kampfpanzer-lieferungen-messerattacke-in-brokstedt-a-dcac051e-f324-4760-a584-9d61c932c4cb?_x_tr_sl=auto&_x_tr_tl=it&_x_tr_hl=it

Share

 

Concorsi & Festival

https://zonadiguerra.ch/

Ultime Nove

Silvana Grippi . 20 Aprile 2024
Una donazione per contnuare a informare e formare in modo libero indipendente e senza pregiudizi   Attraverso la dichiarazione dei redditi è possibile devolvere una quota dell’imposta sul reddito delle persone fisiche (IRPEF) senza oner...
Silvana Grippi . 19 Aprile 2024
    TEATRO DANTE "CARLO MONNI"     comunica   PIERO PELU' - nominato consulente artistico del Teatro Carlo Monni di Campi Bisenzio      
Luca Vitali Rosati . 19 Aprile 2024
Il termine solidarietà ha un'accezione piuttosto ampia: dal singolare essa abbraccia il generale, essendo principio cardine della società odierna. A confermare questa molteplicità di significati, si può partire da quello che afferma la Costituzione ...
Nima Shafiei . 19 Aprile 2024
Al cinema Astra di Firenze, il 26 aprile, in occasione delle commemorazioni della liberazione dall'occupazione nazifascista, verrà proiettato un documentario sulla vita di Flora Monti, la più giovane staffetta partigiana. Per l'occasione la prese...
Nima Shafiei . 18 Aprile 2024
L'associazione Novoli Bene Comune e l'unità di ricerca PPcP del Dipartimento di Architettura organizzano il 20 Aprile un convegno per discutere del futuro dell'area Mercafir all'interno della riqualificazione del quartiere di Novoli di Firenze. Al co...
DEAPRESS . 18 Aprile 2024
Oggi, in un momento di forte tensione dell' umanità per le due guerre non più locali ma regionali, ( Ucraina e Medio oriente) dirottero' su argomenti di distrazione. I famosi Detti Fiorentini. Firenze è forse la città italiana con i Detti popolari co...
DEAPRESS . 18 Aprile 2024
Costantino 313 dc. Adrianopoli 476. Conosco bene la storia fino a Marco Aurelio (fino 200 circa dc.) dopo solo i fatti salienti ma non in profondità.  Oggi ho voglia di scrivere come è nata Firenze (Florente, Fiorenza). Quello che non tutti...
Silvana Grippi . 17 Aprile 2024
San Suu Kyi (Birmana) da oggi è fuori dal carcere: è stata trasferita ai domiciliari ma non si sa se è una misura cautelare o un fine pena. Si ricorda che San Suu Kyi ha settantanove anni e ha anche vinto un premio Nobel   
DEAPRESS . 17 Aprile 2024
Oggi scrivo la seconda parte della storia del Forte Belvedere.    Come avevo già anticipato, il Forte Belvedere quel anno era stato completamente riservato per oltre 30 giorni alla futura famosa holding casa di moda Hugo Bos...

Galleria DEA su YouTube