DEApress

Friday
May 29th
Text size
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

Chi può ordinare l'oscuramento di un sito web?

E-mail Stampa PDF

Lo scandalo delle "fake news" ha svelato la credulità "delle masse", purtroppo dobbiamo ricordare che esse non sono nate con l'avvento di internet. Neppure l'arte della truffa è nata su internet, ma con internet le truffe hanno raggiunto dimensioni planetarie.
La riflessione che vorrei fare con voi oggi parte proprio dal mondo della truffa...

Sul sito ufficiale della Consob (Commissione nazionale per le società e la Borsa) si legge: "Consob ha ordinato l'oscuramento di 4 nuovi siti web che offrono abusivamente servizi finanziari. L'autorità si è avvalsa dei poteri derivanti dal "decreto crescita" (legge n. 58 del 28 giugno 2019, articolo 36, comma 2-terdecies), in base ai quali Consob può ordinare ai fornitori di servizi di connettività a internet di inibire l'accesso dall'Italia ai siti web tramite cui vengono offerti servizi finanziari senza la dovuta autorizzazione. (1)"

Nulla da...."eccepire" sul merito della questione. Tuttavia l'accaduto suscita un'interessante domanda: Chi può ordinare l'oscuramento di un sito web? Tutto ciò "merita" una discussione preliminare. E' giuridicamente ineccepibile che un sito web, i cui gestori siano stati dichiarati - ovviamente a seguito di un processo in tribunale - colpevoli di qualche crimine commesso attraverso il sito internet stesso ....venga "oscurato d'autorità". In Italia purtroppo assistiamo alla moltiplicazione dei soggetti giuridici che possono oscurare un sito internet "di testa loro"....In precedenza, anche in casi come quello riportato dalla Consob, solo un giudice, in teoria, "poteva" (2). Tuttavia anche la polizia postale....nella pratica "faceva", più o meno invocando il cosiddetto "sequestro preventivo", in attesa della conferma da parte di un PM, e anche se questa poi non fosse arrivata, l'oscuramento "preventivo" serviva quantomeno a zittire il fastidio per un paio di giornate, che in molti campi diversi possono essere cruciali. E non era l'unica via: si è discusso varie volte se "de jure" anche l' Agcom (Autorità per le garanzie nelle comunicazioni) potesse farlo (3). Non parliamo qui dei provider il cui diritto non è stato mai messo (seriamente) in dubbio, chiaramente in base al principio "ognuno è padrone a casa sua". 

Dovremmo invece considerare "internet" un pò come "cosa di tutti", ed è preoccupante che ogni autorità dal suo proprio campicello arrivi "a volerci mettere le mani". Marx ricorda che tra i fattori che contribuirono allo sviluppo del capitalismo ci fù proprio il progressivo appropriarsi da parte di soggetti privati delle cosiddete "Enclosures" (4). A livello giuridico, stà avvenendo proprio questo con le libertà (un tempo di tutti) sul web.


Fabrizio Cucchi, DEApress


(1)http://www.consob.it/web/area-pubblica/avvisi-ai-risparmiatori?viewId=ultime_com_tutela
(2)http://www.oua.it/sentenze-spetta-al-giudice-loscuramento-dei-siti-internet-il-sole-24-ore/
(3)https://www.altroconsumo.it/hi-tech/internet-telefono/news/agcom-bastera-un-sospetto-per-oscurare-un-sito
(4) https://it.wikipedia.org/wiki/Enclosures

Share

Ultimo aggiornamento ( Martedì 10 Dicembre 2019 11:26 )  

Concorsi & Festival

Ultime Nove

Marco Ranaldi . 28 Maggio 2020
La ricerca di un tempo e di un senso, il canto come sospensione interiore e di forza esteriore. Giulia Daici non sfugge a questi importanti legami del suo vivere. Il suo cantare viene da lontano, la sua voce trasmette qualche cosa che  ha a che fare ...
DEApress . 28 Maggio 2020
Sono trascorsi 40 anni dalla morte del giornalista Walter Tobagi. Il presidente della Repubblica Sergio Mattarella ha voluto ricordarlo così:  “ Era un giornalista libero che indagava la realtà oltre gli stereotipi e pr...
Silvana Grippi . 28 Maggio 2020
Circa una settantina di visitatori, oggi, per la prima mattinata di riapertura di Palazzo Pitti, a Firenze. L'ex reggia medicea, che accoglie, tra i vari musei, la galleria Palatina con i dipinti rinascimentali e barocchi, e la Galleria d'arte modern...
DEApress . 28 Maggio 2020
È possibile raccontare la bellezza senza tempo di un territorio in appena un minuto e mezzo? Arezzo ci riesce affidandosi a Robert Whitworth, filmaker britannico tra i più apprezzati al mondo. Si chiama “An ode to Arezzo” il video che la Fondazione ...
DEApress . 28 Maggio 2020
Tutti mi chiamano principessa. Sono venuta in Italia per studiare nel 1993 e sono andata per otto mesi a Milano - Ho frequentato l'Università per stranieri a Perugia e conseguito il Certificato di Conoscenza dlela lingua italiana livello B2 Celi 3. P...
Alice Bunner . 28 Maggio 2020
Il giardino di Villa Bardini riapre ai visitatori a partire da martedì 2 giugno   Il giardino di Villa Bardini riapre ai visitatori a partire da martedì 2 giugno Orario prolungato fino alle 21, fino alla fine di agosto. Grazie anch...
Alice Bunner . 28 Maggio 2020
Riceviamo e pubblichiamo Professionisti, giornalisti, politici e cittadini attivi si confrontano su quale Firenze immaginare e costruire dopo la pandemia di COVID-19, ospitati dalla redazione di Cultura Comm...
Silvana Grippi . 27 Maggio 2020
DEA e DEApress  iniziano la produzione di piccoli video geografici: ASPETTI URBANI IN TUNISIA - Architettura in musica - (2 min.) Riprese Silvana Grippi Montaggio Beatrice Ganzedda - Maggio 2020- https://www.youtube.com/watch?v=IykGHitrf...
Silvana Grippi . 27 Maggio 2020
La Tunisia è una nazione nordafricana, ricca di arte e archeologia. Confina con il Mar Mediterraneo, la Libia e l'Algeria e ed è uno dei paesi attraversati dal deserto del Sahara. La capitale è Tunisi che rappresenta la cultura moderna come si può ...

Galleria DEA su YouTube