DEApress

Friday
May 24th
Text size
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

“Anatomia di un genocidio”.Rapporto di Francesca Albanese sulla situazione dei diritti umani a Gaza

E-mail Stampa PDF

Nel rapporto – dal titolo Anatomia di un genocidio – presentato il 25 marzo 2024 al Consiglio per i diritti umani delle Nazioni Unite, la Relatrice speciale Onu afferma che ci sono “fondati motivi per ritenere che sia stata raggiunta la soglia del crimine di genocidio” nell’ambito dell’offensiva israeliana su Gaza. Con un’analisi dettagliata della situazione, la relatrice invita gli Stati membri a porre in essere un embargo sulle armi, adottare sanzioni verso Israele per imporre un cessate il fuoco e inviare una presenza internazionale per proteggere i Territori palestinesi occupati.

Nel suo rapporto del marzo 2024 presentato al Consiglio per i diritti umani delle Nazioni Unite (ONU), la Relatrice speciale Francesca Albanese conclude “che ci sono fondati motivi per ritenere che sia stata raggiunta la soglia che indica che sono stati commessi atti di genocidio” contro i palestinesi di Gaza. Ancora una volta viene posta la questione di un genocidio attuato manu militari, oltre a quella relativa al sostegno militare a Israele. Nel diritto internazionale, la questione viene dibattuta da tempo: si pensi al caso del Ruanda con il coinvolgimento ormai attestato dell’esercito nel genocidio dei Tutsi o all’ex Jugoslavia, dove il massacro di Srebrenica, considerato dalla giustizia internazionale un crimine di genocidio, è avvenuto nel contesto di un conflitto armato. Nel caso di Israele, nel 2009 era già stato presentato un rapporto sul blocco imposto a Gaza, con l’impiego della forza militare di uno Stato, come un possibile crimine contro l’umanità in quanto persecuzione della popolazione civile1. La Convenzione internazionale per la prevenzione e la repressione del crimine di genocidio (UN Genocide Convention) del 1948 lo dichiara espressamente nell’articolo I:

Le Parti contraenti confermano che il genocidio, sia che venga commesso in tempo di pace sia che venga commesso in tempo di guerra, è un crimine per il diritto internazionale che esse si impegnano a prevenire ed a punire.

L'articolo completo su https://orientxxi.info/magazine/anatomia-di-un-genocidio-il-rapporto-di-francesca-albanese-sulla-situazione-dei,7229

Share

Ultimo aggiornamento ( Martedì 16 Aprile 2024 16:20 )  

Concorsi & Festival

https://zonadiguerra.ch/

Ultime Nove

DEAPRESS . 23 Maggio 2024
DAL 26 MAGGIO AL 21 LUGLIO 2024GIULIANO VANGI: IL DISEGNOa cura di Marco Fagioli e Nicoletta Ossanna CavadiniSpazio Officina, Chiasso[...]Dal 26 maggio al 21 luglio 2024 lo Spazio Officina ospita la mostra GIULIANO VANGI: IL DISEGNO, a cura di Marco ...
Silvana Grippi . 23 Maggio 2024
ph Silvana Grippi
Silvana Grippi . 22 Maggio 2024
   Comune di Firenze Quartiere 2 - Centro Socio-Culturale D.E.A.   XVIII Festival Mediamix Senza confini   Il Centro Socio-Culturale D.E.A. con il Quartiere 2 del Comune di Firenze, è lieto di comunicare l’organi...
DEAPRESS . 22 Maggio 2024
  XVIII Festival Mediamix Regolamento del concorso “Senza Confini” Requisiti di partecipazione: · Copia CD, Pendrive, posta o email · Scheda di partecipazione compilata in stampatello e firmata dall’autore. · Scheda tecnica dell’opera...
DEAPRESS . 21 Maggio 2024
Riceviamo e pubblichiamo   COMUNICATO STAMPA Nell'occasione sarà presentato il libro “Tiziano Terzani mi disse” di Jacopo StorniTiziano Terzani, serata omaggio nel suo quartiere natale Monticelli (Firenze)Nel ventennale della morte, un even...
Fabrizio Cucchi . 20 Maggio 2024
Riceviamo e pubblichiamo:"La cultura umanistica all’Università di Firenze, sette maestri raccontati da allievi e colleghiDue appuntamenti in Via Laura martedì 21 maggio nel programma del centenario dell’Ateneo L'eredità di Oreste Macrí, Arnaldo Pizzo...
DEAPRESS . 20 Maggio 2024
Il 6 luglio a Cesenatico mi verrà consegnato un premio: è una biennale arte visiva contemporanea. Due anni fa all'inizio del mio percorso ero alla biennale di Cesenatico con questo quadro, che è rimasto poi esposto tutta l'estate all'hotel Brixton ...
DEAPRESS . 20 Maggio 2024
  Riceviamo e pubblichiamo L’Associazione Novoli Bene Comune e l’Unità di Ricerca “Paesaggio, Patrimonio culturale, Progetto” del Dipartimento di Architettura dell’Università di Firenze Invitano la cittadinanza alla present...
Fabrizio Cucchi . 19 Maggio 2024
Il difficile processo di decolonizzazione non può dirsi ancora compiuto. Per non parlare qui dei fenomeni colonialistici che hanno preso piede negli ultimi 30-40 anni, molte aree del terzo mondo sono ancora direttamente sotto il completo e formale co...

Galleria DEA su YouTube